Come scegliere l'amplificatore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'amplificatore è un elemento essenziale per tutti coloro che suonano uno strumento musicalee scegliere quello più adatto alle proprie esigenze non è un'impresa facile. Bisogna tener conto dell'esigenza principale, cioè quella di aver un amplificatore che possa avere un'ottima qualità di suono, in modo tale che la propria performance possa essere impeccabile. Per tutti quelli che si stanno accingendo ad effettuare questo importante acquisto, in questa guida vi diamo qualche suggerimento su come scegliere l'amplificatore perfetto.

24

Scegliere l'amplificatore dalla giusta potenza

Esistono varie tipologie di amplificatori e si contraddistinguono per vari fattori. Prima di tutto, bisogna tener conto della potenza, che viene misurata in watt. Bisogna considerare il luogo in cui verrà utilizzato, tenendo anche conto dello spazio in cui il suono si dovrà propagare.
Facciamo qualche esempio, un amplificatore da 15 watt può essere utilizzato per un uso domestico. Allo stesso modo un amplificatore per una performance all'aperto, dovrebbe avere sui 4000 watt di potenza. Questi dati ci fanno capire che il luogo in cui effettueremo la nostra performance, sarà la caratteristica da sfruttare al meglio per la scelta del proprio amplificatore.

34

Distinguere le varie tipologie di amplificatore

L'amplificatore è costituito da questi componenti: la cassa, il pre-amplificatore e il finale di potenza. Gli amplificatori si distinguono in due categorie: a combo e con testata e casse separate. Nel primi, questi tre elementi che compongono l'amplificatore, sono congiunti in un unico dispositivo. Nei secondi, invece, sono presenti solo due elementi: il finale e il pre-amplificatore. La cassa, in questo caso, è separata e viene collegata alla testata con un cavo di potenza. Il sistema combo è quello più pratico ed economico e rappresenta l'opzione migliore per i neofiti.

Continua la lettura
44

Scegliere l'amplificatore più giusto per la propria musica

Altra distinzione fondamentale da fare è tra amplificatori valvolari (i primi ad essere stati realizzati) e i transistor. Le due tipologie di amplificatori differiscono soprattutto per quanto riguarda le frequenze distorte: nell'amplificatore valvolare il suono risulta decisamente più pieno e naturale rispetto a quello dell'amplificatore a transistor. È bene ricordare che ogni marca e modello di amplificatore presenta un suono differente e delle specifiche caratteristiche che lo rendono più adatto ad un particolare genere musicale. Non esiste, dunque, un amplificatore migliore degli altri in senso assoluto. Esiste un amplificatore adatto a soddisfare le esigenze di ogni musicista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come Regolare Le Frequenze Medie Sull'Equalizzatore Dell'Amplificatore Per Chitarra

Per un chitarrista professionista o amatoriale che suona in una band o fra le mura di casa propria, l'equalizzazione della chitarra elettrica svolge un ruolo di primo piano. È un fatto fondamentale oltre che davvero molto importante. Al momento della...
Musica

Come costruire un amplificatore portatile per chitarra

Se amate la musica e, una delle vostre passioni, è quella di suonare la chitarra, forse a volte vi piacerebbe potervi dedicare a questo strumento anche quando l'orario non ammette suoni ad alto volume! La soluzione però si può trovare, infatti seguendo...
Musica

Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra Elettrica

All'interno della presente guida, andremo a parlare di musica. Nello specifico, come avrete già potuto notare attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra...
Musica

Come impostare gli effetti per chitarra

Prendete una chitarra elettrica, un jack, un amplificatore e un plettro (facoltativo). Sono tutto ciò che ci serve per iniziare a strimpellare qualcosa. Può sembrare facile ma è esattamente così. Nella musica odierna però non esiste solo una tipologia...
Musica

Chitarra elettrica: 10 consigli per iniziare

La chitarra elettrica è un tipo di strumento in cui la vibrazione delle corde viene rilevata da uno o più pick-up. Il segnale viene quindi prelevato all'uscita e convogliato in un amplificatore acustico affinché il suono divenga udibile. Nella guida...
Musica

Quale chitarra elettrica scegliere

Decidere quale chitarra elettrica comprare ed imparare a suonare, è il primo problema significativo che un chitarrista in erba deve affrontare. I costi, il suono e la comodità, sono tra i fattori più decisivi, quando si sceglie la prima chitarra elettrica....
Musica

Chitarra: come regolare il bias

Sappiamo che per ottimizzare la qualità del suono di una elettrica, abbiamo la possibilità di aggiungere un bias. Si tratta di un amplificatore di segnale con delle valvole, che consente delle ottime performance a livello di fedeltà audio. Quando le...
Musica

Come collegare i pedali della chitarra

La chitarra è uno strumento a corde in grado di produrre melodie davvero stupefacenti. Questo splendido strumento è di diversi tipi a seconda del genere musicale per cui si impiega. Attualmente esistono dei dispositivi che alterano il suono prodotto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.