Come scrivere una graphic novel

Tramite: O2O 23/04/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La graphic novel è un genere fumettistico che prevede un'articolata storia autoconclusiva, quindi non strutturata in episodi o albi, rivolta solitamente a un pubblico adulto. Si fa soltanto confusione quando lo si distingue dal "fumetto popolare", che può essere, a sua volta, una graphic novel. Né conta l'approccio sperimentale, come pure si sente da più parti, perché non mancano gli sperimentatori tra gli autori di fumetti seriali. Del resto, ogni scrittura è più o meno sperimentale. Persino scrittori importanti come Dino Buzzati, peraltro buon disegnatore, si sono cimentati nella scrittura di un romanzo grafico. Zerocalcare, per esempio, è un autore italiano contemporaneo che sta riscuotendo buon successo di pubblico e di critica. Se anche voi state accarezzando l'idea di creare un romanzo a fumetti, ecco brevemente come potreste scrivere una graphic novel.

27

Soggetto

Il primo passo consiste nella scrittura del soggetto, cioè delle linee essenziali della storia. Se non avete un soggetto da cui partire per sviluppare l'intreccio, frugate nel caleidoscopio della vita e della letteratura. Una cartella editoriale sarà sufficiente, un soggetto in genere non va oltre le due cartelle. Va scritto al presente e senza dialoghi. La sceneggiatura sarà scritta a partire dal soggetto.

37

Sceneggiatura

Ogni tavola dovrà contenere lo storytelling vero e proprio, cioè una successione spazio-temporale della storia. Potreste usare un programma come Word oppure Open Office Writer. Per ogni pagina della vostra graphic novel dovrete scriverne una nel vostro Word Editor. Descriverete la scena che poi verrà disegnata, e ciò significa scrivere sia le didascalie sia i dialoghi. Ma non solo: la sceneggiatura deve fornire descrizioni dettagliate di personaggi e paesaggi, delle inquadrature, del numero e della forma di ogni vignetta, dei colori e del tipo di lettering. All'inizio di ogni tavola, inoltre, dovrete dare le indicazioni del luogo (in cui si svolge l'azione), esterno o interno, giorno o notte. Fate in modo che ogni vignetta contenga un solo dialogo (o poco più): le nuvolette rubano spazio al disegno.

Continua la lettura
47

Climax

Un modo per rendere interessante la vostra storia potrebbe essere quello di caratterizzare i personaggi con una frase d'effetto. Dividete le azioni, che avete pensato per ogni pagina della vostra storia, nelle varie vignette. Ogni tavola dovrebbe avere un crescendo: iniziare con una problematica da risolvere e finire con un colpo di scena. In fondo, lo scopo è di avvincere il lettore tenendolo incollato alla storia. E va in questa direzione il crescendo (climax), che culmina con un colpo di scena e/o con una frase d'effetto. Alla fine della tavola di una pagina di destra potreste prevedere un aggancio alla tavola successiva, inserendo un cliffhanger. Letteralmente, il personaggio "resta appeso a un precipizio".

57

Inquadrature

La descrizione di una vignetta deve contenere le indicazioni sulle inquadrature. Le sigle convenzionali di piani e campi vengono mutuate dal cinema. Un campo può essere medio (CM), lungo (CL) o lunghissimo (CLL), a seconda che il personaggio o l'oggetto sia collocato, rispettivamente, a circa 30 metri dall'osservatore oppure molto lontano o lontanissimo (il personaggio o l'oggetto in questione hanno poca rilevanza, ciò che conta è il paesaggio). Il personaggio può essere disegnato interamente (figura intera), dalle ginocchia in su (piano americano), dalla vita in su (piano medio), dalle spalle in su (primo piano). Infine, può essere inquadrato il volto (primissimo piano) o un solo dettaglio.

67

Disegno

La sceneggiatura può dirsi completa quando avete pensato a tutto quello che serve al disegnatore, tavola dopo tavola, vignetta dopo vignetta. Il fine è chiaro: il disegnatore potrà chiedere ulteriori delucidazioni allo sceneggiatore, ma in genere dovrà sapere esattamente cosa e come disegnare. Ora, potreste affidare il lavoro a un disegnatore o potreste essere voi stessi i disegnatori della storia che avete sceneggiato. In ultimo, pensate a una copertina avvincente. È anzi fondamentale lavorare bene sulla copertina, vero e proprio biglietto da visita di una graphic novel.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete un titolo accattivante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Come scrivere una lettera informale

In questo articolo cercheremo di far capire ai nostri lettori come e cosa fare per poter scrivere una lettera informale, senza incorrere in errori e sbagli che finirebbero per compromettere il significato della stessa lettera. A tutti noi è capitato...
Letteratura

Come scrivere una recensione

Tutti hanno il diritto di poter esprimere la loro opinione su qualsiasi argomento, e scrivere una recensione è sicuramente il modo più diretto e sicuro per condividere il proprio pensiero. Inoltre, leggere i giudizi di chi, prima degli altri, ha fatto...
Letteratura

Regole per scrivere un racconto fantasy

Non si può scrivere qualcosa senza prima leggere. È il principio sul quale si focalizza la stesura di un qualsiasi testo. Esso vale anche per quanto riguarda i romanzi di genere fantasy. In questa breve guida, vi illustriamo le regole per scrivere un...
Letteratura

5 regole per scrivere una buona storia

Scrivere una buona storia non è certo un'impresa facile: servono tempo, coraggio e una buona tecnica.In questo articolo cercheremo di svelarvi le cinque regole fondamentali per scrivere una buona storia. Vi garantiamo che, se sarete costanti e avrete...
Letteratura

Come scrivere la sceneggiatura di un cortometraggio

Per cortometraggio si intende un film o un documentario della durata massima di 75 minuti. Dalla traduzione inglese di 'short' si ricava la versione italiana di 'corto'. Scrivere e realizzare una storia breve non è assolutamente semplice. In poco tempo,...
Letteratura

Consigli per cominciare a scrivere un libro

Scrivere un libro può sembrare facile, ma in realtà è molto più complicato di come si pensi. Un requisito molto fondamentale infatti, è il grande impegno che esso richiede, e che non tutti sono disposti ad assumersi. Nella seguente guida troverete...
Letteratura

Come scrivere una sceneggiatura teatrale

Molti studiosi ritengono che il teatro abbia origini antichissime. Quest'arte ha origine nell'Età Primitiva, ma la prima vera rappresentazione teatrale viene comunque attribuita ai Greci. Dai resoconti storici emerge che nel V secolo a.C. Eschilo,...
Letteratura

Come scrivere una commedia

Scrivere una commedia rappresenta sicuramente un compito non facile, soprattutto per chi non è esperto e non ne ha mai scritta una. Tuttavia si tratta di un'operazione non impossibile, che può essere comunque effettuata da qualsiasi persone. Per farlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.