Consigli per realizzare un quadro materico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un quadro materico è un'opera d'arte che prevede l'utilizzo di altri oggetti oltre ai semplici colori. Tra questi i più usati sono sicuramente la sabbia, le pietre, i vetri colorati, le foglie, la ghiaia e i brillantini. Aggiungere questo tipo di materiali consente la realizzazione di quadri assolutamente unici e in cui potrete dare libero sfogo alla vostra creatività e alla vostra inventiva. Nella seguente guida andremo a vedere alcuni utili e semplici consigli per realizzare un quadro materico.

26

Badate bene alla scelta dei colori

Nel momento in cui andate a realizzare un quadro materico dovete prestare molta attenzione alla scelta dei colori che volete utilizzare in quanto dovete essere sicuri che il colore si stenda bene anche sui materiali aggiuntivi che inserirete nella vostra opera. I colori più adatti sono sicuramente quelli acrilici in quanto hanno la tendenza a stendersi bene su tutti i materiali ma anche le tempere possono andare bene.

36

Prestate attenzione ai materiali

Non tutti i materiali sono adatti alla realizzazione di un quadro materico e ce ne sono alcuni che potrebbero causarvi non pochi problemi. Per questo motivo, se scegliete di utilizzare le pietre, fate attenzione a non prenderne di troppo grosse o avrete difficoltà a tenerle incollate alla tela e potrebbero cadere e rovinare la vostra intera opera.

Continua la lettura
46

Scegliete bene la colla

Ovviamente nel momento in cui dovete incollare dei materiali su una tela si presenta subito il problema di quale tipo di colla scegliere. La più adatta è sicuramente la colla vinilica, la quale ha la particolarità di indurirsi e di creare un vero e proprio film protettivo. Questo andrà a tenere uniti nel modo più stretto possibile il materiale. Inoltre la colla vinilica stessa può essere utilizzata come elemento aggiuntivo poiché indurendosi si possono creare forme plastiche molto interessanti.

56

Diluite la colla al punto giusto

Se decidete di utilizzare la colla vinilica senza diluirla allora dovete sapere che essa stessa diventerà un elemento del quadro in quanto si indurirà e andrà a dare spessore ai materiali. Il modo migliore di utilizzarla è quella di diluirla con un po' d'acqua e di stenderla sulla tela con un pennello, applicare il materiale e stendere poi un altro strato che andrà a dare lucidità e a garantire una maggiore aderenza.

66

Pianificate la vostra opera

Prima di iniziare a lavorare alla vostra opera dovete avere ben in mente l'idea che volete realizzare. Dovete sapere bene quali sono i punti in cui volete applicare colore e quali quelli in cui volete applicare il materiale. Oltre a questo, dovete anche capire se volete dipingere i materiali e se preferite passare il colore quando essi sono già stati applicati alla tela o dipingerli prima della sistemazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere olio su tela

Se abbiamo sempre sognato di riuscire a realizzare un bellissimo dipinto con le nostre mani, ma non conosciamo le varie tecniche necessarie per riuscirci, potremo provare a cercare delle guide su internet che ci insegnino un po' alla volta come fare per...
Arti Visive

Futurismo e aeropittura

Il Futurismo è un movimento culturale italiano, che si sviluppa in tutte le espressioni artistiche portando con sé forte rinnovamento e capacità di critica all'interno della discussione sul post-Impressionismo. Dotato di un programma di intervento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.