Come scegliere i balloons nei fumetti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nei fumetti l'importanza dei balloons è pari a quella del disegno stesso.
Il loro scopo è quello di contenere i dialoghi ed i pensieri dei personaggi al fine di creare un tutt'uno tra immagine e testo.
Ogni cosa deve risultare armoniosa per far si che il messaggio che si intende trasmettere sia chiaro, guidando così passo passo il lettore attraverso la storia in maniera facile e lineare.
Il ruolo del balloon è quindi fondamentale se si punta a realizzare un prodotto serio e professionale, perciò per far fronte a tutto questo bisogna avere ben chiaro in mente come e dove posizionare la nostra "nuvoletta" e soprattutto saper scegliere la forma più idonea alle nostre esigenze.

25

Nell'immagine qui vicino, abbiamo l'esempio del più classico e conosciuto tra i balloons.
ub">Questa forma è caratterizzata da un ovale di grandezza variabile e da quella che viene generalmente definita "pipetta", cioè quella piccola parte appuntita che all'interno della scena identifica colui o colei che in quel momento sta parlando.
Questo tipo di balloon viene utilizzato per racchiudere dei normalissimi dialoghi e si sposa perfettamente con ogni scelta stilistica e con ogni genere di fumetto.
Piccola curiosità: alcune volte, soprattutto nei fumetti francesi o in qualche albo particolare, c'è la possibilità che la classica forma ovale, venga sostituita da una forma rettangolare, tuttavia lo scopo è il medesimo, dipende unicamente dal gusto e dallo stile che si intende adottare.

35

Nell'immagine qui accanto possiamo vedere alcuni tra i balloons più usati per descrivere i pensieri dei personaggi.
Nel primo caso il balloon in questione è molto simile a quello già visto in precedenza, tranne per il fatto che la cosiddetta "pipetta" viene sostituita da alcuni piccoli cerchietti; nel linguaggio del fumetto questa differenza va ad indicare che il personaggio in questione non sta più parlando con qualcuno, bensì sta formulando un pensiero.
Nel secondo caso il balloon ha una forma molto simile ad una nuvola e viene usata nello specifico nel fumetto umoristico, tuttavia la sua funzione è esattamente la stessa, ovvero descrivere una riflessione.

Continua la lettura
45

Molto importante è anche il balloon qui accanto.
Questa forma spigolosa viene di norma utilizzata quando si vuole far capire al lettore che uno dei personaggi è particolarmente arrabbiato, o che sta usando un tono di voce molto alto.
Normalmente se si sta descrivendo una scena di pericolo e si vuole sottolineare ulteriormente lo stato d'animo di uno dei personaggi, all'interno di questo particolare balloon si potrà decidere di inserire un testo con un carattere di maggior dimensione.

55

Per concludere è bene sapere che queste sono solo le più classiche forme di balloons a cui ogni fumettista fa riferimento.
Ognuna di esse in realtà può subire dei piccoli cambiamenti a seconda dell'esigenza di mercato o del proprio gusto, l'importante è che queste modifiche non confondano il lettore e non pregudichino in alcun modo la fluidità di lettura della storia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Come scrivere un manga

"Manga" è un termine che viene usato nel paese del Sol Levante per indicare genericamente il fumetto. Non si tratta infatti di fumetti particolari per testo, contenuto o genere, ma trattandosi comunque sempre di fumetti è necessaria una certa dimestichezza...
Arti Visive

Come scrivere sceneggiature per fumetti

Lo scrittore della sceneggiatura vive quindi in simbiosi con chi fa vivere la scena, e cioè il disegnatore, quasi come se fossero una cosa sola. È infatti molto importante che la penna dello scrittore e quella del disegnatore siano sulla stessa lunghezza...
Letteratura

Manga e anime: storia e origine

Approfondiamo dunque la trattazione di manga e anime: storia e origine sono molto antiche. I manga raccontano storie, attraverso un'impaginazione e uno svolgimento ben più ampie dei fumetti tradizionali. Le anime, storicamente successive ai manga, danno...
Letteratura

Come farsi pubblicare un fumetto

Alcuni tra gli appassionati del mondo dei fumetti e dei manga, spesso amano anche cimentarsi loro stessi nella scrittura e nella rappresentazione di fumetti. Se appartieni a questi e vorresti che venisse pubblicato uno dei tuoi lavori, non devi fare altro...
Letteratura

La top 10 dei fumetti più letti di sempre

I Fumetti sono da sempre una delle letture più apprezzate da grandi e bambini, sia per la suspense che riescono a creare, sia per le immagini ritraenti i beniamini protagonisti delle vicende. La storia ha visto il susseguirsi di moltissimi personaggi...
Arti Visive

Come colorare i fumetti come un professionista

Il fumetto è un linguaggio costituito da più codici, tra i quali si distinguono principalmente il testo e l'immagine. Hugo Pratt definisce il fumetto come "letteratura disegnata", mentre Will Eisner lo definisce come "arte sequenziale". Ad essere appassionati...
Letteratura

I migliori fumetti da leggere

Se ti sei appena appassionato al vasto mondo dei fumetti sicuramente ti sarai chiesto quali sono quelli da leggere assolutamente.  Il fumetto è una forma di narrazione a codice, ovvero usa un testo sotto forma di didascalie e un'immagine, che insieme...
Letteratura

Come scrivere una graphic novel

La graphic novel è un genere fumettistico che prevede un'articolata storia autoconclusiva, quindi non strutturata in episodi o albi, rivolta solitamente a un pubblico adulto. Si fa soltanto confusione quando lo si distingue dal "fumetto popolare", che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.