Come suonare una scala araba

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Una scala musicale è una sequenza di suoni che vengono ordinati in funzione della loro frequenza o in base alla loro altezza. Se siamo degli amanti della musica e vogliamo imparare a suonare le varie scale, potremo ricercare su internet fra le moltissime guide esistenti, quella che fa al caso nostro, in modo da capire quali sono le note relative alla scala scelta e qual è l'ordine con cui queste dovranno essere suonate. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a suonare correttamente una scala araba. Ovviamente prima di procedere, dovremo essere in possesso di alcune conoscenza base delle teoria musicale.

25

La scala araba musicale presenta una maggiore quantità di note rispetto a quella della musica occidentale. Infatti, se la seconda è costituita da tredici note, ognuna delle quali è distante dall'altra di mezzo tono, l'araba si contraddistingue per la presenza di ben quarantanove differenti e per una distanza che scende ad un quarto di tono. La scala occidentale è caratterizzata dalla scelta del Do come nota più grave di partenza, mentre quella proveniente dal Medio Oriente parte dal Sol. Inoltre, i nomi delle note nelle ottave sono estremamente differenti, dato che la scala occidentale prevedere le sette note più il diesiss di Do, Re, Fa, Sol e La. La scala araba è particolare per le sue denominazioni tipicamente arabe e per le numerose note intermedie.

35

A differenza della classica scala maggiore, per riuscire a suonare una scala araba basta semplicemente aggiungere due bemolle: uno sulla seconda e l'altro sulla sesta nota della scala musicale. In poche parole, la scala maggiore si suona in questo semplice ordine: Do Re Mi Fa Sol La Si. La scala araba che ha inizio dalla nota Do, invece, si suona così: Do ReB Mi Fa Sol LaB Si. Ovviamente questa differenza non vale soltanto se si decide di iniziare una scala dalla nota Do, ma anche da tutte le altre tipologie di scale maggiori. Come già accennato, si tratta quindi di una procedura dall'estrema semplicità e non c'è bisogno di essere geni della musica per riuscire ad attuarla.

Continua la lettura
45

La scala araba è stata studiata attraverso il sistema del temperamento equabile ed è quindi da considerarsi soltanto come un adattamento della scala maggiore tradizionale, e non come una totale riedizione. Le piccole differenze già citate in precedenza fanno in modo che il suono generato dalla scala araba sia caratterizzato da un'armonizzazione piuttosto diversa da quella tipica della musica occidentale, con chiare tendenze arabeggianti.

55

A questo punto, dopo aver letto con molta attenzione tutte le indicazioni contenute in precedenza, sapremo finalmente come fare per riuscire a suonare correttamente una particolarissima scala araba. Se incontriamo alcune difficoltà nella comprensione di questa scala, potremo rivolgerci presso dei maestri o studenti di musica, che sapranno sicuramente aiutarci a comprendere meglio questo argomento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come Suonare La scala Maggiore con la Chitarra

La scala maggiore è uno degli elementi principali della musica in quanto consente di suonare e ripetere un enorme numero di canzoni. In particolar modo, imparare la scala maggiore è di fondamentale importanza per coloro che vogliono iniziare a studiare...
Musica

Come organizzare una festa araba

Tutti quanti amano le feste, il divertimento, stare insieme ed organizzare giochi per l'intrattenimento comune. Ma per poter dare vita ad una bella festa è necessario organizzarsi per bene, e sapere già dal principio cosa fare. Decideremo quindi il...
Musica

Come costruire una scala maggiore (Musica)

Suonare è la passione di moltissime persone, amanti della musica e che vorrebbero imparare ad utilizzare qualche strumento, magari per entrare in qualche band, oppure in qualche orchestra. Qualunque sia lo scopo dell'imparare a suonare, nessuno è esente...
Musica

Come ricavare la tonica di una scala musicale

In molti, spinti dalla passione per la musica, vogliono imparare a suonare uno strumento che li aiuti ad esprimere la loro vena artistica, prima però bisognerà imparare a leggere e scrivere le note sul pentagramma. Per questo motivo, nei passaggi seguenti,...
Musica

Come Eseguire Una Scala Pentatonica Su Una Chitarra

La scala pentatonica è una scala musicale composta da cinque note ad intervalli minimi di un tono, diversamente dalle sette delle tradizionali scale maggiori o minori. Questa scala che cercherete di eseguire è molto usata tra i compositori classici...
Musica

Come creare, nella musica, una scala minore

Per arrivare a comprendere, nella musica, il modo in cui creare una scala minore, bisogna avere una certa padronanza anche della scala maggiore. Ma vediamo un po' qual è la differenza tra le due. In parole semplici, potremmo dire che la differenza melodica...
Musica

Come scaldare le dita per suonare la chitarra

Prima di suonare la chitarra è bene scaldare le proprie dita. Questo perché le dita di una mano, a freddo, hanno necessità di iniziare gradualmente e non forte. Se si comincia a suonare buttandosi in scale complicate e a mille all'ora c'è la seria...
Musica

Come eseguire una scala minore armonica

Spesso quando si parla di musica si sente pronunciare la parola scala. Il numero di scale è ampio per conoscerle tutte. Sono una successione di suoni che se studiate bene e con la giusta volontà danno benefici fin da subito. Per eseguire una scala minore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.