Come suonare lo slap con il basso elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il basso è, assieme alla chitarra, alla tastiera e alla batteria, lo strumento base della musica moderna. Particolarmente importante nel jazz, il basso ricopre un ruolo di grande rilievo anche nel funky, nel reggae, nel rock e nel metal. Se suoni il basso da un po' di tempo e hai raggiunto un buon livello, è più che normale che tu abbia l'intenzione di elevare il tuo livello di musicista e passare allo step successivo. Nello specifico, hai deciso che vuoi imparare a suonare lo slap, una tecnica bassistica che ti permette di percuotere le corde con il pollice. Ma come? Tramite questo articolo informativo, dunque, vediamo insieme Come suonare lo slap con il basso elettrico.

27

Occorrente

  • Basso elettrico
  • Tempo libero
37

La prima cosa che devi appurare è la tua posizione della mano e del braccio destro rispetto alla corda su cui vuoi eseguire lo slap. Il pollice, rispetto, ad essa deve avere un angolo che varia dai 40 ai 60 gradi, non oltre. Una volta che hai posizionato il pollice nella postura corretta, ruota il polso più volte per scaldarti. Può sembrare una sciocchezza, ma qualche movimento rotatorio eseguito a un ritmo lento, può aiutarti a non avere il polso indolenzito (se non addirittura dolorante) in seguito. All'inizio, per facilitare le cose, ti consigliamo vivamente di suonare su un'ottava.

47

Adesso, sei pronto. Solleva il pollice verso l'alto, come se dovessi compiere il gesto tipico dell'autostop o del 'va tutto bene'. Poi, abbassa il pollice con forza verso la corda che hai scelto (poniamo il MI, ossia la prima verso di te). Cerca di percuotere la parte inferiore della corda e impara, con pazienza a dosare la forza del colpo. Se ne metterai troppa, il suono che sentirai sarà 'steccato', altrimenti, nel senso opposto, risulterà molto flebile. Ai limiti dell'udibile. Abituati a slappare sulla corda a vuoto, all'inizio, poi inizia a farlo premendo le note con la mano sinistra. Ripeti l'esercizio molte volte, senza stancarti.

Continua la lettura
57

Il pollice, dopo esserti esercitato, ti farà male. Se hai riportato una ferita, provvedi subito a disinfettarla ma sappi che non c'è nulla di strano in questo: è nel normale svolgimento delle cose! Imparare lo slap, almeno all'inizio, è doloroso e comporta una cosa fondamentale: dovrai far crescere un callo. Più suonerai e più la pelle si indurirà, generando quindi il callo: questo ti permetterà, per le prossime volte, di non sentire più alcun dolore nella zona interessata. Un ultimo consiglio: ascolta sempre con attenzione i bassisti che usano lo slap. Da loro imparerai moltissimo! Due nomi su tutti: Flea dei Red Hot Chili Peppers e Les Claypool dei Primus.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Appena senti dolore al pollice, intterrompi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il Bongo

Il bongo è uno strumento musicale a percussione. A grandi linee è formato da un risuonatore in legno ricoperto da una membrana sintetica. Negli strumenti maggiormente legati alla tradizione popolare viene anche utilizzata una pelle di animale. Normalmente...
Musica

Come suonare il banjo

Il banjo è uno strumento a corda di origine molto popolare tra le popolazioni di etnia africana residenti o nativi d'America e viene utilizzato molto per il jazz. La sua forma è simile a quella di una chitarra, ma tuttavia è importante sottolineare...
Musica

Come suonare il Gong

Il gong, quel grande piatto metallico che si suona con un martelletto, risale alla Cina di 4000 anni fa e pare venisse usato per rilassare la mente in preparazione alla meditazione. Infatti, mentre nella società occidentale viene utilizzato prettamente...
Musica

Come suonare le ottave al pianoforte

Cercheremo di spiegare all'interno di questa semplice e brevissima guida alcune tecniche che vi porteranno ad apprendere come suonare le ottave al pianoforte. Vi serviranno quanto meno alcune nozioni basilari sul pianoforte, sull'utilizzo di tale strumento,...
Musica

Come impugnare correttamente il clarinetto

In questa guida troverete pratiche indicazioni su tutti gli aspetti cui prestare attenzione quando impugnate il vostro clarinetto. Apprendere fin dagli inizi come posizionare correttamente le mani e le braccia vi garantisce, fin da principiante, abilitá...
Musica

Primi passi con la batteria elettrica: gli errori più comuni

Negli ultimi anni, sta prendendo sempre più piede la batteria elettrica: questo strumento musicale elettronico è principalmente formato da alcuni pad di gomma, che sono dei tamburi muti e compongono i svariati piatti e tamburi come li potete trovare...
Musica

Come suonare il djembè

Il djembè è un tamburo originario dell'Africa occidentale, oggi diffuso ampiamente in tutto il mondo. Costituito da un calice di legno, ricoperto generalmente da pelle di capra o più raramente di mucca, e da un sistema di tiraggio, verticale o orizzontale,...
Musica

Come suonare il Mandolino

Il mandolino è uno strumento che appartiene al genere dei cordofoni a pizzico, che prendono questo nome proprio a causa della maniera in cui devono essere suonati dal musicista. Il mandolino è formato da un manico dritto e dalla classica cassa armonica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.