Come soffiare nel flauto traverso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il flauto traverso, è uno dei strumenti a fiato più conosciuti in assoluto. Per imparare a soffiare al suo interno, occorre però, molto impegno e studio (come del resto tutti gli strumenti musicali) e anche tanta pazienza, anche se apparentemente possa sembrare alquanto facile. Ovviamente, non è solo pratica quello che interessa questo strumento, ma bisogna conoscere anche le fondamenta della musica, come il pentagramma, le varie note musicali e il solfeggio. Se però abbiamo già alcune nozioni di base e vogliamo imparare a suonare questo nuovo strumento, andiamo a conoscerlo più da vicino.

26

Occorrente

  • Tanta tanta pazienza
  • Un flauto traverso
36

La respirazione

In quanto strumento a fiato, in sostanza, oltre alla conoscenza delle note e alla capacità di leggere lo spartito, è molto importante l'esercizio della respirazione. Non è un'azione automatica, ma si tratta di una vera e propria tecnica da acquisire col tempo e con determinati esercizi. Se si sceglie la strada autodidattica, si possono comprare libri e manuali, acquistabili presso i rivenditori stessi. Si tratta in genere di esercizi che possono risultare noiosi e un po' ripetitivi, che però, col tempo, vi saranno davvero molto utili. Soltanto con una buona respirazione, infatti, si emette un flusso d'aria costante e pulito, in modo da tener le note abbastanza a lungo e prolungarne l'estensione.

46

Emissione del suono

Passiamo adesso nel clou della guida, ovvero, come soffiare nel nostro strumento. Innanzitutto, occorre appoggiare la boccoletta al proprio mento, appiattire il labbro inferiore e sporgere in avanti quello superiore. Non è detto che il suono venga emesso sin da subito, c'è l'ipotetico rischio, infatti, che possa uscirne un suono poco limpido. Di conseguenza, è necessario esercitarsi e provare più volte, quindi non scoraggiatevi. A tale fine, bisogna fare con la testa dei piccolissimi movimenti in avanti e indietro, finché non ci sembrerà che il suono emesso, sia limpido e discreto.

Continua la lettura
56

Conclusioni

Non vi preoccupate, potrebbe capitare di avere forse un po' di mal di testa a causa del soffiare prolungato senza effetti sonori, quindi dobbiamo imparare ad assumere la cosiddetta posizione, chiamata "a becco di pappagallo", cioè con il labbro superiore che sporge di più rispetto a quello inferiore. Il mio consiglio spassionato, è senz'altro quello che non dobbiamo scoraggiarci del fatto che i suoni non vengano emessi bene sin dall'inizio, ci vuole tanto tempo per imparare a suonare questo strumento e non bisogna mai avere fretta per imparare bene, altrimenti saremmo sconfitti già in partenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare molti esercizi di respirazione, fa sì che il suono venga più limpido

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il flauto dolce

Il flauto dolce, nella musica odierna e contemporanea, risulta abbastanza limitato. Tale strumento vide la luce fra il '300 e il '400, e il picco di utilizzo nella musica classica avvenne nel XVII secolo. In epoca moderna il flauto non viene più utilizzato...
Musica

Come suonare l'ocarina

L'ocarina è uno strumento a fiato generalmente realizzato in terracotta e dal profilo allungato. A introdurla in Italia fu Giuseppe Donati nel XIX secolo. L'ocarina è uno strumento musicale usato fin dall'antichità da molti popoli. Si tratta di un...
Musica

Come suonare il doppio staccato con il flauto traverso

Suonare il doppio staccato con il flauto traverso è un procedimento che alla base prevede un po' di pratica e molto esercizio. Ovviamente, prima di procedere ad imparare la tecnica, è necessario avere ben chiari degli importantissimi concetti di base.Nell'ambito...
Musica

Come imparare a suonare il flauto traverso

Il flauto traverso è lo strumento a fiato per eccellenza, fa parte della famiglia dei legni e se si vuole imparare a suonarlo, è necessario, per prima cosa, saper leggere la musica dal pentagramma in Chiave di Sol o di violino, ossia la chiave specifica...
Musica

Errori da evitare durante il suono del flauto traverso

Il flauto traverso (detto anche traversiere) è uno strumento musicale cilindrico a fiato, composto da sei fori, e dal suono molto melodioso. Le sue caratteristiche principali lo rendono protagonista in molti assoli carichi di sentimento. Se anche voi...
Musica

Come suonare un flauto peruviano

Il flauto peruviano, chiamato anche flauto di Pan o zampogna, è uno strumento a fiato sudamericano. Ci sono vari tipi di scanalature, ma il flauto peruviano è caratteristico per la sua gamma limitata di tubi. Tipicamente, esso presenta 10 tubi, talvolta...
Musica

Come montare un flauto traverso

Chi è amante della musica e suona uno strumento a fiato, sicuramente conosce il verso dolce e melodioso del flauto traverso. Lo strumento, lo potete tra l'altro smontare con una certa facilità, e l'operazione è fondamentale per mettere l'oggetto nella...
Musica

Come Pulire Il Flauto Trasverso

Il flauto è uno strumento a fiato. Esso si utilizza usando la bocca, perciò dovrà essere soggetto ad una pulizia maggiore rispetto ad altri strumenti musicali. Chiaramente è maggiore il rischio infettivo, mettendo in bocca un qualcosa di sporco, a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.