Come vincere a Traversone

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Traversone è un gioco di carte unico, per le particolari regole speculari al Tressette, e per la possibilità di riunire un gran numero di persone. È impossibile non farsi contagiare dal Traversone con tutte le sue piccole varianti, ma come si può ottimizzare il divertimento riuscendo a vincere ogni partita? In questa guida vedremo come vincere a Traversone con cinque stratagemmi e linee guida.

26

Contare le carte

Per quanto scontato, contare le carte, e dunque sapere cosa rimane di ciascun seme è uno strumento importantissimo nel Tressette così come nel Traversone. Non è neanche così difficile se ricordiamo che ciascuno è obbligato a rispondere al seme, e dunque, ricordando e prontamente escludendo chi "vola", potremmo tenere il conto di quante carte di un certo seme vengono giocate ciascun turno. Per iniziare sarebbe già un ottimo passo tenere conto di quali dei tre "carichi" sono stati giocati e quali invece rimangono in gioco, fino ad arrivare anche al punto di poter rischiare una giocata coraggiosa per la sicurezza della presenza di un carico nella mano altrui!

36

Liberarsi dei carichi a bastoni

Considerato che l'Asso di bastoni assegna ben undici punti, è vitale non prenderlo mai. La presenza di un 3 o di un 2 nella propria mano è decisamente una situazione rischiosa; ecco perché bisogna puntare a liberarsi il prima possibile di queste carte. Il trucco è tentare di finire un altro seme il prima possibile, così da poter "volare" e tirare un 2 o un 3 di bastoni... Ma non solo. Più di una volta sarà comunque conveniente, se ultimi (o quasi) di mano, prendere un giro di bastoni col proprio 2 o 3, anche a costo di fare un paio di punti.

Continua la lettura
46

Liberarsi il prima possibile del seme di cui possediamo meno

Nel Traversone più che nel Tressette è importantissima la possibilità di "volare": contando i semi nella propria mano, sarebbe perfetto riuscire a liberarsi subito di uno di essi, per poter poi "volare" non appena esso venga rimesso in gioco e liberarsi dei carichi.

56

Non lasciarsi carichi "secchi"

Un carico "secco" significa che non è accompagnato, nella propria mano, da altre carte meno importanti dello stesso seme. Dunque saremo costretti a giocarlo. Per questo motivo non è conveniente giocare carte di un seme che ci facciano rimanere a rischio con soli carichi in mano. Risulta una eloquente eccezione alla regola di liberarsi il prima possibile di un seme: occorrerà in questi casi rallentare il gioco cercando semplicemente di non essere subissati dagli altri giocatori. Questa regola risulta particolarmente importante, com'è facile intuire, nel caso dei bastoni.

66

Sfruttare le varie regole aggiuntive

Le varianti del Traversone, come di ciascun gioco di comunità, sono svariate, e prevedono simpatiche addizioni ai soli punti con le carte, alcune delle quali sono il famoso "cappotto", secondo cui un giocatore che riuscisse a prendere TUTTI i punti in gioco in una mano ne viene esentato e ne infligge 11 a tutti gli altri... Oppure, la più frequente, forse la più divertente e di sicuro la più tattica, il principio secondo cui se si riesce a raggiungere ESATTAMENTE il monte-punti dichiarato, superato il quale si uscirebbe dal gioco, si può tornare direttamente a zero punti. Per quest'ultima regola in particolare risulta addirittura conveniente puntare a fare più punti possibili una volta superata una certa soglia dopo la quale i compagni non sono più raggiungibili!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Leonardo da Vinci: le opere più importanti

Leonardo da Vinci (1452-1519) fu una delle figure più importanti nella storia dell'arte, ed è considerato ancora oggi uno dei più grandi inventori. Egli si autodefiniva "homo senza lettere", perché non conosceva né il greco né il latino, e ciò...
Arti Visive

I 10 quadri più misteriosi al mondo

Da sempre le opere d'arte vengono analizzate e studiate da professionisti, in quanto esse sono ricche di fascini e misteri. Dietro a un'opera si nascondono infatti, storie, racconti e veri e propri intrighi, e ancora oggi su alcune di esse non si è riuscito...
Arti Visive

Il paesaggio nella storia dell'arte

Il paesaggio nella storia dell'arte ha avuto continui sviluppi nel corso della storia. Esso ha esercitato un grande fascino sugli artisti da sempre. Bisogna però dire che nei suoi primi sviluppi esercitava ben poca influenza, essendo considerato un elemento...
Arti Visive

I migliori film di Federico Fellini

Federico Fellini nasce a Roma nel 1920, inizia la sua carriera come giornalista, fa il suo ingresso nel cinema come sceneggiatore e poi, finalmente, approda alla regia dopo una lunga gavetta. Il cinema felliniano segna il primo significativo allontanamento...
Arti Visive

Come usare la luce in pittura

Dipingere è una passione che accumuna moltissime persone. Molti si avvicinano a questa arte per hobby, volendo ricreare su carta immagini e anche pensieri. Tuttavia, se si vuole approfondire la tecnica della pittura, è bene partire da buone basi e da...
Arti Visive

I principali esponenti della pop art

La pop art è una corrente artistica nata alla fine degli anni cinquanta del XX secolo in Gran Bretagna. Il termine indica la così detta “popular art”. Sua caratteristica principale è puntare l’attenzione sugli oggetti del quotidiano, su tutto...
Arti Visive

Come Stimare Un Dipinto

Le opere d'arte spesso ci colpiscono nel profondo in quanto riescono a toccare corde della nostra sensibilità emozionandoci e gratificandoci; molti di noi si soffermano a contemplarle chiedendosi come avrà fatto l'artista a creare tanta bellezza e se...
Arti Visive

I 10 quadri più famosi della National Gallery di Londra

La National Gallery è un museo situato a Londra dal 1824. Oggigiorno esso è meta di numerosi turisti che si recano appositamente per visitare le famosissime opere che vi risiedono all'interno. In questa guida pertanto verranno presentati i dieci quadri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.