Consigli per scrivere una sceneggiatura appassionante

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La sceneggiatura costituisce la base di partenza di qualsiasi film o sceneggiato: essa traduce un soggetto, che può essere un'idea originale come anche un romanzo o un altro testo, in una sequenza di scene e dialoghi che a sua volta il regista realizza a livello visuale, fino a creare un vero film o fiction che sia.
Una sceneggiatura però, per diventare un "movie", deve prima essere letta, valutata, ed eventualmente scelta da un regista interessato: come scrivere perciò una sceneggiatura appassionante, capace di suscitare la giusta attenzione fra gli addetti ai lavori?
Ecco qualche consiglio per mettersi all'opera con lo spirito giusto!

26

Conoscere il cinema

Per considerarsi un vero sceneggiatore, o almeno aspirare a farlo, è necessario partire dalle basi, ovvero dal cinema e dalla sua ricca storia: esplorare i vari generi, conoscere gli stili dei diversi decenni, studiare i maggiori registi ed autori, ed ovviamente leggere le loro sceneggiature. Da Martin Scorsese e Billy Wilder, agli italiani Ugo Pirro e Tonino Guerra, fino ai contemporanei Quentin Tarantino e i fratelli Coen, la conoscenza delle loro sceneggiature è imprescindibile.

36

Creare personaggi credibili

Solitamente un'idea o un soggetto parte da uno o due personaggi principali che l'autore potrebbe aver già ben delineati nella sua testa: ma una sceneggiatura prevede un numero certamente superiore di ruoli più o meno importanti, i quali devono ugualmente partire da un progetto preciso e coerente. Tutti i personaggi devono essere creati con la stessa cura, e trattati come identità reali, con una loro storia, un loro carattere, un loro obiettivo, o non riusciranno a risultare credibili all'interno della storia.

Continua la lettura
46

Curare i dialoghi

I dialoghi sono di solito la struttura portante di qualsiasi film o sceneggiato, e da una parte forniscono agli attori il punto di partenza per i loro ruoli e le loro scene, dall'altra sono per lo spettatore importanti quanto le immagini per la comprensione della storia narrata. Una buona sceneggiatura è perciò per la maggior parte fatta di buoni dialoghi, e un autore deve curarli con molta attenzione perché risultino spontanei e "reali", ma sempre frizzanti e mai banali o noiosi.

56

Essere coerenti al genere

Il cinema è fatto di generi e sottogeneri estremamente codificati, che rispondono ovvero a precise indicazioni a livello di scene, linguaggio, intreccio, eccetera. Perché una sceneggiatura venga scelta per diventare un film, deve essere fruibile, facilmente riconoscibile nel genere in cui rientra: a meno che non si abbia in mente una pellicola sperimentale, a seconda se si stia lavorando a un film d'amore, d'azione o a un horror, bisogna avere ben in mente come sono stati elaborati i precedenti dello stesso genere, a livello di personaggi e regia.

66

Partire da un progetto preciso

Nello scrivere una sceneggiatura, non si può procedere scena per scena senza avere bene in testa dove vorrebbe andare a parare la storia: prima di mettersi all'opera bisogna aver riflettuto a fondo sull'intreccio, almeno a livello generale di inizio, sviluppo e fine, e su quali significati e quali conclusioni si vorrebbero esprimere nel proprio progetto. Solo in questo modo si riuscirà a seguire in modo coerente una storia senza dispersioni, che mantiene la stessa tensione narrativa dall'inizio alla fine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Come scrivere una sceneggiatura

In questo tutorial vi spiegheremo come scrivere una sceneggiatura. Questo lavoro è abbastanza semplice. Quando vedete una commedia, oppure un film o anche molto tranquillamente un cortometraggio, non potrete immaginare minimamente che si nasconde in...
Recitazione

Come scrivere un monologo comico

L'arte si esprime in diverse forme e in diverse maniere, e il teatro è una di queste. Esistono diversi tipi di generi teatrali e sicuramente quello comico è il più complesso, in quanto bisogna essere arguti e divertenti per poter scrivere una storia...
Recitazione

Come scrivere un dramma teatrale

Esistono molteplici tipi di scrittura, tra cui la scrittura teatrale. Questo tipo di scrittura rappresenta una forma d'arte che molto spesso non ha alcuna relazione con gli altri tipi di scrittura. Scrivere un dramma teatrale non è la stessa cosa di...
Recitazione

Come scrivere un testo teatrale

Il teatro non consiste soltanto in un'antichissima e affascinante forma d'arte, ma è anche una profonda passione per un genere di recita che crea un legame immediato tra il commediante ed il pubblico: è ciò che sa bene ogni bravo attore e chiunque...
Recitazione

10 regole per scrivere un testo teatrale

Quando ci si approccia alla scrittura, si sceglie di esprimere se stessi, riportando su carta i pensieri o le esperienze personali: in ambito teatrale, un buon testo deve necessariamente seguire alcune piccole linee guida per poter risultare interessante...
Recitazione

Come scrivere un monologo

I pensieri, le parole, i sentimenti vengono riportati, in letteratura, in dei testi espressi da personaggi attraverso il "discorso" che può essere diretto o indiretto. Nel primo caso il lettore o lo spettatore riesce ad individuare con molta facilità...
Recitazione

10 consigli per affrontare un provino

Affrontare un'audizione, specie se siete alle prime armi, puó davvero far paura. Per avere successo il talento da solo non basta: occorrono perseveranza, un pizzico di fortuna e tanta, tantissima preparazione. Se il solo pensiero di un provino vi intimorisce,...
Recitazione

10 consigli per chi vuole avvicinarsi all'arte dell'attore

Quello dell'attore è un vero e proprio mestiere, e sembra che rappresenti il sogno di moltissime persone. Per diventare un attore professionista, però, è necessario impegnarsi e studiare moltissimo, sia per recitare in teatro, sia per apparire sul...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.