Come scrivere un libro di favole per bambini

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Un viaggio verso la fantasia, cercando di realizzare solamente un contenuto che possa essere semplice, che qualsiasi lettore, piccolo o grande che sia, possa riuscire a conoscere e ad ammirare. In questa semplicissima e pratica guida vedremo dei piccoli consigli su come scrivere un libro di favole per bambini.

28

Occorrente

  • consultare le regole e gli schemi dei linguisti, carta, penna, concentrazione e, se volete, una buona tazza di the
38

Le fiabe occidentali

Scrivere una favola costituisce un salto indietro nel tempo. In genere le favole si snodano attraverso uno schema ben consolidato, che è stato analizzato approfonditamente da diversi linguisti, i quali sono riusciti a trarre uno schema che resta valido anche per le fiabe occidentali.

48

Carta e penna

Scrivere un libro di favole per bambini, è una delle cose più difficili da fare con carta e penna. È necessario saper ritornare bambini, ritrovando dentro se stessi le suggestioni che facevano sobbalzare il cuore a pochi anni di età, e, mettendo in ogni dettaglio la voglia di ascoltare e di essere bambini, più che quella di essere adulti narranti. Questo, è veramente molto difficile, come del resto, non è facile saper scegliere il lessico, la trama, i personaggi.

Continua la lettura
58

Personaggi

Un'idea per scrivere una favola per bambini per esempio è immaginare di far parlare uno dei personaggi come un bambino di oggi, o ancora meglio sarebbe incentrare la favola su dei bambini, magari proprio gli stessi che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni: renderli protagonisti di un'avventura che devono ancora vivere li renderà affascinati ed attentissimi alla favola.

68

Schema

Questo schema, propone quattro partiture all'interno della fiaba: 1) equilibrio iniziale 2) rottura dell'equilibrio iniziale 3) peripezie dell'eroe 4) ristabilimento dell'equilibrio iniziale e conclusione. I personaggi principali di una favola secondo questi linguisti sono: l'antagonista, l'aiutante magico, la principessa, (o premio previsto per l'eroe), il padre della principessa, l'eroe, il donatore (cioè colui che aiuta l'eroe dandogli qualcosa), il falso eroe, il mandante (cioè colui che nella fase iniziale riesce ad allontanare l'eroe).

78

Lo stupore

Principi, principesse, eroi ed aiutanti magici sono a tutt'oggi in grande voga, ma chi si dedica a scrivere una favola per un bambino oggi dovrà anche pensare a come catturarne l'attenzione. I bambini di oggi ricevono infatti continui stimoli da molte nuove fonti, dalle tv ai tablet, dallo smartphone dei genitori alla playstation del fratello maggiore, per cui è necessario riuscire a svecchiare gli impianti narrativi ed incorporarli nel periodo attuale e questo non è facile. Ciò che bisogna fare è stupirli.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usate vezzeggiativi, scrivete liberamente ed in maniera semplice e scorrevole. Starà poi alla voce narrante porre le inflazioni necessarie alla voce per raccontare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Come scrivere un libro d'amore

Riuscire a scrivere un libro è sicuramente un ambizione di molti amanti della scrittura. Riuscire nell'intento però, non è sicuramente un impresa semplice da compiere, specialmente se non si conoscono le regole basilari e si ha poca dimestichezza in...
Letteratura

Come scrivere la sinossi di un libro

Scrivere la sinossi di un libro per alcuni potrebbe sembrare un'operazione piuttosto complessa che richiede un certo tipo di preparazione. In realtà con il giusto impegno e le giuste direttive tutti possono riuscirci, anche i meno esperti del settore....
Letteratura

Come scrivere un libro di viaggi

Viaggiare è uno dei piaceri della vita. Spesso viaggiando e incontrando nuove culture e nuovi paesi si possono provare delle emozioni uniche che difficilmente sono spiegabili a chi non ha mai intrapreso un'esperienza del genere. Trasmettere le emozioni...
Letteratura

Come scrivere un libro horror

Scrivere un libro è un po' il sogno di chiunque, qualcuno lo fa per diletto, qualcuno perché vuole diventare uno scrittore famoso e raggiungere la fama che pensa di meritare. Esistono molti generi, e forse uno di quelli che più appassiona i giovani...
Letteratura

Come scrivere la prefazione di un libro

Scrivere è sicuramente uno dei passatempi più rilassanti ed interessanti che ci possano essere. Storicamente la scrittura è considerata un'arte, e come un'arte ha bisogno di precise regole da seguire. È il caso della prefazione, ovvero l'elemento...
Letteratura

Come scrivere il finale di un libro horror

Scrivere il finale di un libro horror è impegnativo almeno quanto scrivere l'inizio, perché bisogna tirare le fila, scegliere le parole giuste perché rimanga memorabile.Le parole hanno una potenza evocativa grande se collocate nel punto giusto e capire...
Letteratura

Come scrivere un buon libro

Scrivere un buon libro è un'idea che spesso balena nelle teste di chi si trova ad avere tanti pensieri, fantasia e voglia di condividere. Altrettanto spesso, però, gli interrogativi sono tanti ed è proprio a frenare le menti e le penne. Questa guida...
Letteratura

Come scrivere un libro d'avventura

I libri d'avventura hanno un fascino particolare. Azione, movimento e rischio e mistero: sono gli elementi essenziali dell'avventura. Una parola che si usa per indicare esperienze vicine e lontane della vita di ognuno, fatti insoliti, diversi dalla normalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.