Come visitare il Museo Picasso di Madrid

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con l'arrivo imminente delle vacanze estive e delle belle temperature, i viaggi iniziano a farsi da protagonisti delle nostre giornate e settimane. Sicuramente, le mete più ambite come sempre, sono le capitali europee, grazie alla miriade di bellezze architettoniche di inestimabile valore da visitare. In questa guida, quindi, esponiamo una tra le attrattive delle capitali più belle da visitare: Madrid. Infatti, se avete in mente di organizzare un viaggio nella capitale spagnola, sappiate che non potrete fare a meno di visitare almeno uno dei più importanti musei presenti: il museo Picasso di Madrid.
Vediamo come visitare il museo Picasso di Madrid.

24

La storia del museo Picasso

Il museo Picasso di Madrid espone esclusivamente opere dell'omonimo artista catalano. Si trova a circa 70 chilometri da Madrid, a Butriago del Lozoya, un piccolo comune nelle vicinanze. La storia di questo museo è realmente di rara bellezza: le opere, infatti, non sono state raccolte da collezionisti o esperti in materia, ma erano possedute da un barbiere, Eugenio Arias, che le aveva ricevute direttamente in dono da Pablo Picasso, suo grandissimo amico d'infanzia. Questa amicizia, che durò per ben 26 anni, è nata da una condivisione molto particolare; infatti, fuggirono entrambi dal regime franchista e si ritrovarono ad essere vicini di casa in Francia. Questa grande storia di amicizia rende speciale questo museo perché oltre all'incredibile valore artistico delle opere che vi si trovano, aggiunge la storia emozionante di due ragazzi in fuga da una dittatura che si ritrovano per caso in un paese straniero: un pezzo di storia che arricchisce un valore artistico e amicale così ampio.

34

Le opere del museo Picasso

Questo museo raccoglie 71 opere, donate da Picasso ad Arias, che a sua volta volle donarle alla Comunità Autonoma di Madrid nel 1982, permettendo cosi alla Spagna di avere un vanto a livello mondiale, a riguardo di un artista per eccellenza. Le opere in mostra sono di vario genere: dipinti, disegni, porcellane, libri, diari, fotografie e tanto altro, realizzate da Picasso tra il 1948 e il 1972. Tra tutte, ovviamente, spiccano il celeberrimo Rostro de Rembrandt y anagrama e il Retrato de Jacqueline.

Continua la lettura
44

Informazioni sul museo Picasso

È possibile accedere al museo Picasso di Madrid in maniera gratuita, quindi, l'ingresso non ha costi aggiuntivi. L'accesso al museo è previsto dal martedì al venerdì, dalle ore 11 alle ore 13.45 e dalle ore 16 alle ore 18, il sabato, invece, è aperto dalle ore 10 alle ore 14 e dalle ore 16 alle ore 19 e la domenica e i festivi, solo dalle ore 10 alle ore 14. Per raggiungere il museo dovrete recarvi all'Intercambiador di Plaza de la Castilla e prendere l'autobus (linea 191) diretto alla Sierra Norte. Il museo è situato in Plaza de Picasso, 1 a Buitrago del Lozoya. Per maggiori informazioni potete contattare il numero + 34 091 8680056 oppure all'indirizzo email: museopicasso@buitrago. Org. Inoltre per maggiori approfondimenti è disponibile il sito per visionare le collezioni e le mostre d'arte, che potrete trovare in questo museo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al Museo del Prado

La Spagna oltre ad offrire bellissime spiagge e monumenti di grande pregio che la contraddistinguono è anche una città d'arte. Se è nelle nostre intenzioni trascorrere alcuni giorni nella sua capitale Madrid, non possiamo non visitare il Museo del...
Arti Visive

Guida alle opere di Pablo Picasso

Le opere di Pablo Picasso costituiscono, nel loro insieme, un vasto e complesso universo pittorico. Lo scopo principale di questa facile guida è quello tracciare un semplice sentiero che possa aiutare il lettore a decifrare i vari periodi nei quali il...
Arti Visive

Come riconoscere un quadro di Picasso

Picasso è uno dei pittori più famosi del mondo. Ogni sua opera è carica di significato e tecnica per un connubio davvero unico. Un quadro di Picasso, però, non va solo visto così di sfuggita ma osservato con cura e attenzione in quanto non rispecchiano...
Arti Visive

Pablo Picasso: vita e opere

Pablo Picasso è stato uno dei pittori più significativi del Novecento, è la sue opere sono universalmente riconosciute. Fu un artista mutevole e attraversò molti stili, la sua vita fu lunga ed avventurosa. Il suo nome è legato in particolar modo...
Mostre e Musei

Guida al Museu Picasso

Barcellona è una di quelle capitale che offre in egual misura cultura e divertimento. A due passi dalla Rambla, che è il cuore dello shopping e sede dei locali, si trova il centro storico, le architetture di Gaudì, ma anche le spiagge e i grandi parchi....
Arti Visive

Le principali caratteristiche delle opere di Picasso

Pablo Picasso, pittore, scultore, litografo e, come lui stesso amava definirsi, "anche un poeta", è spesso preceduto dalla sua stessa fama. Il suo straordinario ed indiscutibile genio pittorico è iconizzato nel brand del tuo nome. Proprio come una pop...
Arti Visive

Breve guida sull'arte cubista

l'arte cubista è nata e si è sviluppata a Parigi tra il 1908 e il 1914, in seguito alla ricerca di un nuovo linguaggio pittorico da parte di Picasso e Braque, i quali tagliarono in modo netto ogni rapporto con la precedente art nouveau. Possiamo distinguere...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Archeologico Nazionale di Madrid

Nel 1867, grazie al decreto Regio di Isabella II, l'allora sovrano Spagnolo Filippo III fondò il Museo Archeologico Nazionale di Madrid (Museo arqueológico nacional de España in lingua originale). Creato con lo scopo di conservare, classificare ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.