Come spazializzare un suono

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le apparecchiature audio ed i software moderni, creano nuovi ed accattivanti sound. Sperimentano liberamente nuove tecniche, come la sintesi spaziale o spazializzazione. La spazializzazione simula un passaggio sonoro tridimensionale. Le sorgenti sonore vengono prima elaborate in maniera digitale e poi riprodotte dalle casse acustiche. Il suono va studiato correttamente. Deve apparire pulito, senza interferenze. Inoltre va distribuito in maniera uniforme, per soddisfare l'utente in un sistema surround oppure in cuffia. Ad un ottimo rendering vanno associati i processi spaziali. Questi requisiti sono indispensabili nelle performance o in una composizione-media. Ma come spazializzare un suono? Quali programmi utilizzare ed in che frequenza?

26

Occorrente

  • Computer
  • Software per spazializzare il suono
36

Alcuni scenari richiedono un binaurale rendering per il suono in cuffia e la registrazione multicanale. Questi requisiti sono indispensabili. Una buona spazializzazione non pregiudica il suono. Le casse armoniche si potranno disporre in qualsiasi ambiente. Spazializzare il suono richiede struttura, flessibilità ed interoperabilità tra i componenti. Molti compositori e sound designer utilizzano DAW per spazializzare i suoni. Il sistema si adatta particolarmente per tape-musica e mezzi commerciali.

46

I DAW offrono una buona interfaccia e gestiscono bene i file audio. Inoltre, garantiscono una perfetta estensibilità, per soddisfare esigenze diverse. DAW lavora principalmente con canali comuni e con configurazioni mono, stereo e 5.1. Si concentra su prodotti mediatici facilmente reperibili in commercio ed economici. Tuttavia, ha alcuni limiti. Il suono infatti viaggia in una direzione frontale. Manca l'effetto surround ai lati e sul retro. Le estensioni fino alla 10.2 non garantiscono risultati efficienti. I cercatori surround si basano sul blur (divergenza o diffusione). Questo parametro controlla il suono e lo modifica. Lo distribuisce in energia agli altoparlanti. Arricchisce così il suono ed il progetto.

Continua la lettura
56

Per spazializzare il suono sfruttare alcuni programmi. SuperCollider, Pure Dati, OpenMusic, e Max/MSP sostengono e soddisfano le diverse esigenze musicali (informatica e media). Questi software combinano la musica con una semplice programmazione al computer. Numerosi CD autonomi vengono creati da artisti e ricercatori. Generano virtualmente i suoni per ottenere sorgenti sonore e spazi artificiali. A breve, sul mercato nuovi sistemi stand-alone, per spazializzare il suono.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Arte visiva e sonora si fondono tra loro. Per risultati eccellenti non soffermarsi al DAW ma a software più sofisticati e precisi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come migliorare il suono di una chitarra acustica

I musicisti alle prime armi sono soliti acquistare strumenti usati o a basso costo: ma quando le competenze e le orecchie si sviluppano, si iniziano a notare i limiti dello strumento. Spendere migliaia di euro per acquistare una chitarra di qualità può...
Musica

Errori da evitare durante il suono del flauto traverso

Il flauto traverso (detto anche traversiere) è uno strumento musicale cilindrico a fiato, composto da sei fori, e dal suono molto melodioso. Le sue caratteristiche principali lo rendono protagonista in molti assoli carichi di sentimento. Se anche voi...
Musica

Come scegliere le pelli della batteria

Sono molti i fattori che influiscono sul suono di un tamburo; le sue dimensioni, il tipo di legno, la pelle utilizzata e l'accordatura sono i principali. In base al suono desiderato, il batterista può agire su questi fattori a piacimento. La scelta della...
Musica

Come collegare dei filtri in serie

Siete amanti della musica? Volete un impianto stereo che diffonda il suono nel modo migliore possibile? Che si tratti del sistema audio della vostra auto o dell'impianto stereo della vostra abitazione, potete ottenere un suono ottimale apportando delle...
Musica

Come pulire le corde della chitarra

La chitarra è uno strumento che ha fatto la sua prima comparsa nell'Europa del XIII secolo e, da allora, ha cambiato spesso forma, numero di corde e suono. La chitarra appartiene alla categoria degli strumenti cordofoni composti e ha una cassa di risonanza...
Musica

Come utilizzare il sintetizzatore

Il sintetizzatore, definito anche synth in base alla terminologia inglese, è uno strumento musicale che genera e modifica i suoni in maniera elettronica. Sotto il controllo di un sequencer o di un musicista, è in grado di imitare il suono di strumenti...
Musica

Come suonare il triangolo

Il triangolo è uno strumento musicale che appartiene alla famiglia degli idiofoni cioè quegli strumenti il cui suono è prodotto dalla vibrazione dello strumento stesso. Come dice il nome stesso è di forma triangolare, più precisamente un triangolo...
Musica

Come scegliere un basso a 6 corde

Il basso è uno strumento simile alla chitarra. Ma a differenza di questa le sue corde risultano più grosse e viene intonato un'ottava più bassa. Generalmente ha 4 corde, che vengono pizzicate con le dita o con il peltro. Ovviamente esistono anche modelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.