Come visitare la Galleria d'Arte Moderna di Roma

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Vera e propria tappa imperdibile per gli appassionati di arte moderna ma in generale di chi ama immergersi in un ambiente dinamico e particolare, la galleria d'arte moderna di Roma è una delle più grandi e fornite al mondo e ogni anno attrae milioni di visitatori al suo interno. La galleria è davvero grande e occorre avere qualche coordinata per potercisi muovere in maniera più efficace possibile, in modo da riuscire a vedere più cose possibile riducendo al massimo i tempi morti. In questa guida ti dirò come visitare la Galleria d'Arte Moderna di Roma.

28

Occorrente

  • Guida
  • Biglietti
  • Macchina fotografica
  • Scarpe buone
38

Il chiostro delle sculture

Il modo sicuramente più efficace per visitare la galleria è quelli di conoscere la divisione interna. Essa è infatti divisa in settori, ognuno dei quali presenta una o più opera rilevanti. Iniziate quindi dal chiostro delle sculture, che propone opere di importanti scultori tra l'800 e il 900. Si tratta di sculture estremamente varie tra loro, alcune delle quali nate per trasmettere sensazioni di inquietudine, altre invece votate all'idea di leggerezza e serenità.

48

Opere degli inizi del 900

Continuate poi al primo piano che vi porterà attraverso le opere di Ernesto Nathan, intorno agli inizi del 900. Le passioni e le tensioni sociali dell'epoca sono presenti nelle sue opere, che ha come tema centrale la celebrazione della grandezza di Roma.

Continua la lettura
58

Opere a metà del '900

Salendo ancora, arriverete alla sale che custodisce opere datate nel periodo tra il 1920 e il 1945, nelle quali ovviamente il tema dominante è la guerra. I grandi artisti dell'epoca si caratterizzano per guardare con nostalgia al passato, cercando quindi di ispirarsi ad alcuni nomi illustri dei secoli passati, come Giotto. A cavallo tra gli anni 30 e 40 si avrà poi una rivalutazione dell'arte barocca, con alcuni autori che cercheranno di riproporre questo stile in chiave moderna.

68

Opere nella seconda metà del 900

Il grande proliferare di artisti che caratterizza questo particolare periodo storico, porta la città di Roma ha produrre una serie di opere degne di nota che caratterizzano questa sala. In particolare, ricordiamo la Pop Art e la scuola di Piazza del Popolo, che vede diversi volti noti come Mario Schifano e Franco Angeli.

78

Sala della grafica

Questa è una sala molto particolare dove sono custodite le opere di molti autori diversi tra loro che hanno rappresentato la città di Roma come loro l'hanno vista e vissuta nel corso degli anni, in particolare di tutto il 900. Vedrete quindi raffigurazioni di luoghi simbolo della città eterna, come San Giovanni in Laterano, il Foro di Traiano o Porta Sant'Angelo.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguite sempre attentamente i percorsi creati, apprezzerete di più le opere!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Roma: i migliori musei

Roma, capitale d'Italia rappresenta ed ha da sempre rappresentato nei secoli uno dei centri culturali più ricchi ed importanti del mondo.La città vanta infatti una lunghissima serie di musei all'interno dei quali sono gelosamente custodite le più...
Mostre e Musei

I principali musei di arte contemporanea in Italia

L'Italia è il paese con il maggior numero di opere d'arte dichiarate dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità; siti archeologici, città storiche, opere antiche e moderne disseminate in tutta la penisola a testimoniare un passato e un presente di...
Mostre e Musei

I musei più belli d'Italia

Nonostante tutte le sue contraddizioni e i suoi difetti, non esiste un paese al mondo più bello dell'Italia. E questo non sono solo gli Italiani a pensarlo, ma tutto il mondo a riconoscerlo: il patrimonio artistico-culturale dell'Italia è unico nell'intero...
Mostre e Musei

Le più belle mostre d'arte a Firenze

La città di Firenze in Italia accoglie un patrimonio artistico e culturale di grandi dimensioni, attirando migliaia di turisti durante tutto l'anno. Grazie a capolavori di inestimabile valore, è sede delle più belle mostre d'arte permanenti e temporanee...
Mostre e Musei

5 musei in Lombardia da visitare assolutamente

Siete dei cultori del bello e dei fervidi amanti dell'arte? Ogni qualvolta partiate per una nuova entusiasmante vacanza, il vostro primo pensiero è quello di scegliere i musei da visitare? Se state partendo in viaggio per la Lombardia, questa è la guida...
Mostre e Musei

I 5 musei più interessanti d'Italia

L'Italia è il paese con il più alto numero di siti inclusi nella lista del patrimonio dell'umanità. Tra le tante meraviglie che caratterizzano da nord a sud lo stivale italico, questa lista ha l'arduo compito di individuare i 5 musei più interessanti...
Mostre e Musei

Guida alla Pinacoteca di Brera

Situata nell'omonima zona milanese in via Brera 28, risulta essere esattamente una rinomata ed antica galleria d'arte che accoglie opere d'arte antica e moderna. Inoltre, potrete anche prendere visione del monumento a Napoleone primo. Continuate, quindi,...
Mostre e Musei

Come organizzare una mostra d'arte

L'arte è il settore per eccellenza che permette di organizzare e mettere in piedi eventi e mostre di vario tipo. Quello artistico, infatti, è un ambito in continua evoluzione: nulla al pari dell'arte è in grado di far rivivere capolavori secolari o,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.