Come scegliere la carta da disegno

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Disegnare è per molti molto più di una semplice disciplina pittorica, ma è un mezzo per conoscersi meglio, per viaggiare con l'immaginazione, per sviluppare la fantasia. Non solo, è anche un passatempo estremamente rilassante e terapeutico, basti pensare all'Art Therapy. Non è sempre semplice imparare a disegnare, ma è possibile riuscirci grazie alla dedizione, all'allenamento e se seguiti da un abile maestro. Altrettanto fondamentale è scegliere la carta da disegno adeguata e tutti gli altri strumenti indispensabili. Prima di iniziare è bene capire che per ogni diversa tecnica pittorica, dall'acquerello, ai pastelli, passando per la tempera, ci sono supporti adeguati, siano questi di carta, cartoncino o tela. Grazie a questa guida scoprirete come scegliere la carta da disegno più adatta a voi ed alla vostra tecnica preferita.

27

Occorrente

  • Fogli da disegno scelti in base alla tecnica che utilizzerete
  • Strumenti per disegnare scelti in base alle vostre preferenze
  • Un piano d'appoggio adeguato alla carta da disegno scelta
37

L'utilizzo

Per scegliere la tipologia di carta più adatta al vostro disegno, dovete innanzitutto pensare alla finalità del vostro lavoro. Cioè nello specifico, se dovete realizzare un progetto o disegno accademico a livello scolastico: per disegno geometrico, per artistica, ecc. Dovrete orientarvi su una particolare carta. Solitamente per queste discipline scolastiche si utilizza il formato A4 o al massimo l'A3, che sono misure standard e non troppo ingombranti. Troverete album da disegno specifici, con supporto cartaceo liscio, specifico per id disegni tecnici come le proiezioni ortogonali ad esempio. Oppure troverete i fogli ruvidi o semi-ruvidi, ideali per colorare con i pastelli colorati o con la classica grafite. Se invece dovete invece realizzare dei dipinti da inquadrare pensate bene alla parete che dovrete occupare e scegliete una carta resistente, adatta al tipo di tecnica usata e delle dimensioni più adatte e così via per tutti i possibili scopi pittorici.

47

Le tecniche

Una volta pensato al fine del vostro disegno e dopo aver scelto una tecnica specifica di esecuzione, potrete trovare la carta specifica al vostro scopo. Anche un semplice schizzo necessita di una tipologia specifica di carta e non solo le grandi opere, o quelle accademiche esigono un supporto ad hoc. Per poter trovare quindi una carta adeguata, che sia anche resistente e della misura richiesta è bene recarsi presso negozi specializzati. Per chi è già esperto sarà ogni volta una visita più che gradita, vi sentirete come un bambino in un negozio di giocattoli o caramelle e potrete anche trovare le ultime novità del settore. Inoltre, in questi punti vendita avrete la possibilità di farvi consigliare da professionisti del settore e trovare anche carte particolari e introvabili, pennelli, tempere, acquerelli davvero ottimi e performanti. Se invece utilizzate sempre la stessa carta e già la conoscete bene, potrete Cquistarla anche online sugli e-shop specifici.

Continua la lettura
57

Gli esempi

Ecco alcuni esempi pratici, che vi faranno comprendere quali siano le carte da disegno migliori per le diverse tecniche. Ad esempio se utilizzerete delle matite morbide, come la B2, la B4, la B6, ecc., adoperate una carta resistente e adatta anche alla realizzazione di ombre. Queste matite infatti permettono proprio gradazioni, chiari e scuri unici e optate quindi per una carta da spolvero, di colore giallino e disponibile anche in rotolo, perfetta per nature morte o ritratti. Se invece preferite le matite a mina dura come la H2 o la F4 utilizzate die fogli lisci e spessi. Se però vorrete usare queste matite solo per realizzare die contorni e poi abbellire il tutto con della tempera, scegliete allora la carta cotone. Questa è perfetta per non lasciare tracce sfumate di grafite e vi garantisce tratti netti ed ha la capacità di assorbire il colore, rendendo le sfumature di tonalità tenui e realistiche. Per fare schizzi preparatori invece scegliete la carta appunto da schizzo, o da bozzetto: disponibile in diverse nuance e dagli spessori più svariati in base al vostro personale tratto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Recatevi presso negozi specializzati in Belle Arti o articoli per hobbisti
  • Chiedete consiglio agli addetti alle vendite o al vostro maestro di disegno sulla scelta della carta e sul tipo di strumenti da disegno più adatta voi.
  • Non abbiate fretta: per imparare a disegnare ci vuole del tempo.
  • Potete anche ricorrere a tutorial e corsi online autorevoli per imparare a disegnare se siete principianti, o se volete approfondire alcune tecniche pittoriche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Consigli per migliorare la propria tecnica di disegno

Tra le attività ricreative maggiormente praticate da persone di ogni età e ceto sociale, troviamo sicuramente l'antica arte del disegno. Questo hobby sembra non passare mai di moda. Bambini, ragazzi, adulti, tutti possono praticare questa attività...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Rilievo

Ci sono infiniti modi in cui l'arte si può esprimere: pittura, scrittura, scultura. Anche disegno è un degno rappresentante del concetto di arte ed è, forse, l'attività più semplice da imparare. Saper disegnare è un dono che non tutti hanno, ma...
Arti Visive

Le principali tecniche di disegno a mano libera

Il disegno a mano libera è di certo una delle arti più spontanee, liberatorie e creative che esistano al mondo. Il disegno a mano libera permette, infatti, di trasferire la propria fantasia sul foglio bianco senza vincoli, limiti e confini. Per diventare...
Arti Visive

Come copiare fedelmente un disegno

Il disegno è la base necessaria per dipingere con qualsiasi tecnica. Solo chi conosce le proporzioni delle forme, la prospettiva, la luce e le ombre e le sa quindi riprodurre, si può dedicare alla pittura e allo studio dei colori. Solo chi è molto...
Arti Visive

Come fare un disegno astratto

Imparare a disegnare non è facile, e ci vogliono anni di studio ed esercizio per ottenere gli effetti desiderati attraverso le diverse tecniche. Anche se il disegno realistico potrebbe sembrare quello più difficile, l'arte astratta lo è di più. Questo...
Arti Visive

Come scegliere le matite per il disegno

Molte persone sono appassionate di disegno, ed ogni giorno si affacciano a questo hobby davvero creativo e che permette di riprodurre la realta' secondo una propria visione personale. Ma per poter imparare a disegnare è necessario imparare prima le basi,...
Arti Visive

Come fare un disegno usando il pirografo

La pirografia è un'antichissima tecnica d'incisione su legno, cuoio e sughero giunta fino a noi dalla notte dei tempi. Il termine deriva dal greco antico e significa "scrittura con il fuoco". La usavano già gli uomini preistorici, che esprimevano il...
Arti Visive

Come Sceliere E Usare Correttamente I Pennelli Da Disegno

L'arte del disegno può appassionare moltissime persone. Esistono svariate forme di quest'arte, ognuna delle quali viene caratterizzata da una serie di aspetti molto importanti. Infatti è possibile disegnare mediante e attraverso l'uso di svariati strumenti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.