Concetti chiave dell'Ermetismo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'Ermetismo secondo alcuni letterati dell'epoca non è un vero e proprio movimento o corrente letteraria ma più uno stile adottato da alcuni stravaganti e rivoluzionari artisti. Questo si sviluppò nel Novecento e coinvolse numerosi scrittori e poeti italiani. Sono diversi i concetti chiave dell'Ermetismo ma la caratteristica principale era l'aspetto mistico, appunto ermetico che dava vita a componimenti spesso dal significato complesso. Tra i maggiori esponenti italiani ricordiamo Gabriele D'Annunzio, Carlo Bo, Alfonso Gatto, Eugenio Montale, Salvatore Quasimodo, Mario Luzi, Giuseppe Ungaretti, Vasco Pratolini e tanti altri.

26

Uso delle figure retoriche: analogia e metafora

Tra i concetti chiave dell'Ermetismo sicuramente spicca l'uso delle figure retoriche: in questi testi le similitudini diventano vere e proprie analogie. Questa tecnica si utilizza per descrivere qualsiasi cosa, da una situazione a un sentimento accostando due immagini, oggetti, colori, odori anche se tra loro apparentemente distanti. Nell'Ermetismo i poeti non utilizzano termini come, tale, così ma scrivono due parole analoghe vicine così che il lettore possa trovare da sé diverse ed infinite interpretazioni, dal carattere appunto ermetico. Non mancano poi le metafore, anche queste spesso difficili da interpretare: il vero significato dato dal poeta era spesso occulto per anni e in particolare modo in questo movimento i testi associavano due percezioni: quella uditiva e visiva con termini sempre rari e molto colti. Un esempio di questa metafora può essere: "grido eccentrico".

36

La metrica

Nell'Ermetismo la metrica ritorna agli schemi classici e raffinati: i testi hanno infatti endecasillabi e settenari. Ritornano anche in auge la forma poetica del sonetto, declinato in toni decisamente chiusi ed oscuri. Per focalizzare l'attenzione del lettore e non farlo distrarre da termini molto colti e poco conosciuti si tende a scrivere testi e poesie corte, spesso decisamente essenziali ma non per questo povere di significato. Inoltre vengono anche aboliti gli articoli come il, la, ecc. E sostituiti da termini al plurale e locuzioni indeterminate e astratte, molti poeti del movimento ermetico inventavano anche nuovi termini. I legami sintattici vennero rivoltati e la struttura logica di ogni frase rispettata solo a discrezione dell'autore, si trattava di testi quasi sperimentali ed eclettici, veri virtuosismi letterari. Queste poesie però avevano una musicalità invidiabile, sembravano testi di canzoni ma senza musica, capaci di attrarre anche il lettore meno avvezzo.

Continua la lettura
46

La punteggiatura

Un altro dei concetti chiave dell'Ermetismo riguarda la punteggiatura che è quasi del tutto assente. In alcuni componimenti poetici addirittura non è presente nemmeno un punto o una virgola e ciò è voluto dai poeti per evidenziare le parole, il loro significato quasi esplosivo, folgorante, anche improvviso. Secondo gli esponenti dell'Ermetismo anche gli spazi bianchi tra un termine e l'altro diventano parte integrante del componimento, riescono ad accarezzare o a dare una spinta in più alle parole. Si può affermare che questi testi ermetici assomiglino ad appunti scritti su post-it moderni, su quadretti di viaggio, a degli scatti fatti con una macchina fotografica Polaroid.

56

Stile poetico libero

Lo stile poetico dell'Ermetismo deve essere rigorosamente libero, cioè senza finalità celebrativa, didattica, culturale, didascalica, politica, ecc. Gli esponenti sottolineano che questo genere di scrittura deve evocare e non rappresentare o descrivere, suggerire cioè riflessioni o riportare il lettore a riscoprire o scoprire sensazioni e sentimenti. I testi ermetici sono espressione anche dell'Io del poeta, il più segreto e profondo e che può far sì che il lettore si ritrovi e si immedesimi. Inoltre per questi poeti e artisti è fondamentale l'atto di scrivere, del produrre un'opera egregia aldilà del messaggio: infatti i testi non sono immediatamente comprensibili ed interpretabili. L'autore usa i testi per esprimersi, per "guarire" la propria anima, per sfogarsi e fissare su carta uno stato d'animo, un avvenimento personale.

66

Lo spirito ermetico

I testi ermetici sono oltre che complessi anche mesti e introspettivi, influenzati da un periodo storico di guerre e che ha condizionato sicuramente l'animo umano dell'epoca. Nell'Ermetismo però si possono distinguere più correnti: laica o storicista, cattolica o purista. In quella cattolica ad esempio si prende in considerazione il tema dell'assenza o attesa di un salvatore supremo, quindi si ha una visione mistica e legata alla fede. Nella corrente detta purista lo stile e le analogie sono molto complesse, i temi e la forma scritta lontana dalla realtà e anche fantastica. Nella visione storicista i testi sono più vicini alla vita reale, i temi percepibili e i sentimenti più condivisi dai lettori. In generale però i poeti ermetici mettono nero su bianco quel subbuglio emotivo che li contraddistingue, l'animo toccato dalle guerre e dalle dittature, offeso e spesso senza speranza caduto nell'oblio, parlano spesso uomini che hanno perso ogni illusione ma che non si sono certo arresi e che nell'arte trovano un rifugio ed una sorta di salvezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Hegel: concetti chiave del suo pensiero filosofico

All'interno di questa guida il nostro argomento sarà molto interessante, perché ci occuperemo di un grande filosofo: Hegel. Andremo a trattare i concetti chiave inerenti al suo pensiero di carattere filosofico.La guida verrà gestita attraverso un primo...
Letteratura

Ludwig Wittgenstein: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Ludwig Wittgenstein nacque nel 1889 a Vienna ed è ricordato per il suo contributo alla filosofia del linguaggio e in qualità di fondatore della logica moderna. I concetti chiave del suo pensiero filosofico infatti ruotano intorno al linguaggio, alla...
Letteratura

Cicerone: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Scrittore, oratore e uomo politico romano, Cicerone fu una figura molto importante ma ancora più fondamentali furono i concetti chiave racchiusi all'interno del suo pensiero filosofico. Attraverso l'attività letteraria, Cicerone cercò di trovare il...
Letteratura

Ultra Martin Heidegger: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Avere delle basi di filosofia, conoscere anche solo a grandi linee le teorie di pensiero della maggior parte dei filosofi occidentali è un'ottima base culturale per comprendere tante questioni del nostro tempo. Uno dei filosofi più discussi, ma anche...
Letteratura

Concetti chiave della letteratura epica

La letteratura epica ha uno stile particolare, quello del poema epico, un componimento letterario che descrive le gesta e le avventure di grandi eroi o di un popolo, che combatte una libertà che viene rappresentata attraverso il mito, ossia racconti...
Letteratura

John Dewey: concetti chiave

John Dewey è una figura fondamentale della prima metà del XX secolo: con la sua attività ha influenzato svariati ambiti della società, dalla cultura, alla politica, a problemi sociali ed etici, alla questione sull'educazione. Nato nel Vermont nel...
Letteratura

Ludovico Geymonat: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Ludovico Geymonat è stato uno dei più importanti filosofi e matematici italiani del Novecento. È nato a Torino l'11 maggio del 1908. Nel 1930, ha conseguito la laurea in filosofia presso l'Università della capitale piemontese, discutendo la tesi sul...
Letteratura

5 concetti chiave del Dolce stil novo

Il Dolce stil novo è una corrente letteraria nata a Firenze a cavallo tra il 1200 e il 1300. Questo movimento ha influenzato in maniera particolare lo stile e i contenuti della poesia italiana, portandola qualitativamente a un livello più alto. Il tema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.