Come utilizzare il gesso nella pittura su tela

Tramite: O2O 13/09/2018
Difficoltà: difficile
111

Introduzione

Per chi volesse cimentarsi con l'uso della tela, sappiate che è necessario, per non dire fondamentale, conoscere le diverse tecniche di pittura. Questo è un dato di fatto, ma poiché in commercio è possibile trovare tele e colori, tempera o olio che sia, a prezzi davvero vantaggiosi, allora nulla è precluso né impedito anche al più neofita dei principianti. Nei passi successivi, come prefigge lo scopo di questa guida, andremo a studiare la tecnica su come utilizzare il gesso nella pittura su tela. Pertanto, per dovere di cronaca è quasi doveroso conoscere alcuni cenni storici di pittura su tela, utili per capire l'importanza dell'uso del gesso.

211

Occorrente

  • Tela
  • Carta vetrata fine
  • Gesso acrilico
  • Olio di noci
  • Acqua
  • Pennello
  • Spatola
311

Conoscere l'uso del gesso nella pittura su tela

Fin dall'antichità la pittura ha subito cambiamenti sistematici nell'applicazione dei colori e soprattutto nell'utilizzo dei supporti utilizzati per la loro stesura, un tempo costituiti in gran parte da tavole di legno e affreschi su pareti. Il cambiamento che portò all'utilizzo delle tele è da imputare ad una più facilità di trasporto delle opere: basti pensare agli stendardi processionali usati nel Medioevo. L'uso della tela decretò l'inizio di un nuovo modo di creare arte con rischi minori per le opere in quanto la pittura su pareti era soggetta ad un degrado lento ma deleterio. La prima fase, forse la più importante per la stesura dei nostri colori, è detta imprimitura e qui entra in gioco il ruolo fondamentale del gesso.

411

Utilizzare la giusta tipologia di gesso

Il gesso utilizzato nella pittura su tela è un gesso acrilico composto da gesso normale, molto fine, e una resina acrilica che serve da legante. In questo modo il materiale finale risulta resistente all'acqua, ovvero non si sfalda una volta asciugato. I passi da seguire per la stesura del gesso non sono poi cosi difficili. Esistono comunque tecniche in cui l'artista crea l'imprimitura avvalendosi dell'utilizzo di spatole, ma di questo parleremo nei prossimi passaggi.

Continua la lettura
511

Preparare l'impasto di gesso

Prima di iniziare la vostra opera d'arte, dovrete preparare l'impasto di gesso per la base. Prendete un recipiente e versateci al suo interno la polvere di gesso. Successivamente aggiungete l'acqua, vi raccomandiamo di compiere questa azione un poco alla volta, in maniera tale da non formare fastidiosi grumi. Se desiderate un impasto fluido, proporzionate le dosi in questo modo: tre parti di acqua e una di gesso; se invece ne preferite uno più denso, allora dividete le parti degli ingredienti alla pari. Nella scelta della tipologia impasto, tenete sempre conto che il gesso è un materiale che asciuga in fretta, quindi meno acqua sarà presente nell'impasto, più quest'ultimo tenderà ad asciugarsi più velocemente.

611

Realizzare la base sulla tela

Ora non vi resta che preparare la base. Per prima cosa bisogna passare della carta vetrata fine sulla tela per renderla più liscia, successivamente bisogna stendere una mano di gesso acrilico e lasciare asciugare per un paio d'ore. Infine ripassare la carta vetrata fine. Se necessario, ripetere tutto il processo per una seconda volta.

711

Utilizzare la tecnica dell'imprimitura

Dopo tutte le preparazioni potete dipingere sulla vostra tela grezza, ma nel caso in cui il soggetto sia ricco di dettagli, cosi come accadeva durante il Rinascimento, allora è necessario applicare alla tela (come vi abbiamo già accennato) la cosiddetta imprimitura. Da qui nasce il ruolo fondamentale del gesso, in quanto permette di creare dei rilievi, nel caso in cui volessimo dare una forma materica alle onde del mare, tanto per fare un esempio.

811

Preparare il gesso per l'imprimitura

Per preparare il gesso per l'imprimitura dovrete prendere una ciotola e al suo interno aggiungerci la polvere di gesso. Successivamente aggiungete, lentamente, dell'acqua, fino a creare un composto cremoso. Infine aggiungete qualche goccia di olio di noci e continuate a mescolare, fino a farlo amalgamare completamente all'impasto.

911

Realizzare l'imprimitura sulla tela

Adesso potete creare le vostre immagini in rilievo grazie all'imprimitura appena creata. Per stenderla sulla tela potete utilizzare un pennello o una spatola, tutto dipende da ciò che vorrete andare a creare. Il gesso va fatto asciugare per almeno un paio di giorni, dopodiché potete levigarlo con della carta vetrata, in questo modo la superficie della vostra opera d'arte sarà più liscia e più facile da dipingere.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per quanto riguarda la tipologia di gesso, potete acquistare "Il gesso di Bologna", facilmente reperibile in tutti i negozi di bricolage.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Dipingere su tela: da dove cominciare

L'arte nella sua totalità permette all'artista di esprimere il proprio mondo interiore, sia attraverso una scultura o utilizzando la pittura. Tuttavia se scolpire richiede un talento sopraffino, coloro che avvertono la necessità di esprimere uno stato...
Arti Visive

Consigli utili per la pittura

La pittura è un'arte. Attraverso l'uso di varie tecniche e diversi materiali, si possono creare lavori artistici di vario genere. Tecnicamente, pitturare significa stendere del colore su di un supporto (tela, muro, carta, etc). Si possono ottenere pitture...
Arti Visive

Come dipingere su tela con acrilici

La pittura su tela con colori acrilici, è un metodo di espressione economico e ideale per principianti che permette di esprimersi al meglio utilizzando varie tecniche di pittura. Il materiale utilizzato è facilmente reperibile, spesso può essere utilizzato...
Arti Visive

Come preparare la tela per dipingere ad acrilico

La pittura ad acrilico è piuttosto diffusa, e i suoi vantaggi sono innumerevoli, infatti, l'asciugatura del colore è piuttosto rapida e non si altera nel tempo, e le tonalità e la brillantezza rimangono perfettamente naturali anche dopo diversi anni....
Arti Visive

5 consigli per dipingere su tela

Dipingere permette all'artista di esprimere il proprio sentimento interiore, si potrebbe fare in molti modi diversi. Utilizzando le più complesse arti pittoriche. Con questi 5 consigli, vediamo come affrontare il mondo del dipinto su tela, come farlo...
Arti Visive

Come E Perchè Eseguire La Campitura Di Una Tela

Siete alle prime armi nel mondo della pittura e avete sentito parlare di campitura ma non sapete cos'è? Oggi cercheremo di fare chiarezza su questo argomento, spiegandovi come e perché eseguire la campitura di una tela. L'operazione di campitura è...
Arti Visive

Pittura con spatola: caratteristiche

Ognuno di noi ha le sue passioni e le coltiva quando possibile. Anche lavorando tanto ed avendo poco tempo disponibile, nessuno vuole rinunciare ai propri hobby. Tra i passatempi che esercitano molto fascino rientra sicuramente quello della pittura, adorata...
Arti Visive

Come usare l'olio da pittura

La pittura ad olio è il metodo più comune che viene utilizzato per la realizzazione di quadri professionali. Grazie a questo componente ci si può cimentare nell'attuazione di quadri artistici di notevole bellezza. Il supporto sul quale l'olio rende...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.