Come scegliere le scarpe per il tango argentino

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questo articolo parleremo di come scegliere le scarpe per il tango argentino. Chi balla il tango argentino conosce bene l'importanza delle scarpe. Infatti le scarpe sono uno strumento indispensabile per farsi valere sulla pista da ballo, e per ballare nelle ottime condizioni possibili. Le scarpe sono un accessorio di abbigliamento che donano la classe, la creatività, ma anche la comodità. Ecco dunque alcuni consigli su come scegliere quelle che sono le scarpe giuste ed ideali per il tango argentino.

26

Scegliere il modello più appropriato

Il primo consiglio da seguire riguarda il modello di scarpa per il tango argentino da scegliere. I modelli maschili sono tutti a scarpa chiusa. I modelli femminili invece possono essere o a scarpa chiusa o a scarpa aperta. Il modello femminile a scarpa chiusa proteggono meglio il piede da eventuali urti accidentali. Il modello femminile a scarpa aperta è esteticamente più bella ed intrigante, e permette anche una maggiore aerodinamicità durante il ballo.

36

Considerare la suola

Il secondo consiglio da seguire riguarda la scelta della suola delle scarpe per il tango argentino. Possiamo distinguere ben tre tipologie di scarpa da tango: la scarpa con la suola in cuoio, adatta per le piste tradizionali o all'aperto (la più diffusa, che permette di scivolare meglio sul pavimento); la scarpa con la suola in bufalo, per i pavimenti in legno, e infine la scarpa con la suola in plastica, per i pavimenti meno lisci.

Continua la lettura
46

Valutare la calzata della scarpa

Il terzo consiglio da seguire riguarda la taglia delle scarpe per il tango argentino. Scegliere attentamente una scarpa della misura adeguata diventa molto fondamentale e importante. La scarpa adatta per il tango argentino infatti deve essere semplicemente perfetta, non troppo lunga o larga, né troppo corta o stretta. Il momento ideale per andare a provare la scarpa è nel tardo pomeriggio. Nel tardo pomeriggio è infatti il momento in cui i piedi sono gonfi e riscaldati al punto giusto, ricreando le condizioni del piede durante il ballo. Si consiglia di indossare le scarpe prima di procedere all'acquisto e provare a camminarci, per verificare la comodità nei movimenti.

56

Considerare l'altezza del tacco

Il quarto e ultimo consiglio da seguire riguarda Il tacco delle scarpe per il tango argentino. Uno dei fattori determinanti per la comodità della scarpa, soprattutto nella donna è il tacco, che in genere ha un'altezza che va dai 4 e ai 12 centimetri per la donna, e da i 3 ai 5 centimetri per l'uomo. Chiaramente oltre all'altezza si dovrà tenere presente la comodità della scarpa, ma anche altri fattori come l'esperienza maturata, la necessità di stabilità, l'equilibrio della coppia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come ballare il tango argentino

Il tango è una danza erotica e appassionata, caratterizzata anche da toni malinconici e a tratti inquietanti. Originaria dell'Argentina, è una danza che coinvolge non solo il corpo ma anche l'anima. Comprendere la filosofia che si nasconde dietro al...
Danza

Tango argentino: 5 passi base per cominciare

Il tango è un genere musicale e un ballo, ma anche una poetica e un linguaggio del corpo. Il tango è per lo più in tempo binario, originario della regione del Rio de la Plata. Nato in Argentina e poi diffusosi in Uruguay come espressione popolare e...
Danza

Consigli per la scelta delle scarpe da tango

Come per ogni tipo di danza, anche il tango prevede una tipologia di scarpa che sia adatta a seguirne i movimenti. La cosa fondamentale è che le scarpe siano comode e calzino perfettamente al nostro piede. L'acquisto delle scarpe, tuttavia, può non...
Danza

Come iniziare a praticare il Tango

Il tango è uno dei balli più sensuali, in cui la donna si lascia travolgere dalla passionalità dell'uomo che l'avvolge e la guida. Le distanze si accorciano e i corpi si fondono in uno solo. Per iniziare a praticare il tango, risulta essere quindi...
Danza

Scuole di tango a Genova

Se siamo degli amanti del ballo e ci piacerebbe riuscire ad imparare uno o più generi di questa particolarissima disciplina, per prima cosa dovremo necessariamente imparare tutte le tecniche e tutti i vari passi. Per riuscirci basterà recarsi in una...
Danza

Come iniziare a ballare il tango

Il tango unisce sensualità e passione. Nasce in Argentina agli inizi del '900 come musica popolare e conosce il massimo splendore negli anni '30 e '40. Il ballo si basava originariamente sull'improvvisazione. Successivamente, venne codificato mediante...
Danza

Lezioni di Tango: i passi base

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno, andremo a concentrarci sul ballo e, più specificatamente, sul tango. Infatti, come avrete potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso che accompagna questa...
Danza

Come imparare le figure del tango

Il tango risulta essere un ballo molto complesso, che richiede preparazione e duro lavoro. Inoltre, non bisogna sottovalutare assolutamente la scelta del partner: l'intesa e il feeling nel ballo sono estremamente importanti. Un'ulteriore elemento da tenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.