Come scegliere le scarpette da punta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Approcciarsi alla danza classica è un momento delicato e importante. Bisogna tenere conto di innumerevoli fattori anatomici e, di conseguenza, adeguare strumenti e supporti alle caratteristiche morfologiche e alle peculiarità del corpo. Questo avviene soprattutto nella scelta delle scarpette a punta. Si tratta di uno specifico modello di calzatura usato per danzare in punta o, come direbbero i francesi, "en pointe". Sono ergonomicamente studiate per la danza e strutturate in modo da permettere alla ballerina di compiere passi di danza in punta di piedi. Lo sforzo e l'innaturale posizione assunta dalla caviglia della ballerina possono causare fastidi come vesciche, ispessimento della pelle e problemi più gravi come la deformazione degli alluci. Vediamo quindi come scegliere le scarpe giuste.

25

Considerare la durezza della soletta

La durezza della soletta rappresenta uno dei criteri primari nell'acquisto poiché determina il carico sostenibile dalla scarpa. Esistono, infatti, diverse durezze e larghezze e la scelta dell'una o dell'altra è puramente soggettiva. A grandi linee per un piede più forte, quindi già allenato alla danza, la soletta dovrebbe essere più dura. Al contrario, per principianti, è consigliabile una soletta più morbida. Non esistono consigli tecnici nella scelta della larghezza, tutto dipende dalla morfologia del piede e dalla comodità. Riassumendo: l'unico modo per scegliere la scarpetta da punta adatta è indossarne finché il nostro piede non ci darà l'ok!

35

Valutare la comodità della punta

La punta è formata da tre parti principali: tomaia che è la parte esterna in raso o tela che avvolge il piede; nastri, solitamente di raso, vengono acquistati separatamente dalla scarpa e sono regolati in base all'anatomia del piede; elastico, poco conosciuto in quanto volutamente nascosto, utile per evitare che la scarpetta voli via durante la danza. Le solette sono due, una interna e una esterna. Entrambe hanno la funzione di sorreggere il piede. Embout: la parte della punta sulla quale, in sostanza, poggia il piede durante l’esecuzione del passo.

Continua la lettura
45

Verificare l'idoneità delle scarpette

L'insegnante di danza ha solitamente l'arduo compito di istruire all'uso delle scarpette e fornire consigli professionali per l'acquisto. In commercio è possibile trovare una miriade di modelli diversi tra loro (mascherine alte o basse, appoggio stretto, suola più morbida) ma solo la ballerina sarà in grado di comprendere quale sia il modello più adatto alle proprie esigenze. È bene non azzardare e acquistare la scarpetta solo una volta certi dell'effettiva idoneità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come scegliere le scarpette per la danza classica

Le bambine quando sono piccole iniziano ad avere quella enorme voglia di mettersi alla prova in delle attività fisiche, svolgendo delle scelte in base alle proprie passioni. C'è chi si immette nello sport come nella pallavolo e chi invece ama la danza....
Danza

Come mantenere asciutte le scarpette da danza

Per ballare bene la danza classica occorre determinazione ed impegno. È un arte, quasi una disciplina, che richiede pazienza e costanza se si vogliono raggiungere gli obiettivi desiderati e tante soddisfazioni. Le ragazze che la praticano sviluppano...
Danza

Ballerine a punta: 5 abbinamenti

Le ballerine a punta sono un capo di abbigliamento molto versatile: possono diventare sportive od eleganti, a seconda dei capi con cui vengono abbinate, il loro colore ed il materiale scelto. In questa simpatica guida vi suggerisco 5 abbinamenti diversi...
Danza

Punte: Consigli su quando è corretto metterle

Le scarpette da punta sono le tipiche calzature indossate da ballerini e soprattutto ballerine per danzare secondo la tecnica in punta. Sono scarpette uniche nel suo genere, simbolo della danza classica, a cui ogni fanciulla che intraprende quest'arte...
Danza

Consigli per ammorbidire le punte nella danza

La danza: una passione per molte bambine e ragazze che cominciano a sognare guardando magari trasmissioni televisive e spettacoli al teatro, quali musical e saggi artistici di fine anno. Un emozione indescrivibile per ogni ballerino, ricevere le prime...
Danza

Come fare una guarnizione per torta a forma di scarpetta da balletto

Fra i tanti motivi per i quali si presenta l'occasione di preparare una torta c'è anche la celebrazione di un saggio di danza o la partecipazione ad un balletto. In questi casi la classica torta che più si adatta all'evento è quella in pasta da zucchero...
Danza

Come legare le punte in danza classica

Ecco pronto un'articolo molto utile, per tutte le ragazzine e non solo, che amano danzare e che desiderano diventare delle vere e proprie principesse della danza. Nello specifico cercheremo di studiare ed anche memorizzare, come legare al meglio le punte...
Danza

Come ammorbidire la scarpina

La calzatura più usata tra i ballerini, soprattutto di danza classica, è la scarpetta. Tra le immense e svariate procedure da eseguire per far si che le nuove punte siano pronte all’uso, ci sono la cucitura dei nastri, dell’elastico e la fatidica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.