Come suonare il banjo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il banjo è uno strumento a corda di origine molto popolare tra le popolazioni di etnia africana residenti o nativi d'America e viene utilizzato molto per il jazz. La sua forma è simile a quella di una chitarra, ma tuttavia è importante sottolineare che il banjo può essere definito soltanto il suo fratellino minore e che tutto sommato (anche come suono), somiglia molto di più ad un mandolino. A tale proposito, ecco alcuni consigli su come imparare a suonare il banjo.

24

Accordare lo strumento

La prima similitudine con la chitarra è sicuramente la forma. Il banjo è costituito da una cassa armonica di fattura tondeggiante. Dalla cassa parte un manico sul quale sono tratteggiati numerosi tasti. Al termine del manico troviamo una serie di chiavi metalliche che servono per tendere e accordare lo strumento, e che da qui percorrono tutto il manico e si fermano dentro strutture metalliche poste all'altro estremo della cassa armonica. Accordare il banjo è semplice. Le chiavi metalliche poste al culmine del manico sono facilmente manipolabili e consentono in tale modo di stringere le corde. Accorciando la corda si alza la nota, allentando l nota di abbassa.

34

Pizzicare una corda

Le corde generalmente sono accordate per produrre già da sè, se suonate a vuoto, un accordo in chiave di Sol. La prima corda, se presente nel caso del banjo a cinque corde, è in Sol, la seconda in Re, con un salto di quinta e quindi in Sol di nuovo, in Si e per ultimo il Re. Una delle tecniche basilari per l'esecuzione di brano eseguiti col banjo è quella detta di fingerpicking. Si tratta in pratica di pizzicare una corda con una o due dita per volta, mantenendo nel contempo un arpeggio costante in tutte le altre corde. Per emettere dei suoni con il banjo è necessario dunque pizzicare o percuotere le corde a seconda degli stili, ed in modo deciso o leggero, a seconda dell'ampiezza che si intende dare ad una determinata nota.

Continua la lettura
44

Creare il caratteristico effetto bordone

L'ultima delle corde del banjo è caratterizzata da una lunghezza lievemente inferiore alle altre. Questa corda infatti è molto sfruttata per creare il caratteristico effetto detto bordone. Il bordone consiste nella corda lasciata risuonare a vuoto, mentre l'esecutore simultaneamente procede nel suonare sulle altre corde la melodia. Ovviamente rimanendo in armonia proprio con la medesima nota di bordone. Quest'ultima in sostanza non è altro che una nota bassa che in genere si usa come accompagnamento, ed è una delle più utilizzate per le tipiche ballate afro-americane, suonate proprio con il bellissimo e trascinante banjo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come scegliere l'ukulele

L'ukulele rappresenta, indubbiamente, la vera essenza dello spirito dolce e rilassato che si può respirare nelle isole Hawaii, e nella loro musica. Tuttavia, contrariamente a quanto si possa pensare, soprattutto negli ultimi anni, questo strumento è...
Musica

Come suonare la lira

La lira è uno strumento musicale a corde, composto da una cassa armonica alla quale sono applicati due bracci verticali, uniti da una traversa. Le corde, in numero variabile secondo i modelli, sono tese tra la cassa armonica e la traversa. Tuttavia,...
Musica

Storia della musica afro-americana

La musica afro-americana, chiamata anche black music e un tempo denominata race music), consiste in una varietà di generi musicali derivanti o influenzati dalla cultura degli afroamericani. I generi principali sono: il Jazz, il Rock & Roll, il Rap, il...
Musica

Storia della musica: il genere country

La musica country consiste in un genere musicale che si è formato in negli Stati Uniti d'America. La sua caratteristica principale è quella di basarsi sulla fusione di differenti forme di musica popolare. Molti la definiscono come la naturale evoluzione...
Musica

Come imparare a suonare il mandolino

Il mandolino è uno strumento musicale a corde del Seicento, che deriva dal liuto o dalla famiglia dei liuti. All'inizio aveva sei paia di corde doppie da pizzicare con le dita; ma esistono vari tipi di mandolino. Il più noto è quello classico che possiede...
Musica

Come suonare la cetra

La cetra (o salterio) è uno strumento a corde che appartiene alla grande famiglia dei cosiddetti cordofoni. Nelle sue varie tipologie viene utilizzata fin dall’antichità specialmente come accompagnamento di storie o preghiere. Alcuni modelli presentano...
Musica

Come accordare una chitarra con l'accordatore

Per accordare qualsiasi tipo di chitarra con l'accordatore è necessario, prima di tutto, conoscere le sei corde dello strumento e sapere quale nota ognuna di essa deve produrre, per rientrare in un'accordatura. Esistono diversi tipi di accordatura possibili...
Musica

Come suonare il sitar

La musica è una passione che accomuna la maggior parte delle persone, anche chi ha gusti molto diversi. La musica trasmette emozioni, passioni, sensazioni, ci trasporta in un mondo tutto nostro; ma senza gli strumenti musicali tutto ciò non sarebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.