Come scegliere il violoncello

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La musica ci accompagna ogni giorno della nostra vita. Il violoncello è uno strumento musicale usato da illustri musicisti che l'hanno suonato in diversi stili. Suonato in modo elegante da Mstilslav Rostropovich, in modo energetico da Pablo Casals, in modo molto dolce da Mischa Maisky. Rendendo il violoncello un vero e proprio mezzo pioniere delle emozioni più profonde. Esso nacque nel IX secolo e venne chiamato nell'arco del tempo con differenti nomi: lira, viola da gamba, violoncina, vivola da brazzo finché venne nominato violoncello solo dal XVII secolo. Attualmente è utilizzato inevitabilmente ormai in tutte le orchestre di rilevanza in tutto il mondo. Nella seguente pratica guida, quindi, vi spiegherò come bisogna scegliere il violoncello.

26

Scegliere la qualità


Essendo costruito con un materiale particolare come il legno, il violoncello ha il lavoro di riprodurre un'ottima qualità tonale: per questa ragione durante la scelta non dovremo basarci sulla marca e nè sul prezzo perché pagare un prezzo più elevato non significherà una qualità più elevata. Ma sarà fondamentale provare il violoncello ed ascoltare il suo suono che dovrà risultare unito e compatto e dove il vostro corpo (schiena, fianchi) formi un tutt'uno con lo strumento emettendo vibrazioni calde ed avvolgenti che emanano emozioni. Questo definisce una ottima qualità tonale che vi indurrà all'acquisto di quel determinato strumento.

36

Scegliere per l'estetica


Se decidete di acquistare un violoncello nuovo, sceglietelo fra quelli che esteticamente vi aggradano maggiormente. Anche se le differenze sono minime, ma anche l'occhio vuole la sua parte. Non esiste alcun Birdseye Maple Wood che possa competere con un suono eccellente: l'estetica infatti passa in secondo piano.

Continua la lettura
46

Scegliere uno strumento usato

Forse avete adocchiato un violoncello usato o di seconda mano: in questo caso dovrete far attenzione a diversi fattori come: età dello strumento musicale, la propria condizione: più esso è antico e più sarà semplice riuscire a suonarlo poiché negli anni diviene maggiormente morbido (essendo fatto in legno!). Fate attenzione che non vi siano crepe o graffi perché il problema sarebbe grave perché le interferenze fisiche sullo strumento potrebbero compromettere il suono e provocare ronzii indesiderati al suono. Fate valutare il suddetto violoncello da un liutaio o un esperto che sarà in grado di valutare propriamente il difetto.

56

Scegliere secondo istinto

Ragioniamo anche istintivamente e secondo il nostro sentire. Una volta deciso lo strumento giusto per noi con i passi precedenti descritti, chiudete gli occhi, mettete da parte tutte le motivazioni che fino ad allora vi hanno spinti a sceglierlo ed ascoltate il suono che producete. Un buon violoncello si riconoscere sempre e comunque tramite l'udito e non tramite la vista... E questa era anche la filosofia di Antonio Stradivari.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come accordare un violoncello

Chi ama la musica ed in particolare gli strumenti musicali avrà sicuramente già sentito parlare del violoncello. Si tratta di un oggetto al giorno d'oggi poco utilizzato, soprattutto dai giovani che invece preferiscono altre tipologie di strumenti musicali....
Musica

Come imparare a suonare il violoncello

l violoncello è uno strumento musicale del gruppo dei cordofoni a corde strofinate (ad arco), appartenente alla famiglia degli archi; è dotato di quattro corde, accordate ad intervalli di quinta giusta. Rientra nella sottofamiglia dei "violini", di...
Musica

Come sostituire le corde di un violoncello

In questo tutorial vediamo come sostituire le corde di un violoncello. La procedura in sé è abbastanza semplice ed include un trucchetto per impedire alla corda di scivolare via dal pirolo. Il cambiamento di una sola corda richiede pochi minuti e quello...
Musica

Come scegliere uno strumento: il violoncello

Il problema dell'educazione musicale è quanto mai attuale nel nostro Paese. Purtroppo siamo ancora ben lungi dal trovare una coscienza culturale in grado di comprendere l'importanza della musica per il corpo e la mente, quale accrescimento interiore,...
Musica

Musica classica: i principali strumenti

Gli strumenti principali della musica classica sono raggruppati in diverse categorie a seconda di come viene prodotto il suono. Le quattro famiglie principali sono gli strumenti a corda, a fiato, gli ottoni e le percussioni. Solitamente è l'orchestra...
Musica

Johann Sebastian Bach: vita e opere

La musica classica è gremita di personaggi che hanno creato delle opere musicali davvero belle, sopravvissute fino ai giorni nostri. Studiare e capire le opere di questi artisti può solo giovare alla nostra cultura, apprezzando ogni giorno di più questo...
Musica

Come suonare la viola

La viola è uno strumento ad arco leggermente più grande del violino e presenta un suono più profondo. Per secoli i costruttori hanno sperimentato sia le dimensioni che la forma, spesso regolando le proporzioni, in modo tale da rendere la viola più...
Musica

Come imparare a suonare un eterofono

L'eterofono è uno strumento musicale singolare.Fu realizzato nel 1920 da un fisico russo di nome Termen che approfondendo lo studio sulle onde sonore creò questo particolare strumento.L'eterofono è anche chiamato Theremin e fu molto apprezzato all'epoca...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.