Come Solfeggiare

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Quando si parla di solfeggio, si intende la suddivisione del tempo musicale che regola le battute tramite le mani. Il tutto avviene scandendo le note tra mani e voce. Oggi in questa guida cercherò quindi di farvi capire, passo dopo passo, tutte le indicazioni utili su come solfeggiare in modo corretto. Infatti la prima cosa da sapere è che si tratta di un'operazione complessa, ma al contempo facile da mettere in atto. L'insegnamento dura poche ore al giorno e solitamente viene insegnato a scuola durate l'ora di musica.

28

Occorrente

  • Spartito da solfeggiare
  • conoscenza delle note musicali
38

Bisogna sapere che il solfeggio in musica è la suddivisione del tempo. Esso è molto utile da fare, al fine di scandire il tempo e capire così tutti gli andamenti ritmatici di un brano musicale. Per leggere uno spartito musicale, bisogna quindi conoscere il nome delle note e la durata delle stesse alla perfezione. Per essere certi che tutto sia corretto è opportuno leggere le note e scorporarle a seconda della loro durata mediante i movimenti della mano.

48

Per solfeggiare le note giuste, si dovranno svolgere determinati movimenti con la mano. Tali movimenti li potrai fare in tantissimi modi, ma per essere certi che siano corretti ti consiglio di eseguire sempre la croce. Si dovrà infatti muovere la mano proprio come se stessimo eseguendo il segno della croce. Tale movimento della mano, lo dovrai suddividere a sua volta in quattro movimenti, ossia "in basso" (in battere), "a sinistra" (in levare) "a destra" (in levare) "in alto" (in levare). In questo modo, si potrà solfeggiare perfettamente il tempo più comunemente usato, vale a dire il 4/4.

Continua la lettura
58

In poche parole, nel caso in cui in una battuta da 4/4 si abbia una nota da 4/4, bisogna dividere il Do. Tale nota in questione verrà quindi scomposta esattamente in Do-o o-o o-o o-o. Infatti il Do, in una battuta da 4/4 verrà stato scomposto per ben 8 volte. Questo perché ogni scomposizione risulta essere equivalente ad un ottavo (croma) e in una battuta da 4/4 ci stanno all'interno 8 crome, che combaciano perfettamente con ogni solfeggio svolto.

68

Per concludere e capire come fare a solfeggiare durante una battuta da 4/4 avendo al suo interno due note dal valore di 2/4 ciascuna, si dovrà procedere cosi: ad esempio se si dovessero riprodurre le note "Do e Re", la loro suddivisione diverrà esattamente Do-o o-o Re-e -e-e. Come si può notare adesso, ogni nota preso ben 4 scomposizioni, suddividendo cosi ogni metà (si intende quella minima), in ben quattro crome finali. Ora non vi resta che testare il tutto direttamente su una base musicale.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Allenati a solfeggiare spartiti col tempo 4/4 (più semplice)
  • Se conoscerai le note e il ritmo, avrai la possibilità di capire come solfeggiare.
  • Il tempo del solfeggio è importante e ti permetterà di suonare qualsiasi tipo di brano.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come insegnare il solfeggio ai bambini

La musica, come il canto, sono arti che vanno praticate fin da bambini se si vuol riuscire un giorno a diventare dei veri professionisti del settore. Però, specialmente per i più piccoli, non sempre "studiare" musica può essere considerato divertente....
Musica

Come suonare La Diamonica

Oggi abbiamo deciso di proporre una bella ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per suonare La Diamonica, uno strumento musicale che piace a molto persone ma che poche sono in grado di suonare,...
Musica

Come preparare l'esame di teoria e solfeggio in conservatorio

L'esame di Teoria e Solfeggio in Conservatorio è un esame che ti apre la strada come supplente nel corpo docenti. Tuttavia, il corso di preparazione a questo esame è triennale e prevede sei diverse prove: un solfeggio in chiave di sol, un solfeggio...
Musica

Solfeggio cantato: come affrontarlo

Cantare per molti ragazzi non è solo una passatempo, ma una vera e propria passione che affrontano con molta determinazione e voglia di imparare. Ma per diventare bravi cantanti, qualsiasi stile si decida di intraprendere, è bene quindi partire dalle...
Musica

Come Padroneggiare Il Ritmo Musicale Nel Pentagramma

La comprensione del ritmo musicale nel pentagramma è di fondamentale importanza. Per assimilarne le nozioni di base, si potranno utilizzare anche gli esempi del solfeggio. Cogliere i ritmi semplici, quelli composti, le battute e le loro categorie darà...
Musica

Come leggere la musica dal pentagramma

Prima d'imparare a suonare uno strumento musicale, bisogna essere capaci a leggere il pentagramma. Ma che cos'è? È un piano cartesiano, composto da cinque linee orizzontali, dove può essere annotata una composizione o una melodia. Le basi da imparare...
Musica

Dettato musicale: come farlo

Un dettato musicale (o dettato melodico) è un esercizio che serve per imparare a comprendere al meglio la musica. Fa parte delle prove di Teoria e Solfeggio che vengono praticate al Conservatorio. La prova consiste nel sentire una melodia suonata lentamente...
Musica

Come suonare l'organo

Suonare è una delle arti più belle che l'uomo abbia inventato. Grazie ai suoni che gli strumenti emettono e alle note che gli musicista compone per le proprie melodie, si possono trasmettere emozioni davvero forti. La musica, fin dall'antichità ha...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.