Come si diventa musicisti di jazz

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La passione per la musica occorre possederla nel sangue: infatti, non è possibile diventare un musicista in tempi brevi, così come non si può divenire uno scrittore oppure un'artista pittorico in pochi giorni. Tale passione dev'essere coltivata fin dalla più tenera età e, se alimentata, potrebbe trasformarsi in una professione anche molto redditizia. Ciò non è assolutamente facile, perché un musicista deve avere alle spalle svariati anni di studi e sacrifici, e soprattutto di una lunga gavetta. Per riuscire ad inserirsi in uno specifico contesto musicale, il jazzista necessita non soltanto della propria bravura, ma anche di un po' di fortuna. Nella seguente dettagliata e rapida guida enunciata nei passi successivi, vi dirò brevemente come si diventa musicisti di Jazz!!!

25

Alimentare la passione dei bambini

Innanzitutto, i genitori dovrebbero alimentare la passione dei propri bambini, se comprendono che hanno delle doti musicali: ovviamente, occorrono un bel po' di denaro, poiché non bisogna scartare l’idea del conservatorio o di professori privati, per iniziare e poi specializzarsi nello jazz. In età adolescenziale, potrete anche creare un piccolo complesso con altri ragazzi che coltivano lo stesso vostro sogno, cominciando a fare alcune esibizioni nelle piccole discoteche locali, nei pub in cui solitamente si riuniscono gli adolescenti e nei vari programmi televisivi aventi una giuria competente ed un vasto numero di telespettatori da casa. Insomma, è fondamentale non rimanere in sordina e cercare di farsi largo nel mondo dello spettacolo.

35

Avere fortuna

Come già detto, oltre alla bravura e alla passione, bisogna avere anche un minimo di fortuna: infatti, molti artisti hanno iniziato proprio così e senza nemmeno possedere tante risorse economiche, perché sono stati agganciati da qualche impresario musicale a cui sono piaciuti e che ha colto le loro doti prima d'altri produttori. In ciascuna carriera artistica, si debbono fare dei sacrifici ed acquisire delle tecniche e delle strategie per riuscire effettivamente a diventare famoso: prendete come esempio quei cantanti che hanno cominciato dal nulla, erano praticamente sconosciuti e adesso sono in prima posizione nelle classifiche musicali.

Continua la lettura
45

Studiare da autodidatta

La specializzazione nel settore specifico del jazz è veramente importante non solamente come voce canora, ma anche e soprattutto come musicalità, che vi sarà utile per riuscire ad avere padronanza con uno specifico strumento musicale. Studiare da autodidatta va benissimo, specialmente se avete la musica nel sangue, ma seguire delle lezioni mirate e specifiche da un bravissimo professore sono assolutamente necessarie per approdare dove desiderate.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come ascoltare la musica jazz

Se state leggendo questa guida è perché, probabilmente, avete avuto modo di ascoltare qualche brano che vi ha fatto appassionare di un genere musicale ricco di storia ed emozioni: il jazz. Chi il jazz lo ha ascoltato solo attraverso qualche spot pubblicitario,...
Musica

La musica Jazz in Italia

Quando si parla di Jazz italiano, si farà sicuramente riferimento, sia al genere eseguito da artisti italiani, sia ad una sinergia tra musica Jazz e l'Italia. Lo stile Jazz, che ricordiamo essere nato in America, è sbarcato nel continente europeo nel...
Musica

Thelonius Monk: Il jazz degli anni 40'

La musica che siamo soliti ascoltare oggi è molto differente rispetto a quella di decenni fa. Tuttavia parecchi maestri di allora, hanno lasciato le loro "impronte" ed ancora oggi molti testi ricordano sotto certi aspetti quelle caratteristiche. Tra...
Musica

Breve storia della musica jazz

Il Jazz è un particolare genere musicale nato negli Stati Uniti, nello stato della Louisiana, nel corso del XIX secolo, la cui caratteristica peculiare è l’improvvisazione. Il jazz si differenzia in particolare per la grande libertà di espressione...
Musica

Come suonare il Tamburo

Il tamburo può essere suonato per percussione o tramite battenti.. È uno strumento tipicamente rituale, utilizzato per accompagnare sia cerimonie solenni che per scandire il ritmo delle feste e delle danze. La cassa cilindrica del tamburo può essere...
Musica

Storia della canzone italiana

Nota in tutto il mondo dove, storicamente, ha dettato le regole e i modi del bel canto o del "canto all'italiana", la canzone italiana ha una lunga storia, che può essere fatta risalire al 1700 ed arriva fino ai nostri giorni, diversificandosi in generi...
Musica

Come improvvisare un pezzo jazz al piano

La musica jazz è nata all'inizio del Novecento in America; con la deportazione e la schiavitù del popolo africano. In quegli anni, la patria indiscussa del jazz era New Orleans, in Louisiana. All'inizio i pezzi si eseguivano con la batteria e gli strumenti...
Musica

Guida alla musica jazz in America

La musica jazz è nata negli Stati Uniti d'America agli inizi del novecento, frutto della commistione tra diversi generi quali il ragtime, il blues e lo swing unito all'improvvisazione. Sull'origine invece della parola "jazz" vi sono più teorie più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.