Come visitare il Writers Museum a Dublino

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Writers Museum si trova a Dublino, in Irlanda; è un museo molto interessante, incentrato sulla storia letteraria irlandese, nel quale potete trovare manoscritti, lettere, ritratti, oggetti di vario tipo relativi ai letterati più importanti all'interno della cultura di questo affascinante Paese. Il museo si trova in edificio molto particolare ed elegante, situato in Pannell Square; all'interno di esso si può trovare anche un'audioguida (in italiano), che renderà la visita al suo interno ancor più interessante e comprensibile. Nei seguenti passi potete leggere alcuni utili consigli su come arrivare nel luogo in cui è situato il museo e come visitare il Writers Museum.

24

Orari di apertura

Il Museo è aperto nel seguente orario: dal lunedì al sabato dalle 09,45 alle 16,45 e dalle 11,00 alle 16,30 la domenica e durante le festività; il costo del biglietto è di 7 euro per gli adulti e 4,50 euro per i bambini. Per i gruppi superiori a venti persone è obbligatorio prenotare anticipatamente tramite il sito online: www.writersmuseum.com. Anche se non siete amanti della letterature, vi consiglio di visitare il Writers Museum a Dublino perché è un palazzo che ha mantenuto l'architettura e gli arredi interni in un modo perfetto quindi, è come tuffarsi nel passato. Inoltre, nelle varie stanze si incontrano cimeli, manoscritti e quaderni utilizzati dai più grandi scrittori irlandesi diventati poi, famosi in tutto il mondo.

34

Come arrivare al Writers Museum

Una volta arrivati a Dublino, il Writers Museum è facilmente raggiungibile perché è situato nel centro della città (vicino alla Cattedrale, precisamente al 18 di Pannell Square) e si può arrivare a piedi in circa cinque minuti oppure prendendo un autobus. Attrae molti visitatori l'architettura del Museo perché è una villa in stile georgiano del XVIII secolo, inaugurato nel 1991 mentre, all'interno merita uno sguardo l'intonaco di stucco decorato e lampadari in stile veneziano. Il Museo custodisce libri e manoscritti degli ultimi 300 anni di scrittori irlandesi e di tutti coloro che hanno esportato questa cultura nel mondo in modo particolare James Joyce e Oscar Wilde.

Continua la lettura
44

Le collezioni

Incominciando la visita si incontra la sala in cui grazie alla presenze di audioguide è possibile ascoltare brevemente la vita ed alcuni aneddoti sugli scrittori, indispensabile per capire meglio il periodo in cui sono vissuti. In un'altra sala invece sono esposti i busti dei più famosi autori e in quella successiva, definita la Sala dei libri ci sono edizioni rare di alcuni manoscritti e soprattutto di libri che, rappresentano le pietre miliari del progresso della letteratura irlandese come: I viaggi di Gulliver di "Jonthan Swift" e L'importanza di chiamarsi Ernesto di "Oscar Wilde" (prime ed ultime edizioni). In un'altra stanza invece, sono esposti alcune oggetti a cui gli scrittori erano particolarmente affezionati come Samuel Beckett (il telefono) Mary Lavin (l'orsacchiotto) ed Austin Clarke (la scrivania).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al British Museum

Il British Museum è senza dubbio uno dei musei storici più famosi e grandi in Europa ma anche nel mondo. Nasce per volere di Sir Hans Sloane, interessato a diversi ambiti, era medico, scienziato e collezionista. Inizialmente nel 1753 (anno di inaugurazione)...
Letteratura

Esuli di Joyce: guida

James Joyce è uno scrittore di origini irlandesi della prima metà del Novecento, famoso soprattutto per il suo romanzo "Ulisse", ma anche per la raccolta di racconti "Gente di Dublino". Esuli di Joyce è l'unico suo testo teatrale. Questa guida offrirà...
Mostre e Musei

Guida al Louisiana Museum of Modern Arts

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ad avere in mano una vera e propria guida al Louisiana Museum of moderne arts, in maniera tale da poterlo conoscere per bene ed in modo particolare, per viverlo veramente in pieno.Se desideriamo...
Letteratura

I 10 libri della letteratura inglese da leggere assolutamente

Se amate la letteratura sapete perfettamente che un libro (qualunque esso sia) è in grado di stimolare la vostra immaginazione e leggervi dentro a sua volta. Ci sono libri che entrano a far parte della vostra vita ed entrano nel vostro cuore. Ogni libro...
Mostre e Musei

Guida al Tokyo National Museum

In questa semplice ed esauriente guida parleremo del Tokyo National Museum, e vi faremo scoprire come è possibile visitare il museo più grande e più antico di tutto quanto il Giappone. È ubicato all'interno dello Ueno Park, nella zona Taito-Ku, il...
Mostre e Musei

Guida al Smithsonian American Art Museum

Lo Smithsonian American Art Museum consiste in uno dei più importanti musei di Washington D. C., anche se in realtà lo possiamo comunemente definire come un complesso di musei. Infatti sono presenti ben 19 musei negli stati di New York, del Virginia,...
Mostre e Musei

Guida al Museum Berggruen

Berlino è sicuramente una delle capitali europee più artistiche e culturali, in quanto ospitano il maggior numero di musei. Uno dei fiori all'occhiello della città, anche se poco conosciuto, è senz'altro il Berggruen Museum. Dal 1996 il museo si trova...
Mostre e Musei

Guida al Museum of Broken Relationships

Il Museum Of Broken Relationships si trova in Europa e precisamente nel centro storico di Zagabria, all'interno di un palazzo e a pochi metri dalla sua particolare funicolare. Nei passi successivi di questa guida ci sono alcuni utili consigli, su cosa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.