Come visitare il Museo Dalì a Barcellona

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Barcellona è una meta turistica che molti viaggiatori provenienti da ogni angolo del mondo scelgono per le proprie vacanze. Questa splendida metropoli spagnola offre ai suoi visitatori la possibilità di ammirare le opere custodite in più di 55 musei. Uno dei poli museali più famosi della città catalana è il Museo Dalì. Se vi trovate a camminare lungo le vie di Barcellona e siete alla ricerca di questo bellissimo museo, la seguente guida sui viaggi farà senz'altro al caso vostro. Grazie alle indicazioni che vi fornirò, scoprirete come visitare il Museo Dalì a Barcellona. Inoltre avrete una piccola panoramica dell'edificio e delle opere ivi esposte.

27

Occorrente

  • Barcellona - Museo di Dalì
  • Passione per l'arte
37

Dove si trova il Museo Dalì e quali sono le sue principali caratteristiche

Il Museo Dalì si trova a circa un'ora e mezza di viaggio da Barcellona. Per raggiungerlo, potete viaggiare in treno. Partite con il "Catalunya Express" per giungere a Figures, la città in cui ha vissuto Dalì. Il museo sorge in questo splendido luogo per volontà dell'artista stesso. Le facciate dell'edificio presentano delle decorazioni piuttosto bizzarre. Si tratta infatti di uova e panini. L'ingresso si trova, ovviamente, al piano terra, subito dopo il cortile in cui si trova una delle opere più famose di Dalì. Stiamo parlando del "Car-naval", un'opera del 1978. Essa si compone di una Cadillac nera e lucida, sormontata da una colonna che riproduce uno schiavo di Michelangelo e sovrasta una navicella che sembrerebbe la barca di Gala. Intorno al "Car-naval" potete ammirare la bellezza di alcune sculture che sembrano guardare la strana struttura composta da Dalì.

47

Accedere al primo piano del museo e ammirare "La persistenza della memoria"

Il piano superiore del museo è accessibile da una scalinata che si trova sul lato sinistro del cortile. Al primo piano troverete un famoso quadro di Dalì, dal titolo "Gala nuda che guarda il mare". Dalì dedicò questa suggestiva opera d'arte alla sua compagna. Poco dopo, avrete accesso alla sala del Palazzo Veneto. Da qui potrete visitare la camera da letto in cui si trova in esposizione "La persistenza della memoria". Questo è senza alcun dubbio il quadro di Dalì più famoso in assoluto. Esso viene riconosciuto anche come "Gli orologi molli", per la presenza di tali simboli dello spazio e del tempo nello scenario della tela. Nella sala in cui si trova "La persistenza della memoria", potrete ammirare anche "Galatea delle sfere", un bellissimo olio su tela risalente al 1952. Si tratta di un quadro molto particolare ed evocativo che evidenzia come il pittore rimase affascinato dalla teoria atomica.

Continua la lettura
57

Accedere alla sala "Mae West"

Successivamente recatevi nella sala "Mae West", la quale venne creata in onore dell'attrice. Nella sala sono presenti anche due quadri in bianco e nero e un divano rosso dallo schienale a forma di cuore. Altri elementi decorativi sono la prova del gioco che l'artista aveva fatto con la prospettiva e con l'illusione ottica. Le stampe sono gli occhi dell'attrice, il camino è il naso, ed il divano rappresenta le sue labbra carnose. In sostanza, gli elementi presenti nella sala formano il viso dell'attrice. Naturalmente questo è soltanto un assaggio di quello che vi aspetta recandovi in visita al Museo Dalì di Barcellona. Se desiderate dare un'occhiata alla struttura, consultate il sito ufficiale del museo e avrete modo di prenotare la vostra visita. Inoltre potrete fare un piccolo tour virtuale sempre all'interno del sito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se cercate maggiori informazioni riguardanti gli orari di ingresso e le tariffe dei biglietti, potrete consultare il sito ufficiale del Museo Dalì.
  • Fate un piccolo tour virtuale del museo con il sito per vedere quali sono le principali attrattive.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al Museo Catalano di Archeologia a Barcellona

Barcellona è una città ricca di storia, e una visita alla città catalana non può esimersi dal portare anche al museo cittadino dedicato all'archeologia e ai numerosi rinvenimenti di oggetti antichi, che ancora oggi accadono frequentemente. Una panoramica...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Nazionale di Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, allestito in un magnifico palazzo settecentesco, è uno dei primi d'Europa per costituzione. Situato in una zona molto centrale della città, è raggiungibile sia in autobus che con due linee di metropolitana....
Mostre e Musei

Come visitare il Museo degli Orologi di Vienna

Vienna è una città dalla storia prestigiosa, che traspare dalla particolare atmosfera ricca di fascino dell'antica capitale del regno asburgico. Le numerose attrattive, l'architettura che testimonia secoli di storia, le innumerevoli attività culturali...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo di arti decorative di Praga

A Stare Mesto (il quartiere della città vecchia) nell'area di Josefov si trova Il Museo delle arti decorative - Praga, per la precisione l'indirizzo è: 17. Listopadu 2, Praga 1, è possibile arrivarci tramite Metro A per Saromestskà. Potrete visitare...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo di storia naturale a Milano

Se amate l'arte e la cultura allora sicuramente amate anche i tanti musei che le città, e in particolare le grandi città vi possono offrire. In questa guida parleremo di una città d'arte, ci stiamo riferendo a Milano e più precisamente al Museo di...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Archeologico Nazionale di Madrid

Nel 1867, grazie al decreto Regio di Isabella II, l'allora sovrano Spagnolo Filippo III fondò il Museo Archeologico Nazionale di Madrid (Museo arqueológico nacional de España in lingua originale). Creato con lo scopo di conservare, classificare ed...
Mostre e Musei

Come e perchè visitare il museo di Pulcinella ad Acerra

Nel comune partenopeo di Acerra esiste un museo itinerante davvero originale ed inusuale, molto diverso dai tanti altri musei folkloristici sparsi sul territorio italiano ed, in particolare, su quello campano. Acerra ha dedicato questo museo alla figura...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo di Hundertwasser di Vienna

Hundertwasser rappresenta uno dei musei più importanti di Vienna. Precisamente è stato inaugurato nel 1991, e la sua sontuosa struttura ospita le opere d’arte del pittore Freidricher Hundertwasser, nel pienissimo rispetto dei suoi principi artistici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.