Come scegliere un corso di musica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La musica è una delle arti che ci accompagna durante tutto il nostro percorso di vita e fa da sottofondo a tutti i nostri momenti importanti. Suonare uno strumento non aiuta solo a rilassarci e a goderci la meraviglia delle note e dei suoni che si alternano, ma favorisce anche il nostro sviluppo intellettuale in quanto abitua il nostro cervello ad eseguire più operazioni in contemporanea. Suonare uno strumento mentre si legge lo spartito significa mobilitare la nostra mente a tradurre le note scritte in movimenti delle dita, leggere ed eseguire il tempo e la chiave. Per imparare davvero a suonare uno strumento e a leggere la musica è necessario avere un buon maestro ed è per questo che, nella seguente guida, andremo a vedere come scegliere un corso di musica.

25

Decidere lo strumento

Chiaramente la cosa più importante è decidere lo strumento che volete suonare. Di solito, ascoltando canzoni e melodie, si riesce già ad individuare cosa vi affascina ma, nel caso in cui dovessero esserci dubbi, è sempre bene chiedere al titolare della scuola di poter ascoltare qualcuno suonare, in modo da capire qual è il suono che sentite più vostro. Dovrete poi ovviamente informarvi sui diversi orari di frequenza, infatti è necessario trovare uno spazio di tempo che non intralci quello degli studi scolastici o del lavoro, ma solitamente si tratta di corsi aperti anche in orario serale.

35

Corsi per bambini

Nel caso in cui stiate scegliendo un corso per bambini, dovete tenere in considerazione il fatto che se il corso si rivelerà eccessivamente noioso, potrebbe essere un problema mantenere l'attenzione dei giovani artisti. Assicuratevi che il corso che scegliete sia abbastanza interessante e interattivo e non costringete mai i bambini a partecipare o a scegliere un particolare strumento se a loro non piace davvero. Rischiereste di ottenere il risultato opposto e allontanarlo dalla musica.

Continua la lettura
45

Metodo dell'insegnante

È importante accertarsi (assistendo per alcuni minuti a qualche lezione) sul metodo di lavoro dell'insegnante; questo non solo per vedere come suona, ma per osservare il suo approccio con i bambini: deve avere capacità espressive coinvolgenti e mettere a proprio agio i piccoli; inoltre, i bambini che partecipano corso non devono annoiarsi, ma imparare divertendosi, sempre rispettando le dovute regole e senza mai confusione.

55

Carisma dell'insegnante

Il fattore principale da dover considerare fin da subito è uno: l'insegnante.
È la figura con cui passerete il vostro tempo al corso e che potrà determinare in larga misura il vostro successo nello studio: senza un adeguato insegnamento, il vostro impegno non potrà dare i frutti sperati.
È necessario quindi chiedere informazioni sul suo bagaglio lavorativo: colui che ha, ad esempio, alle spalle una decina di anni di insegnamento, potrà sicuramente possedere sufficiente esperienza e strumenti, sia per un ottimo metodo di insegnamento, sia saper riconoscere con facilità il talento di un alunno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Storia della musica italiana

La cultura italiana è sempre stata particolarmente fiorente. Non fa eccezione la musica che, nel corso dei secoli, ha conosciuto uno sviluppo costante e significativo tanto da lasciare un segno tangibile all'interno della cultura mondiale. Di seguito...
Musica

Come scegliere un corso di chitarra

Aspiranti chitarristi, ecco per voi una semplice e utile guida con alcuni suggerimenti su come scegliere un buon corso di chitarra. Che la chitarra sia classica o elettrica non fa molta differenza, anche perché in genere per le basi si inizia proprio...
Musica

Guida alla musica classica italiana

La musica classica è lo stile che si sviluppa in un periodo ampissimo, che va dal 1200 fino ai primi anni del 1900. L'aggettivo "classica" sta ad indicare la considerazione che si ha di questo stile, che è stato preso nel corso degli anni come modello...
Musica

L'importanza della musica nello sviluppo del bambino

La musica ha un effetto terapeutico in tutto il corso della nostra vita. Dal momento in cui la percepiamo per la prima volta dentro il grembo materno, fino a quando siamo in grado di scegliere noi stessi le sonorità e le nostre canzoni preferite, la...
Musica

Come ascoltare la musica classica

Ascoltare buona musica significa mettersi in contatto con una forma d’arte formidabile. Oggi la musica è sempre con noi, dovunque andiamo: radio, lettori mp3, smartphone, tablet. Qualunque brano è accessibile in un attimo collegandosi alla rete. Insomma,...
Musica

I migliori strumenti per creare musica minimal

La musica minimal come si intuisce dal nome è una musica minimale, ovvero che parte dai suoni base della musica, che quasi la musica in realtà sembra non esistere per dare spazio ad un continuum di suoni ritmatici che creano il ritmo. La musica minimal...
Musica

Breve storia della musica classica

In questo articolo vorrei offrire una breve storia della musica classica. La musica classica è una musica che ha delle radici molto antiche ed è un genere considerato universale. La musica classica viene infatti amata e apprezzata in tutto il mondo....
Musica

Come fare musica elettronica

Comporre musica è davvero una cosa straordinaria. Solo un musicista può capire al meglio l'importanza del ritmo e della composizione per generare musica e divertimento nelle persone. Produrre musica non è solo suonare uno strumento classico e convenzionale,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.