Come visitare il Museo Archeologico Nazionale di Madrid

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nel 1867, grazie al decreto Regio di Isabella II, l'allora sovrano Spagnolo Filippo III fondò il Museo Archeologico Nazionale di Madrid (Museo arqueológico nacional de España in lingua originale). Creato con lo scopo di conservare, classificare ed esporre tutte le opere rappresentative dell'unificazione del regno di Spagna sotto la Monarchia, ad oggi il museo conserva pezzi di inestimabile valore appartenenti a tutte le epoche, dalla Preistoria all'Era Moderna, e provenienti da ogni angolo del mondo.

Per tutte le informazioni riguardanti l'accessibilità, gli orari, i servizi offerti ed i costi, nonché per visitare il museo attraverso un tour virtuale è basta consultare il sito ufficiale, purtroppo privo della lingua italiana.

24

Dove trovarlo e quando andarci

Raggiungere il museo è davvero semplicissimo. Esso è situato all'interno del Palacio de bibliotecas y museos, assieme alla Biblioteca Nazionale, lungo Calle De Serrano. Il modo più più semplice per arrivarci è tramite la ferrovia metropolitana, scendendo alla fermata di Colon, ovvero nei pressi della celebre Plaza de Colon, piazza spagnola dedicata nel 1893 al navigatore italiano Cristoforo Colombo.

È possibile visitare il Museo Archeologico Nazionale di Madrid tutti i giorni dell'anno, fatta eccezione dei lunedì ed altre circostanze eccezionali. Dal martedì al sabato il museo apre dalle ore 9:30 fino alle 20:30, mentre le domeniche ed i giorni festivi può essere visitato dalle 9:30 alle 15:00. Il costo è di soli 3 euro per gli adulti, e data l'enorme quantità di oggetti ed esposizioni.

34

La storia spagnola e mediterranea

Il museo propone un viaggio attraverso la storia Spagnola partendo dalla preistoria fino ai giorni nostri, passando per il medioevo, l'epoca rinascimentale ed il XIX secolo; in esso sono racchiusi reperti archeologici, etnografici, artistici e numismatici.

Ma il museo non accoglie solo preziosi pezzi di storia spagnola, possiede infatti anche collezioni di diverse altre culture come quelle egizia, composta da mummie e sarcofagi, quelle dell'archeologia araba, dell'arte romana, ed altre ancora. Tra gli inestimabili tesori del museo si trovano celebri opere quali la Dama di Elche, la Sirena di Canosa, i Piatti di Axtroki, la Sfinge di Agost, la Bicha di Balazothe, la Statua di Livia Drusilla, il Centauro di Royos e tanti altri.

Il museo ospita al suo interno anche una biblioteca molto fornita, ed offre principalmente testi di storia dell'arte, archeologia e museologia.

Continua la lettura
44

Tesori da tutto il mondo

Il Museo Archeologico Nazionale di Madrid è suddiviso in 40 sale ed ci racconta con le sue straordinarie collezioni la storia della penisola iberica, dell'antico Egitto, dell'antica Grecia, dell'antica Roma, suddivisa in 22 periodi culturali, dalla preistoria all'età moderna. Assolutamente da non perdere sono la grande collezione di vasi greci, cosi' come la più piccola di quelli italici.

L'ultimo rinnovamento ha arricchito il museo grazie ai numerosi pezzi provenienti da diversi scavi spagnoli, con il monumento funerario di Pozo Moro, la Dama di Elche e la Dama di Baza. È stata inoltre migliorata la sezione romana con diversi nuovi pezzi tra cui la testa di bronzo di Augusto, parte del monumento funerario di Sextus Priscus, i mosaici delle ville di Comlutum ed altri ancora. Nei giardini spicca una grotta artificiale con fedeli riproduzioni delle pitture preistoriche di Altamira.

Il museo, in costante ampliamento, offre servizi di aiuto ai visitatori come il guardaroba, sale dedicate all'allattamento ed al cambio bebè, una connessione WiFi, guide in diverse lingue e mette persino a disposizione applicazioni-guida (sia per dispositivi iOS che Android) scaricabili su tablet e smartphone ed utilizzabili all'interno dei locali da visitare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al Museo Catalano di Archeologia a Barcellona

Barcellona è una città ricca di storia, e una visita alla città catalana non può esimersi dal portare anche al museo cittadino dedicato all'archeologia e ai numerosi rinvenimenti di oggetti antichi, che ancora oggi accadono frequentemente. Una panoramica...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Picasso di Madrid

Con l'arrivo imminente delle vacanze estive e delle belle temperature, i viaggi iniziano a farsi da protagonisti delle nostre giornate e settimane. Sicuramente, le mete più ambite come sempre, sono le capitali europee, grazie alla miriade di bellezze...
Mostre e Musei

I 10 migliori musei della Calabria

La Calabria è una regione Italiana che vanta di un territorio dalle bellezze incomparabili. Bagnata dal mare e attraversata da monti e altopiani vicini tra loro. Questa terra fu abitata fin dal neolitico. Infatti, lo testimonia il fatto che vennero ritrovarti...
Mostre e Musei

10 consigli utili per una visita al Museo Prado di Madrid

Il Museo Nacional del Prado di Madrid è una delle pinacoteche spagnole più belle e conosciute al mondo. Esso ospita opere di grandi artisti, italiani e spagnoli per la maggior parte, quali Goya, El Greco, Rubens, Tiziano e molti altri. Attraverso questa...
Letteratura

Rafael Alberti: vita e opere

Rafael Alberti nacque il 16 dicembre 1902 nella città andalusa di Puerto de Santa María, che si trova sulla costa atlantica della Spagna. Lì ha frequentato la scuola della Compagnia fino a 15 anni, quando fu espulso a causa di un interesse romantico...
Mostre e Musei

i 10 migliori musei della Puglia

La Puglia è una regione meravigliosa. Essa si caratterizza per il suo territorio, per tradizioni e per i siti meravigliosi che la circondano. In ogni luogo di questa terra vengono conservati nei suoi Musei, reperti che raccontano i popoli passati. Quindi,...
Musica

Domenico Scarlatti: vita e opere

Domenico Scarlatti nasce in Campania, a Napoli nel 1685 ed è il sesto di dieci figli del celebre compositore Alessandro Scarlatti, che fu anche insegnante ed esponente di punta della Scuola Napoletana. Domenico è un clavicembalista classificato come...
Mostre e Musei

Guida al Museo del Prado

La Spagna oltre ad offrire bellissime spiagge e monumenti di grande pregio che la contraddistinguono è anche una città d'arte. Se è nelle nostre intenzioni trascorrere alcuni giorni nella sua capitale Madrid, non possiamo non visitare il Museo del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.