Come visitare la Reggia di Versailles

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La Reggia di Versailles, conosciuta anche con il nome Chateau de Versailles, è la residenza che venne scelta da Luigi XIV, per allontanarsi dal caos della città di Parigi. La Reggia si trova infatti ad una ventina di chilometri dalla capitale francese. È forse la più bella residenza reale del mondo, dato lo sfarzo spropositato.
La Reggia di Versailles attira ogni anno tantissimi turisti, che dalla metropoli parigina dedicano spesso una giornata alla visita di questo castello. Vista la sua grandezza, visitare l'intera reggia di Versailles in una sola giornata è impossibile,. La visita può essere però suddivisa in tre percorsi diversi, ma vediamoli nello specifico. Ecco come visitare la Reggia di Versailles.

27

Come raggiungere la Reggia di Versailles

La Reggia di Versailles rappresenta davvero un gioiello immerso nel verde dei suoi giardini reali. Può essere comodamente raggiunta in treno da Parigi: le due città sono collegate benissimo dalla linea C della RER, ma anche dalle linee ferroviarie che partono da Gare Saint Lazare e da Montparnasse e che arrivano a Versailles Rive Droit e Versailles Chantiers. Ci sono inoltre molti pullman che collegano Parigi a Versailles, tramite l'autostrada francese A13.

37

La Reggia di Versailles

La Reggia vera e propria si compone di più di 2000 stanze. La stanza principale però, è proprio quella del Re Sole che, in quanto centro del regno di Francia, voleva essere anche il centro della sua reggia preferita. Infatti, tutte le altre camere del palazzo prendono il nome dei pianeti del sistema solare, che ruotano per l'appunto attorno al sole.
Mentre visitate il castello, non dimenticate di alzare lo sguardo verso l'alto ed ammirare i bellissimi soffitti affrescati con scene delle vittorie dell'esercito francese in battaglia.
Infine, siate pronti a vedere il vostro riflesso ripetersi per diciassette volte nella magica sala degli specchi.

Continua la lettura
47

Il Trianon e i girdini della Reggia di Versailles

Il Trianon non è altro che un enorme palazzo in cui Luigi XIV passava le sue giornate di ozio estivo e, dal porticato di questa enorme costruzione realizzata con marmi rosa e verdi, poteva ammirare i bellissimi giardini che si disperdono a vista d'occhio attorno alla Reggia.
I giardini che in principio erano delle zone paludose bonificate poi da alcuni monaci, si presentano oggi agli occhi dei visitatori verdissimi e brillanti, sono abbelliti da molte fontane (tra cui la fontana di Apollo che guida il carro del Sole), da due enormi vasche e più di 300 statue.

57

Conclusioni

Detto questo, non vi rimane che partire per Versailles dove è ubicata la Reggia e godervi questo meraviglioso viaggio all'insegna del lusso e dello sfarzo, immergendovi nella storia dell'epoca e godendovi i meravigliosi luoghi del castello.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Come visitare la Galleria austriaca Belvedere di Vienna

L'Austria è una nazione piena di bellezze naturali e artistiche, con palazzi reali dal valore inestimabile e di grande fascino. Chi di noi non ha mai sentito parlare dell'Imperatrice Sissi? Credo nessuno e come ben saprete l'Austria è stata la sua seconda...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Capodimonte

Il Museo (o Galleria Nazionale) di Capodimonte è situato nella città di Napoli (sulla collina in cui c'è la Reggia di Capodimonte, in mezzo al bosco) ed ospita la collezione d'arte dei Farnese (una delle famiglie maggiormente famose nell'epoca rinascimentale),...
Mostre e Musei

Come visitare Yosemite National Park

A poche ore da San Francisco e da Los Angeles, si trova lo Yosemite National Park. È un luogo ancora incontaminato e selvaggio; divenuto patrimonio dell'Unesco. Il parco si trova in un area protetta della Sierra Nevada in California, a più di 13.000...
Mostre e Musei

Torino: cosa visitare

Torino è una delle città più belle della nostra penisola. Chi non ci è mai stao, deve assolutamente visitarla. Chi invece ha già visitato questa splendida città, non vedrà l'ora di visitare nuovamente Torino. Città ricca di cultura, anche underground,...
Mostre e Musei

Come visitare la Galleria Palatina a Firenze

Chi è amante dell'arte e capita nel capoluogo della Toscana, non può perdersi importanti luoghi da ammirare. Uno dei siti più interessanti ed importanti da visitare a Firenze è sicuramente la Galleria Palatina. La Galleria in questione è ubicata...
Mostre e Musei

Musei a Londra: quali visitare con i bambini

Londra è senza dubbio una delle mete turistiche più frequentate al mondo. La capitale del Regno Unito è ricca di luoghi di interesse storico e culturale tra cui il Big Ben, Trafalgar Square, il Tower bridge, il palazzo reale e molti altri monumenti....
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Nazionale di Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, allestito in un magnifico palazzo settecentesco, è uno dei primi d'Europa per costituzione. Situato in una zona molto centrale della città, è raggiungibile sia in autobus che con due linee di metropolitana....
Mostre e Musei

Come visitare il Palazzo Ducale a Venezia

Se ci piace molto viaggiare e conoscere la cultura e le varie opere presenti nel Mondo e stiamo pensando di organizzare un nuovo viaggio, per prima cosa dovremo reperire delle informazioni che riguardano la nostra destinazione e che ci consentiranno di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.