Come scrivere un copione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Scrivere un copione non è sempre così scontato come può sembrare. Innanzitutto perché un copione ha un indirizzo didattico. Cioè deve prestarsi ad essere imparato e capito da qualcuno che poi dovrà interpretarlo. Ecco perché nello scrivere un copione bisogna essere chiari e fare capire il messaggio. Quanto alla sua forma, solitamente viene scritto in fogli A4 rilegati e stampati su entrambe le facciate, proprio come dei normali libri. La sua struttura invece si compone fondamentalmente di tre parti essenziali. Il titolo, il nome del personaggio e la battuta che esso deve recitare. Ogni settore (televisivo o teatrale), ha delle regole diverse su come scrivere un copione, vediamone alcune.

24

Descrizione

Un copione per teatro è sicuramente più complesso, perché si rivolge non solo agli attori, con le battute a loro indirizzate, ma anche agli scenografi, con la descrizione dettagliata dei luoghi che servirà per l'allestimento scenico. In più, nel copione teatrale occorre scrivere anche la descrizione degli stati d'animo dei personaggi per ogni gruppo di battute che devono recitare. In tutti i casi un copione segue essenzialmente sempre le stesse regole. Vediamo di che si tratta.

34

A chi interessa il copione

Un'altra categoria di persone a cui il copione interessa sono i sarti, i truccatori ed i parrucchieri di scena. Nel copione infatti di solito si descrive l'aspetto che devono avere gli attori ed il loro abbigliamento. È bene approfondire ogni dettaglio, descrivendo i personaggi esteticamente. Ma non bisogna confondere l'aspetto e l'atteggiamento dei personaggi con il loro carattere di base. Anche quello va tratteggiato nel copione. Ogni personaggio così avrà un carattere personale sempre uguale ed un atteggiamento diverso per ogni singola scena.

Continua la lettura
44

Trama molto ricca

Molti bravi scrittori, arricchiscono bene la trama, rendendola il più possibile simile alla realtà. Approfondendo il racconto con tutti i dettagli possibili sulle emozioni e sugli atteggiamenti. Inserendo nel testo anche piccoli suggerimenti per la corretta interpretazione del ruolo. In conclusione, la cosa fondamentale per scrivere un copione è creare dialoghi fatti di botte e risposte e racchiusi tra virgolette. Meglio se si lascia una riga di spazio tra una battuta e l'altra in modo tale che il contenuto sia fluido da leggere e facile da capire. Per agevolare la riuscita dell'interpretazione, è bene usare parole semplici, senza sigle e acronimi inutili, cercando di suscitare interesse e stuzzicare la fantasia degli spettatori o dei lettori. Ultimato il vostro lavoro, potete contattare una casa editrice, per cercare di portare al successo il vostro copione e magari riuscire a realizzare un film o una trasmissione televisiva!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

10 regole per scrivere un testo teatrale

Quando ci si approccia alla scrittura, si sceglie di esprimere se stessi, riportando su carta i pensieri o le esperienze personali: in ambito teatrale, un buon testo deve necessariamente seguire alcune piccole linee guida per poter risultare interessante...
Recitazione

Recitazione a soggetto: le tecniche fondamentali

La recitazione a soggetto è quella tecnica che permette agli attori di stare sul palcoscenico senza un vero e proprio copione da ripetere ma inventano sul momento dialoghi e colpi di scena. Si tratta di un metodo le cui tracce risalgono ad Aristofane...
Recitazione

Come fare l'aiuto regista

Una pellicola cinematografica è certamente il risultato di un lavoro svolto collettivamente e professionalmente da un gruppo di specialisti. La figura più nota è certamente quella del regista, ma ce ne sono anche diverse altre altrettanto basilari....
Recitazione

Come organizzare uno spettacolo teatrale

Se volete organizzare uno spettacolo teatrale, l'impegno da immettere in questa impresa deve essere veramente elevato. Riuscire infatti ad ottenere il massimo dei risultati finali, richiede un procedimento complesso che necessita di una minuziosa organizzazione...
Recitazione

Regole di regia di uno spettacolo teatrale

Quello del teatro è un mondo davvero affascinante, che può regalare grandissime soddisfazioni sia a livello professionistico che a livello amatoriale. Se vi sentite portati per questo mondo e avete anche grandi doti organizzative, probabilmente il ruolo...
Recitazione

Come mettere in scena il puzzle della drammatizzazione

Per gli attori teatrali rappresentare una scena drammatica, vuol dire dimostrare la bravura nell'impersonare il proprio personaggio. Da qualche anno esistono laboratori di animazione negli asili e nelle scuole. È un opportunità di stimolo per i piccoli...
Recitazione

Come improvvisare nella recitazione

In questa guida cercheremo di consigliarvi ad improvvisare nella recitazione. Non è così semplice come sembra, ci vuole solo un po' di fantasia e predisposizione. Ovviamente facendo un po' di pratica si possono avere risultati migliori come con qualsiasi...
Recitazione

10 consigli per affrontare un provino

Affrontare un'audizione, specie se siete alle prime armi, puó davvero far paura. Per avere successo il talento da solo non basta: occorrono perseveranza, un pizzico di fortuna e tanta, tantissima preparazione. Se il solo pensiero di un provino vi intimorisce,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.