Come scrivere l’epilogo di un libro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se la vostra vena creativa pulsa così tanto da spingervi a scrivere un libro intero, saprete già che la parte conclusiva del lavoro non è certamente da sottovalutare. In un certo senso si tratta del coronamento della storia, dunque merita particolare attenzione ed impegno. Di seguito vorrei darvi qualche consiglio su questa sezione del romanzo il cui stile è spesso, per necessità, diverso da quello adottato nel resto del testo. Con le mie indicazioni ed un po' di pratica, capirete come scrivere l'epilogo di un libro!

24

Quando ormai siete giunti a conclusione con la vostra storia e le vicende dei protagonisti si sono evolute al punto da giudicare chiuso il romanzo, arriva il punto in cui è necessario dare al lettore una chiave di lettura complessiva. Chi legge ha bisogno di sapere cosa è successo dopo che il ciclo degli eventi narrati è giunto a conclusione. Si tratta di vedere la storia sotto un'altra prospettiva; non quella dei protagonisti, bensì quella di chi ha ideato e snocciolato la storia.

34

Per quanto riguarda il giro di parole conclusivo, evitate frasi quali 'vissero tutti felici e contenti': si tratta di una formula abusata e poco professionale, di solito utilizzata nelle fiabe -dunque non per un romanzo. La lunghezza dell'epilogo, che in realtà, seppur staccato dalla storia è ad essa relativo, può risultare breve ma, nel caso in cui lo riteniate opportuno, può essere più lungo. Ciò che in genere si evita è dare la sensazione che stia iniziando immediatamente un'altra storia. Se infatti state preparando il lettore ad un sequel mantenete una stretta connessione con i capitoli dei quali si compone il romanzo; i nuovi dettagli della storia che pensare di realizzare dovranno essere velati quasi a voler rendere il lettore impaziente di vedere tra le sue mani il vostro nuovo libro.

Continua la lettura
44

L'ultimo segreto da tenere a mente è quello di restare sempre coerenti con la storia racchiusa lungo le pagine entro le quali i protagonisti hanno pianto, gioito e si sono esposti agli occhi del lettore. Quest'ultimo è sempre il vostro più importante critico, quindi mettetevi sempre nei suoi panni prima di considerare soddisfacente il risultato finale. Se la storia è stata scritta in prima persona continuate utilizzando questo stile, evitando, a meno che non ne facciate una scelta ponderata, di utilizzare la terza persona. Se cambiate registro fatelo solo qualora decidiate di staccare totalmente l'epilogo dalla storia, ad esempio per preparare il lettore ad un prossimo seguito del romanzo. Se l'epilogo dovesse risultare ambientato molti anni dopo, marcate bene questo dettaglio affinché nulla sia lasciato al caso; il lettore deve sempre possedere gli strumenti per immedesimarsi in ciò che raccontate. Lo stesso ragionamento va fatto per quanto riguarda lo scenario che accompagna il racconto: se dovesse variare provvedete a descriverlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

5 consigli per scrivere un libro fantasy

Il fantasy è un genere letterario molto affascinante. Le ambientazioni fantasiose di queste storie ci permettono di viaggiare con la nostra immaginazione. Leggendo queste pagine possiamo ritrovarci tra i folletti, le fate e gli stregoni. Anche nel cinema...
Letteratura

Le regole fondamentali per scrivere un buon libro

Avete intenzione di scrivere un libro ma non sapete da dove cominciare? Siete giunti nel luogo giusto e, probabilmente, anche nel momento giusto! Di seguito approfondiremo le cinque regole fondamentali per scrivere un buon libro. Che voi vogliate scrivere...
Letteratura

Consigli per cominciare a scrivere un libro

Scrivere un libro può sembrare facile, ma in realtà è molto più complicato di come si pensi. Un requisito molto fondamentale infatti, è il grande impegno che esso richiede, e che non tutti sono disposti ad assumersi. Nella seguente guida troverete...
Letteratura

5 consigli per scrivere il tuo libro

Scrivere un libro sembra semplice, in realtà non è un'impresa proprio da sottovalutare. Nonostante ciò, molte persone si cimentano nella stesura di un proprio romanzo, pur non sapendo bene da dove cominciare. Se sei un'aspirante scrittore e hai intenzione...
Letteratura

Come scrivere un libro d'amore

Riuscire a scrivere un libro è sicuramente un ambizione di molti amanti della scrittura. Riuscire nell'intento però, non è sicuramente un impresa semplice da compiere, specialmente se non si conoscono le regole basilari e si ha poca dimestichezza in...
Letteratura

Come scrivere un libro di fantascienza

I libri possono appartenere ad un insieme di generi codificati con maggiore o minore precisione. Esistono quelli storico-biografici noir, sentimentali e di fantascienza. Quest'ultimo genere ha letteralmente spopolato dagli anni 70 del novecento fino...
Letteratura

Come scrivere un libro di cucina

Un libro di cucina è un qualcosa che ogni donna vorrebbe avere in casa inquanto grazie ad esso è possibile imparare e preparare tantissime nuove ricette. Ne esistono di diversi tipi e possono variare da quelli esclusivamente per antipasti, primi piatti,...
Letteratura

5 cose da fare prima di scrivere un libro

L'arte della scrittura è un'arte nobile. Chi la esercita molto spesso possiede una sensibilità fuori dal comune, così come una fantasia accesa e spiccata. Se volete entrare a far parte anche voi del magico mondo della scrittura perché vi sentite particolarmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.