Come suonare lo shofar

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo shofar è uno strumento molto affascinante, utilizzato molto nelle epoche passate, principalmente dagli ebrei durante le loro funzioni. Si tratta di un piccolo corno, ricavato da un vero e proprio corno di montone. Sul mercato ne esistono anche di sintetici ovviamente. L'utilizzo di questo strumento, tuttavia, non è solo strettamente connesso alle funzioni ebraiche, anzi! Se siete interessati a questo strumento dal suono secco ed incredibilmente caratteristico, con un minimo di pazienza, passione e dedizione, potrete imparare ad utilizzarlo. Nella seguente guida vediamo come suonare lo shofar.

27

Occorrente

  • Un shofar;
  • Passione;
  • Pazienza.
37

Il primo passo è ovviamente essere dotati dello strumento. La scelta dello strumento varia in funzione delle vostre abilità nel suonarlo. Per i neofiti è meglio scegliere uno strumento poco attorcigliato e corto. Sarà infatti più facile suonarlo. Non deve sorprendere il fatto che possa risultare complicato suonare anche uno strumento particolarmente corto. Infatti la facilità con la quale lo strumento riesce ad emettere il suono è collegata anceh alle caratteristiche elastiche del materiale col quale è stato realizzato, a parità delle capacità del suonatore.

47

Per suonare lo shofar dovrete avvicinare lo strumento alle labbra sino a toccarle. La pressione con la quale si deve posare sulle labbra dipende dall'intensità del suono che si emetterà. A tutti gli effetti, lo strumento in questione si suona come un ottone, ovvero come una tromba o un flicorno ad esempio. Pertanto le labbra devono essere libere di vibrare ma allo stesso tempo, lateralmente, debbono essere sufficientemente rigide per evitare che la pressione dello strumento ricada interamente sui denti retrostanti. Inoltre l'aria che si lascia defluire dalla bocca verso lo strumento non deve fuoriuscire lateralmente.

Continua la lettura
57

Se posizionerete correttamente le labbra, esse vibrando genereranno un suono simile a quello di una pernacchia. Tale pernacchia verrà rielaborato dalle caratteristiche vibrazionali dello strumento nel suono che quindi si potrà udire fuoriuscire dallo shofar. Variando la pressione dell'aria immessa nello strumento, riuscirete a modulare l'intensità del suono in uscita. In genere il suono emesso da questo strumento deve essere forte, poderoso. Bisogna osservare che, per suonare propriamente ogni strumento a fiato, è necessario imporre la pressione all'aria facendo lavorare il diaframma e non la gola. Semplice a dirsi, meno a farsi certamente. Per questa ragione è consigliabile consultare qualche testo specialistico. In ogni caso, così facendo riuscirete ad approcciare lo studio di questo strumento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per suonare propriamente gli strumenti a fiato, è necessario imporre la pressione all'aria facendo lavorare il diaframma e non la gola.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare lo shofar

Lo shofar è uno strumento molto affascinante, utilizzato molto nelle epoche passate, principalmente dagli ebrei durante le loro funzioni. Si tratta di un piccolo corno, ricavato da un vero e proprio corno di montone. Sul mercato ne esistono anche di...
Musica

I 10 segreti utili per suonare la chitarra

L'approccio al mondo della musica è parecchio difficoltoso, soprattutto quando non si ha molto tempo da dedicare allo studio degli strumenti. Se avete acquistato una chitarra e volete imparare a suonare questo particolare e meraviglioso strumento, di...
Musica

Come imparare a suonare l'armonica

L'armonica è uno strumento sottovalutato da molti: è piccolo, limitato, lo possono suonare tutti. Sbagliato! L'armonica a bocca può dare molte soddisfazioni e non è per nulla semplice da suonare, se vogliamo andare oltre la semplice "oh Susanna"....
Musica

Come imparare a suonare il pianoforte da autodidatta

Gli strumenti musicali, sono sicuramente molto affascinanti e fanno parte di un mondo abbastanza complesso in cui è difficile entrare se non si impara bene a suonare il pianoforte, la chitarra, il violino o qualsiasi altro strumento. Se volete lanciarvi...
Musica

Come suonare la chitarra con l'archetto

L'archetto è quell'oggetto solitamente utilizzato per suonare strumenti ad arco, come il violino o la viola. Chi suona questi strumenti pizzica le corde muovendo l'arco in senso perpendicolare. Ma si sta sempre più diffondendo la tecnica di impiegare...
Musica

10 consigli per suonare il violino

Tra gli strumenti musicali più difficoltosi da suonare, ma nello stesso tempo più piacevoli da ascoltare, bisogna assolutamente mettere tra i primi posti il violino. Per chi vuole iniziare a buttarsi nel mondo della musica e a suonare questo strumento,...
Musica

Suonare uno strumento: guida ai benefici

Imparare a suonare uno strumento è molto importante per vari fattori. Non è un procedimento facile. Per suonare gli strumenti bisogna essere portati. Dovete, infatti, avere orecchio e un minimo di musicalità. Di strumenti ne esistono moltissimi, per...
Musica

Come suonare La Diamonica

Oggi abbiamo deciso di proporre una bella ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per suonare La Diamonica, uno strumento musicale che piace a molto persone ma che poche sono in grado di suonare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.