Come superare la paura del palco

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per quanto una passione teatrale implichi una certa disinvoltura nella personalità ed in generale nel temperamento, questo non vuol dire che automaticamente ciascun potenziale attore non abbia alcun timore del pubblico. Avere la paura del palco è normale e, informarsi su come superare una barriera di questo genere, rappresenta sicuramente la presa di coscienza di un ostacolo e non è affatto un aspetto da sottovalutare. Con la piena cognizione del problema e con qualche suggerimento, infatti, tutto sarà risolto per il meglio. Nei seguenti passi, pertanto, spiegheremo come superare la paura del palco.

24

Ritagliarsi del tempo libero ed effettuare varie proprie davanti allo specchio

Prima di tutto è necessario allenarsi abbastanza davanti allo specchio, ma non in pigiama, appena svegli oppure prima di andare a dormire, secondo i vari impegni giornalieri. È necessario ritagliarsi del tempo preciso, in cui avere il trucco adeguato ed il vestiario specifico, come se praticamente si entrasse in scena. È fondamentale guardarsi svariate volte, osservarsi, cambiare il tono di voce, giocare con la propria immagine, prendere familiarità con se stessi. Il primo passo per superare un timore di questo tipo è di conoscerne la sua consistenza. In questo caso, dal momento che la principale insicurezza e la barriera più grande è quella del timore del pubblico, si deve provare a domarla, in modo tale da eseguire un passo notevole in avanti.

34

Idratarsi, mantenere la voce più calda possibile e parlare con una buona frequenza

In secondo luogo, dal momento che il "dietro le quinte" consiste in un momento di tensione elevatissima, una buona idea per allentare lo stress è quello di portate sempre appresso una bottiglia d'acqua, per poi fare dei piccoli sorsi frequentemente. Questo, infatti, impedirà di avere una salivazione azzerata. Inoltre, è fondamentale cercare di mantenere la voce più calda possibile, per poi parlare con una buona frequenza. Inoltre, nel caso in cui non ci fosse alcuna persona con cui dialogare, è consigliabile parlare a voce bassa. In fin dei conti questo rappresenta il metodo che usano i cantanti, e recitare, così come tutte le arti, necessita di cure prima, durante e dopo l'esecuzione.

Continua la lettura
44

Occorre ripetere le prove davanti ad un pubblico di sostituzione, cercando di ampliare i vocaboli

Per concludere, una volta che si è preso consapevolezza di se stessi davanti allo specchio, non occorre ripetere la parte in una stanza vuota, ma riempirla con un vero pubblico di sostituzione. Con questo, precisamente, intendiamo familiari, amici, vicini di casa, e persone care. Se nessuno dovesse essere disponibile, una buona soluzione potrebbe essere quella di prendere dei peluche e crearsi una platea virtuale, con oggetti, sedie e qualunque simbolo che può essere considerato come pubblico. Per superare la paura del palco, inoltre, è sufficiente ricreare la medesima atmosfera in ciascun luogo, nella propria mente. Quindi, al momento di entrare in scena, è consigliabile ricordarsi di tutte le prove che sono state effettuate in casa. Quando viene studiata la parte, è buona regola allenarsi anche ad usare parole diverse per esprimere lo stesso concetto. Questo discorso è valido perché la paura del palco viene mossa soprattutto dalle circostanze che non si possono controllare. Ad esempio può capitare che nessuno porti il copione, anche se si tratta di un'eventualità rara ma che può succedere. Nel caso in cui si avesse timore di un imprevisto come questa tipologia, è fondamentale domarlo precedentemente. Quindi si deve imparate a recitare con un vocabolario ampio, e che consenta al proprio inconscio di stare maggiormente al sicuro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Come affrontare la prima recitazione a teatro

Quando si sceglie di intraprendere un corso di recitazione, bisogna mettere in conto che bisognerà mettersi molto in gioco. Considerando che a tutte le età si può iniziare, in quanto non ci sono limiti. Ma oltre questo, tutti possono farlo, anche le...
Recitazione

Teatro: i benefici della recitazione

Il teatro è un toccasana per tutti, grandi e piccini. E se assistere a uno spettacolo regala attimi di magia, facendoci dimenticare tutto quello che è al di fuori del palco, essere protagonisti in prima persona davanti al sipario può essere davvero...
Recitazione

La rappresentazione del corpo nel teatro

Sicuramente il mimoè un esempio perfetto, quando si parla di presenza scenica si intende proprio l'arte di saper utilizzare il proprio corpo su di un palcoscenico o per strada, la capacità di incantare gli spettatori tenendoli con la bocca aperta e...
Recitazione

Recitazione: consigli per superare l'imbarazzo

Il teatro è una delle espressioni artistiche più apprezzate nel corso della storia. La sua fama deriva sia dall'impatto visivo che creano le sceneggiature nello spettatore ma anche e soprattutto dalla bravura degli attori che trovandosi in diretta davanti...
Arti Visive

Come disegnare la prospettiva di un teatro

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile disegnare la prospettiva di un teatro. La realizzazione di disegni a mano con il solo utilizzo di una matita ed una gomma non è affatto...
Musica

Presenza scenica: come stare sul palcoscenico

Per diventare un cantate affermato, non basta solo una bella voce, è necessaria una personalità che lo distingua dagli altri e soprattutto una forte presenza scenica. Questo aspetto consente ai cantanti di fare la differenza rispetto ad altri e quindi...
Recitazione

Teatro: come vincere l'ansia

Forse non lo sapete, ma alcuni tra i più grandi attori sono estremamente timidi.Lo si può notare quando rilasciano interviste, o meglio ancora quando vengono "fermati" per strada per un semplice autografo. Lo si nota da come sono schivi, dal fatto che...
Recitazione

Le peggiori gaffe per un attore di teatro

La vita dell'attore potrebbe sembrare, a prima vista, fatta di luci e applausi. Essere attori non è un lavoro semplice e accessibile a tutti. È richiesta una forte vocazione e ovviamente il talento. A differenza di quello televisivo, l'attore teatrale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.