Come scegliere la carta da disegno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Disegnare è una di quelle passioni che ti porta a stare faccia a faccia con te stesso, con la tua immaginazione, la tua fantasia, dove escono dei pensieri che, quando messi su carta e prendono delle forme, diventano quasi metafisici. Non è semplice imparare l'arte dei pennelli o l'arte dei pastelli e, cominciare a chiedersi come scegliere la carta da disegno, per far sì che la partenza sia ottimale, costituisce già un piccolo step. Molti pensano che un materiale vale l'altro ma nel disegno, ogni particolare può fare una grandissima differenza, soprattutto quando si parla di supporto!

25

Il soggetto

Innanzitutto dovete pensare al soggetto e alla finalità del vostro disegno. Per esempio se dovete fare un progetto per una disciplina scolastica (disegno geometrico, disegno dal vero etc.) di solito è preferibile lavorare su dimensioni di fogli 33x48, non tanto per la dimensione quanto per l'uniformità della trama che, quando è distribuita su un foglio più grande di un A4, fa ottenere un risultato visivamente migliore.

35

Lo scopo

Una volta che avete pensato alla tecnica, al soggetto e allo scopo, avrete la risposta di quale carta da disegno sia la migliore per il vostro piccolo o grande capolavoro. A questo punto dovete procedere all'acquisto e non c'è niente di meglio che recarsi nei negozi specializzati, perché potrete chiedere un parere anche al venditore. I materiali elencati sopra si trovano in qualsiasi cartoleria, ma i negozi specifici a volte hanno delle carte particolari.

Continua la lettura
45

La tecnica

Subito dopo è fondamentale che voi pensiate alla tecnica. Per esempio, se disegnate con una matita sanguigna o in generale con le matite morbide (B2, B4, B6 etc.), scegliete la "carta spolvero": si tratta di una tipologia di materiale dalla filigrana color ocra chiaro e la loro trama grossolana può aiutarvi nel chiaro scuro. Se invece disegnate con le matite a mina dura (H2 o F4) per poi magari dare un effetto finale più dolce con le tempere o gli acquarelli, allora scegliete la "carta cotone": perfetta per non lasciare tracce sfumate della matita, garantisce dei tratti netti ma la capacità di assorbire il colore, rende le sfumature di tonalità tenui. Al contrario, se realizzate un disegno personale per scopo decorativo (per un quadro da appendere alla parete per esempio) potete variare con la dimensione che più vi piace, ma fate attenzione a fare delle prove su fogli che potete buttare via, per esempio scegliendo il classico "blocco da bozzetti", lo trovate in qualsiasi cartoleria ed eviterete di sprecare carta in eccesso.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Recatevi presso negozi specializzati
  • Munitevi sempre di un blocco per bozzetti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come Utilizzare Mascherine E Trasferibili In Un Disegno

Il disegno è un'arte davvero bellissima. È una grande passione per molti. Il disegno permette di liberare fantasia e creatività. Sul foglio bianco possiamo trasferire immagini e pensieri difficilmente comunicabili altrimenti. Fino ad alcuni anni fa...
Arti Visive

Consigli per migliorare la propria tecnica di disegno

Tra le attività ricreative maggiormente praticate da persone di ogni età e ceto sociale, troviamo sicuramente l'antica arte del disegno. Questo hobby sembra non passare mai di moda. Bambini, ragazzi, adulti, tutti possono praticare questa attività...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Rilievo

Ci sono infiniti modi in cui l'arte si può esprimere: pittura, scrittura, scultura. Anche disegno è un degno rappresentante del concetto di arte ed è, forse, l'attività più semplice da imparare. Saper disegnare è un dono che non tutti hanno, ma...
Arti Visive

Le principali tecniche di disegno a mano libera

Il disegno a mano libera è di certo una delle arti più spontanee, liberatorie e creative che esistano al mondo. Il disegno a mano libera permette, infatti, di trasferire la propria fantasia sul foglio bianco senza vincoli, limiti e confini. Per diventare...
Arti Visive

Come copiare fedelmente un disegno

Il disegno è la base necessaria per dipingere con qualsiasi tecnica. Solo chi conosce le proporzioni delle forme, la prospettiva, la luce e le ombre e le sa quindi riprodurre, si può dedicare alla pittura e allo studio dei colori. Solo chi è molto...
Arti Visive

Come fare un disegno astratto

Imparare a disegnare non è facile, e ci vogliono anni di studio ed esercizio per ottenere gli effetti desiderati attraverso le diverse tecniche. Anche se il disegno realistico potrebbe sembrare quello più difficile, l'arte astratta lo è di più. Questo...
Arti Visive

Come fare un disegno chevron

Disegnare è un'attività stimolante e rilassante. Con un semplice foglio di carta ed una matita puoi dare sfogo a tutta la tua fantasia e creatività. Solo con il tempo e la passione potrai acquisire delle tecniche specifiche. Tra le più note, ritroviamo...
Arti Visive

Come scegliere le matite per il disegno

Molte persone sono appassionate di disegno, ed ogni giorno si affacciano a questo hobby davvero creativo e che permette di riprodurre la realta' secondo una propria visione personale. Ma per poter imparare a disegnare è necessario imparare prima le basi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.