Come utilizzare i pastelli acquerellabili

Tramite: O2O 12/07/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

Illustrare la propria fantasia è una delle prime arti che si impara ad esprimere. Maneggiare matite, pennelli e colori è, spesso, anche una forma di intrattenimento. Ogni bambino, ad esempio, ama dare vita ai propri sogni con carta e pastelli. Si tratta di un bel passatempo che aguzza la creatività e allena il cervello. Ma esistono tante tecniche e tanti stili che, col tempo, si possono scoprire e fare propri. Il colore è, insieme alla luce, da cui è generato, l'anima vitale del nostro mondo. Questi agiscono sulla persona, trasformandosi in energia, radiazioni che influenzano, in modo positivo e negativo l'umore, le sensazioni e il comportamento. I colori vengono adoperati da sempre ed esistono varie tecniche per rappresentarli. Gli acquerelli sono colori capaci di ricreare effetti pittorici eccezionali. Imparando ad usarli al meglio si possono creare vere opere d'arte. Ma si possono ottenere i vantaggi degli acquerelli, servendosi di alcuni pastelli "speciali". Questi sono proprio i pastelli acquerellabili, che possono essere opachi e trasparenti. I pastelli sono composti da una parte di colore in polvere mescolata con pochissimo legante. Inoltre sono coprenti e brillanti. Quindi assicuratevi di avere tutto il necessario e iniziate. Nella seguente guida vi spiego come utilizzare i pastelli acquerellabili.

27

Occorrente

  • Pastelli acquerellabili di vari colori
  • Acqua
  • Pennelli
  • Carta da disegno
  • Matita
  • Gomma pane
37

Preparare la base

La prima cosa che dovete fare è quella di preparare la base. I comuni acquerelli sono solitamente reperibili in commercio su tavolozze. Ogni colore ha il suo piccolo scompartimento, simile ad una trousse per ombretti. Con acqua e pennello di diluiscono i colori per poi dipingere su carta. Con i pastelli acquerellabili, invece, potete colorare il vostro disegno prima di diluire la tinta. Il loro uso è identico ai pastelli comuni, ma potete dare all'opera lo stile classico dell'acquerello. Il vantaggio sta nel definire in anticipo la diffusione del colore senza rischiare di sbagliare dosi e misture. Per cominciare disegnate il soggetto che avete scelto su carta con una matita. Sarà sufficiente una bozza priva di dettagli particolari. Ad esempio, se dovete disegnare una mela o un vaso con i fiori, tracciate leggermente le linee e le forme. Fate tante prove, fino a concludere la base.

47

Colorare il disegno

A questo punto, potete passare a colorare il disegno. Prima di usare i pastelli prendete un altro foglio. Disegnate e riempite un quadratino con ogni colore che intendete utilizzare. Inumidite un pennello nell'acqua e passatelo sul foglio. In questo modo verificherete la resa di ogni tonalità. Adesso sapet come appariranno i colori quando li diluiremo con acqua. Potete sovrapporre le tonalità per ottenere altre tinte miste e controllarne l'adeguatezza. Prima di tutto utilizzate o il colore base sul nostro disegno. Se intendete realizzare una mela rossa, usate un arancione o un rosso non troppo intenso. Il livello base deve essere piatto, privo di ombre.

Continua la lettura
57

Completare il disegno

Per concludere, potete completare il disegno. Quindi intensificate il primo livello aggiungendo una nota più intensa di rosso o di arancione. Potete dunque realizzare le zone ombrose con toni più scuri. Per ottenere questo effetto, adoperate dei pastelli acquerellabili più chiari per le aree più luminose del soggetto. Un velo di nero può intensificare le ombre più forti. Pastelli bianchi e gialli (sempre nel caso della mela) serviranno per i punti luce. Fatto ciò, bagnate un pennello e fluidificate il disegno. Cominciate con poca acqua e aggiungetene solo se necessario. Bagnando la punta dei pastelli potrete definire i bordi mantenendo l'effetto fluidificato. La vostra opera con pastelli acquerellabili è completa. Questi pastelli vanno bene anche per realizzare campiture e dettagliare profili.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere delle sfumature utilizzate una gomma
  • Se usate i pastelli per il lungo, otterrete effetti cromatici particolari
  • Prima di iniziare il disegno, create una tabella di colori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Guida: pitturare con i pastelli

I pastelli si utilizzano nei disegni da tantissimo tempo ed hanno conquistato il cuore di molti artisti importanti. Per riconoscere un pastello di buona qualità si deve prestare attenzione alla sua consistenza: se è morbido e ha tonalità calde e luminose...
Arti Visive

Come disegnare un paesaggio con pastelli

I pastelli sono dei bastoncini di pigmento colorato tenuto insieme da un legante. Con i pastelli si possono sovrapporre e sfumare diversi colori accesi, ottenendo l'effetto che più si desidera.Esistono confezioni da 24 e da 36. La scelta della quantità,...
Arti Visive

Come disegnare con i pastelli a cera

I pastelli a cera sono la più diretta, pura e semplice forma di pittura. Morbidi, dall'aspetto vellutato, dal colore fresco e brillante, sono ottimi per dipingere con effetti gradevoli ed una rispondenza immediata. Per dare sfogo alla propria vena artistica,...
Arti Visive

Come realizzare un graffito

Fin dalla preistoria l'uomo ha sentito la necessità di trasmettere il suo pensiero mediante immagini. Le figure più antiche rappresentano oggetti in forma pittorica e graffiti, prima realizzati in maniera rozza e poi più raffinati. Più tardi vennero...
Arti Visive

Come dipingere ad olio

La quantità di pitture disponibili oggi per dipingere su ogni tipo di supporto è davvero notevole; vi sono gessetti, penne, matite e pastelli, pitture acriliche, colori per vetro, ceramiche e stoffe e numerosi altri materiali. Eppure, nonostante la...
Arti Visive

Come colorare un disegno con le sfumature

Da bambini amavamo molto i pastelli colorati per quel loro caratteristico tratto tenue e delicato, mai troppo forte nelle sfumature e, soprattutto, che non ci macchiava le mani come invece facevano i pennarelli. Le nostre maestre, come sarà capitato...
Arti Visive

Come colorare a matita

Le matite, anche quelle colorate, sono costituite da un involucro fatto di legno e da una mina che è composta da pigmenti macinati e mischiati a delle sostanze di tipo chimico. Una matita colorata è uno dei sistemi più semplici e facili per riuscire...
Arti Visive

Come scegliere la tecnica per colorare un disegno

Per colorare un disegno è opportuno tenere in considerazione una serie di criteri abbastanza importanti. Esistono tantissime modalità per dare vita ai tratti di un foglio. Leggendo questa guida potrete avere alcuni utili consigli, e delle corrette informazioni,...