Come scrivere una short story

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte avete letto un breve racconto e ne siete rimasti completamente affascinati? È bellissimo immedesimarsi nei personaggi di cui si leggono le storie e sorprendersi di quanto un libro sia talmente ben scritto da farvi quasi vivere le emozioni e le avventure in prima persona. Se anche voi credete di avere talento e fantasia da vendere, perché non provare a scrivere un breve racconto? Sembra un'impresa titanica, ma a volte è molto più semplice di quanto si pensi. Ecco per voi alcuni utili suggerimenti su come scrivere una short story, o racconto breve.  

26

Occorrente

  • Padronanza della lingua italiana e delle tecniche di scrittura
  • Pc, macchina da scrivere o carta e penna
  • Dizionario della lingua italiana e dei sinonimi e contrari
36

Innanzitutto dovete sapere che scrivere una short story è indice di grande talento: non è semplice racchiudere avventure, emozioni, flashback, gesta eroiche e sviluppi intricati in poche pagine. Se da sempre avete il dono della sintesi, questo tipo di racconto può essere proprio quello che fa per voi. La prima cosa da fare è leggere molti racconti di questo tipo, per avere dimestichezza con la loro struttura e saperla così ricreare senza problemi. In secondo luogo è importante avere una storia da raccontare, che interessi il vostro potenziale pubblico. Definite quindi il contesto, l'ambientazione, i protagonisti e cercate di chiarirvi al meglio le idee su ciò che volete raccontare.

46

Il secondo passo per scrivere una short story è forse quello più complicato: iniziare a scrivere. Credete in voi stessi e non indugiate: non dovete diventare degli scrittori famosi, ma solo mettere nero su bianco il vostro primo racconto breve. Stabilite con cura lo svolgimento della storia e soffermatevi sulla parte più intensa ed avvincente, che in gergo è il cosiddetto "climax": questa sarà la parte più interessante e decisiva della vostra short story. Proseguite con ulteriori eventi e dettagli, fino ad arrivare alla parte delle conclusioni, in cui narrerete l'evolversi finale delle vicende.

Continua la lettura
56

Ricordate che nulla è definitivo: potete sempre cambiare struttura e fatti della vostra short story in una seconda fase. Una volta terminato il vostro racconto è infatti opportuno rileggerlo più e più volte, per scovare eventuali errori di battitura, correggere passi poco convincenti e intervenire dove riterrete necessario. Per scrivere una short story è importante chiedere anche un parere ad un amico fidato, che vi esporrà le sue opinioni in tutta sincerità, aiutandovi a capire dove potete migliorare. Iniziare a scrivere una short story non è poi così complicato: basta seguire i consigli giusti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non indugiate: abbiate il coraggio di iniziare il vostro racconto!
  • Fate leggere il racconto ad una persona di fiducia prima di inviarlo ad un'eventuale casa editrice
  • Credete sempre in voi stessi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

I 10 film americani più commoventi

Pellicole divenute un classico, altre più recenti, che si ricordano per averci obbligato ad aprire un fazzoletto più volte nel corso della visione. Prevalgono nettamente nella nostra lista film di origine statunitense, dopotutto è la cinematografia...
Letteratura

5 Libri sul web design che ogni designer dovrebbe leggere

Premettendo che ogni designer sicuramente dispone di un proprio testo del cuore che gli ha permesso di apprendere la materia e di apprezzarla in modo significativo, va detto che non si finisce mai di imparare in un mestiere come questo. Ecco perché i...
Danza

I principali passi della danza moderna

La danza moderna è nata come contrapposizione a quella classica ed è quello stile di ballo che si va a posizionare esattamente al centro tra danza classica, appunto, e danza contemporanea. Quest'ultima è stata molto più influenzata da sonorità black...
Arti Visive

Come creare una animazione in stop motion

Creare un'animazione in stop motion è una cosa molto divertente e simpatica da fare: il risultato stupirebbe davvero chiunque. Questa tecnica di animazione si effettua per mezzo di scatti fotografici consecutivi: essa quindi non nasce come un video,...
Arti Visive

Guida alle opere di Edward Hopper

Edward Hopper fu un pittore, incisore e illustratore statunitense. Nacque nel 1882 a Nyack, una piccola cittadina situata sull'Hudson River. Morì nel 1967 a New York. Già nell'infanzia dimostrò grandi doti per il disegno. Più avanti, con il suo realismo,...
Letteratura

Come scrivere la sceneggiatura di un cortometraggio

Per cortometraggio si intende un film o un documentario della durata massima di 75 minuti. Dalla traduzione inglese di 'short' si ricava la versione italiana di 'corto'. Scrivere e realizzare una storia breve non è assolutamente semplice. In poco tempo,...
Recitazione

Recitazione: tecniche di improvvisazione teatrale

Qualora foste interessati al teatro e vorreste provare a cimentarvi con copioni e palcoscenico, sappiate che la recitazione non si basa soltanto su un testo prestabilito, chiamato appunto copione. Esistono, infatti, tutta una serie di tecniche di recitazione...
Mostre e Musei

Come vestirsi per entrare in un tempio

Prima di intraprendere un qualsiasi viaggio all'estero, informarsi sugli usi ed i costumi della meta turistica. Molte nazioni differiscono dalla nostra per lingua, cucina, abitudini ed usanze. Osservare le culture altrui è un gesto rispettoso come civile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.