Come suonare il sassofono

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sassofono è uno strumento a fiato creato dal belga Adolphe Sax, che lo brevettò e gli diede il proprio cognome. Una cosa importante che bisogna sapere è che il sassofono non è difficile da imparare a suonare e che basta soltanto metterci un buon impegno ed avere una spiccata passione per la musica. In questa guida cercheremo comunque di capire come fare per imparare a suonare al meglio il sassofono e senza incontrare tante difficoltà.

24

Nonostante possa sembrare semplice, nella pratica questo strumento può mostrarsi molto più ostico di quanto previsto. Per conoscerlo meglio diciamo innanzitutto che il fiato va immesso in un'ancia, un pezzetto di legno che si trova nella parte superiore e che si può smontare (per pulirlo). L'ancia può anche essere di plastica o di altri materiali, ma generalmente i puristi del sassofono prediligono quella in legno, capace di conferire un suono più corposo. Sopra all'ancia è posizionato anche il beccuccio, così chiamato poiché è la parte su cui il suonatore deve poggiare le labbra.

34

Il pollice della mano destra è l'unico delle dieci dita a non poggiare su alcun piattello (i piattelli sono le 'finestrelle' che aprono e chiudono i ventitré fori presenti nel fusto del sassofono: sostanzialmente, l'equivalente dei tasti di un pianoforte). Va infatti tenuto premuto contro la parte posteriore dello strumento, per facilitarne un'impugnatura più salda. Le altre quattro dita della mano destra e le restanti cinque della sinistra saranno invece tutte impegnate sui piattelli, a generare la melodia. Dal fondo dello strumento escono infine i suoni: ma è probabile che, all'inizio, ne provenga poco o addirittura nulla, perché la tecnica necessaria a far suonare correttamente un sax è davvero complicata (ma esistono molti corsi, anche su internet, per imparare).

Continua la lettura
44

Un aiuto molto importante però consiste in quanto segue: per fare emettere dei suoni 'compiuti' (rotondi, delle vere e proprie note insomma) ad un sassofono non basta rilasciare il fiato all'interno del corpo dello strumento; bisogna invece stringere le labbra come se si facesse una specie di pernacchia, e a quel punto spingere con molta forza. Come si evince da quanto sin qui descritto, suonare il sassofono non è affatto difficile, ma basta soltanto una buon orecchio musicale, la passione per questa nobile ed antica arte e un minimo di impegno tipico di quando si intende studiare a fondo un argomento specifico con tanta volontà di imparare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come imparare a suonare il Sassofono

Uno degli strumenti musicali più affascinanti che esistano è sicuramente il sassofono, anche detto sax. Si tratta di uno strumento a fiato che è stato creato nella metà del 1800 da Adolphe Sax, da cui deriva la sua denominazione. Il sassofono è costituito...
Musica

Come suonare un sassofono baritono

Il sassofono baritono è uno dei più importanti strumenti musicali appartenenti alla famiglia dei sassofoni; spesso viene chiamato anche semplicemente "sax bari" ed è caratterizzato da un suono ricco e morbido. Questo strumento viene comunemente utilizzato...
Musica

Come improvvisare suonando il sassofono

All'interno di questa guida, andremo a parlare di musica. Nello specifico, in questo caso determinato, ci occuperemo di sassofono. Cercheremo di rispondere a questa specifica domanda: come si fa ad improvvisare suonando il sassofono? Cercheremo di semplificare...
Musica

Come suonare il sax

Il sax (o sassofono) è uno strumento musicale costituito principalmente da quattro parti. Il grande pezzo conico con una campana svasata, che è il corpo del sassofono; questa è la parte dove il suono può essere modificato attraverso i pulsanti. Il...
Musica

I principali strumenti a fiato

Definiti comunemente strumenti a fiato, gli aerofoni sono corpi cavi a forma di canna o di tubo. Questo tipo di strumenti produce il suono con la vibrazione della colonna d'aria in essa sospinta. Quanto più lunga ed ampia è questa colonna d'aria, quanto...
Musica

Come improvvisare un pezzo jazz al piano

La musica jazz è nata all'inizio del Novecento in America; con la deportazione e la schiavitù del popolo africano. In quegli anni, la patria indiscussa del jazz era New Orleans, in Louisiana. All'inizio i pezzi si eseguivano con la batteria e gli strumenti...
Musica

Come suonare il clarinetto basso

In molte orchestre è presente uno strumento che assomiglia in maniera impressionante al comune sassofono. Ma il suo aspetto è più asciutto, più snello e produce un suono più profondo. Simile per timbro a quello del clarinetto. Infatti, stiamo parlando...
Musica

Musica classica: i principali strumenti

Gli strumenti principali della musica classica sono raggruppati in diverse categorie a seconda di come viene prodotto il suono. Le quattro famiglie principali sono gli strumenti a corda, a fiato, gli ottoni e le percussioni. Solitamente è l'orchestra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.