Come scegliere i pennelli per la pittura ad olio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La pittura ad olio è un bellissimo modo per passare il tempo, ma può anche essere una vera e propria passione. Per poter dare vita all'arte della pittura è necessario scegliere accuratamente i pennelli. Infatti ciò che è davvero indispensabile per un bravo artista è sapere optare per quelli giusti. Ovviamente essi non devono essere scelti a caso, ma ciascun pennello ha uno scopo preciso. Se siete interessati a questo argomento, non vi resta che continuare a leggere la seguente guida, dove vi sarà spiegato come fare.

26

Occorrente

  • pennelli per pottura ad olio
36

La cosa più importante è che i pennelli per la pittura ad olio devono rispondere a certi criteri. Prima di tutto la ghiera (la parte metallica che unisce il manico al pelo) non deve presentare alcuna saldatura e il materiale deve essere di ottone nichelato per non arrugginirsi. Il manico deve essere rigorosamente di legno laccato o almeno verniciato. La fibra del pennarello può essere di pelo di animale o di materiale sintetico in base alle proprie esigenze, ma è più consigliato quello di animale. Uno dei pennelli indispensabili per effettuare la pittura ad olio è quello di setola cinese, chiamato così perché è realizzato con setole di maiale cinese.

46

Questo pelo è molto versatile e prende bene il colore. Si possono utilizzare anche i colori acrilici. Sempre restando nell'ambito del pelo vero, molto importante è il pennello di pelo di martora rossa, che può sostituire benissimo quello di maiale cinese. Si utilizza per i particolari ed i dettagli. Un pennello che si presta bene per varie tecniche pittoriche che è anche molto economico è il pennello di pelo di bue di colore bruno, che è uno dei più utilizzati per la pittura ad olio. Questo pelo è molto elastico e di lunga durata. Con questo pennello si realizzano le parti più grandi del quadro e si presta benissimo anche per i colori acrilici.

Continua la lettura
56

Lo si usa anche per lavori realizzati dai bambini. Il pennello di pelo di bue ha generalmente il manico molto lungo e il pelo è morbido. Dunque questo pennello garantisce un'ottima elasticità ed assorbenza, per arrivare ad essere uno dei migliori pennelli. Esiste poi il pelo di filamenti sintetici: si tratta di un pennello con le setole in fibre di poliestere, ha le caratteristiche simili al pelo di martora ma è molto meno costoso. Molti artisti preferiscono questa tipologia di setole perché sono ottime, rendono molto bene e non hanno un costo elevato come quelli con il pelo di animale e non nuocciono alla salute degli animali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un pennello che si presta bene per varie tecniche pittoriche che è anche molto economico è il pennello di pelo di bue di colore bruno, che è uno dei più utilizzati per la pittura ad olio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

5 consigli per dipingere con gli acquerelli

Molti di coloro che si avvicinano al meraviglioso mondo della pittura dimostrano una certa riluttanza nei confronti degli acquerelli. I colori ad acqua sono in effetti uno strumento difficile da dominare; nel contempo rappresentano una maniera versatile...
Arti Visive

La pittura a tempera: strumenti e tecniche

La pittura a tempera è una delle forme artistiche più antiche: era infatti giá utilizzata da Egizi, Greci e Romani. Il nome deriva dal latino “temperare” ovvero mescolare. Per tempera si intende infatti quella tecnica che usa pigmenti in polvere...
Arti Visive

Come iniziare a dipingere

Il nostro bel paese è ricco di storia e di arte, chissà quante volte, visitando un museo, una mostra o semplicemente una chiesa, ci siamo imbattuti in splendide opere d'arte, alzando lo sguardo e rimanendo con il naso all'insù abbiamo ammirato anche...
Arti Visive

Consigli per l'effetto acquerello sulla porcellana

Dipingere su porcellana è diventato, per molti, un vero e proprio hobby. Un'arte antica che sta trovando fans ed estimatori anche tra le migliaia di persone che non possono propriamente definirsi degli artisti, ma che, con molta passione si cimentano...
Arti Visive

Come Sceliere E Usare Correttamente I Pennelli Da Disegno

L'arte del disegno può appassionare moltissime persone. Esistono svariate forme di quest'arte, ognuna delle quali viene caratterizzata da una serie di aspetti molto importanti. Infatti è possibile disegnare mediante e attraverso l'uso di svariati strumenti,...
Arti Visive

Guida: pitturare con gli acrilici

Quando ci si cimenta nella pittura bisogna fare uso di colori liquidi come gli acquerelli. Ai tempi antichi si utilizzavano i colori ad olio per stendere i fantastici dipinti oggi pervenuti, ma ad oggi se si usano tipologie simili ci si getta spesso con...
Arti Visive

Come scegliere i colori a olio

I colori ad olio consistono in pigmenti che hanno nella sua formulazione un olio come legante (di lino, di papavero o noce). I dipinti eseguiti ad olio, sono caratterizzati da superfici molto lucide e i colori si presentano brillanti e luminosi; inoltre...
Arti Visive

Come dipingere con gli acrilici

I colori acrilici entrano a far parte delle tecniche pittoriche negli anni 50 e hanno avuto un successo straordinario grazie alla notevole intensità cromatica e sono tra i colori più utilizzati negli ultimi anni. La coloro consistenza è molto simile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.