Consigli per suonare lo shofar

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se vi piace la musica e adorate gli strumenti musicali, ma non sapete cosa imparare a suonare, questa è sicuramente la guida che fa al caso vostro: infatti, in questa semplice e breve (ma allo stesso tempo utile ed interessante) guida vedremo insieme, passo dopo passo, lo Shofar e quali sono i consigli per suonare lo Shofar nel migliore dei modi. Non sapete cosa sia? Dovete sapere che Lo shofar è un piccolo strumento musicale dalla forma di un corno di montone; viene usato solitamente come strumento musicale religioso, ma ora si è diffuso in tutto il mondo: principalmente è nato come strumento da sfruttare durante alcune funzioni religiose ebraiche (soprattutto il famoso Yom Kippur). Vediamo, dunque, i consigli migliori per imparare a suonare lo Shofar.

26

Scegliere la dimensione corretta

Dovete sapere che, come per molti altri strumenti musicali, anche lo shofar esiste in diverse dimensioni. Ognuno può optare per la dimensione che più gli aggrada, ma è anche vero che tutti coloro che si sono addentrati nell'uso di tale strumento concordano che per iniziare a suonare lo shofar c'è una dimensione migliore. Stiamo parlando della dimensione media: scegliete quindi uno shofar né troppo piccolo né troppo grande.

36

Studiare la teoria dei suoni

Lo shofar è uno strumento interessantissimo che porta con sé anni e anni di tradizione: dovete sapere che lo shofar può riprodurre suoni unici. È importante, secondo molti esperti, che prima di addentrarsi nell'utilizzo dello strumento, il soggetto decida di studiare mnemonicamente il significato dei suoni che lo shofar può emettere; alcuni richiedono un tempo molto breve, altri vanno emessi in sequenza, altri ancora possono durare anche per un minuto di seguito!

Continua la lettura
46

Soffiare con decisione

Probabilmente, se siete appassionati di strumenti a fiato, saprete bene che la maggior parte di essi richiede un soffio delicato e gentile: non è il caso dello shofar. Lo shofar, infatti, richiede un soffio deciso e forte; all'inizio non sarà facilissimo abituarsi, ed ecco perché lo shofar necessita di molto esercizio, ma poi vi abituerete ad espirare moltissima aria nello strumento.

56

Usare il lato destro delle labbra

Lo shofar richiede una particolare posizione delle labbra per essere suonato correttamente: infatti, prima di soffiare nello strumento, dovrete fare forza con la porzione destra delle vostre labbra! Questo accorgimento consentirà allo strumento di vibrare nella maniera più giusta e funzionale, dando origine ad un suono armonioso.

66

Contrarre molto le labbra

Come accade per altri strumenti a fiato (come il flauto, per esempio) anche lo shofar richiede una contrazione molto forte delle labbra, al fine di evitare anche la minima uscita di aria dallo strumento musicale! È importante, quindi, non alzare la bocca dalla "punta" dello strumento mentre lo si sta suonando; nel caso contrario, il suono sarà smorzato e decisamente non piacevole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il clarinetto basso

In molte orchestre è presente uno strumento che assomiglia in maniera impressionante al comune sassofono. Ma il suo aspetto è più asciutto, più snello e produce un suono più profondo. Simile per timbro a quello del clarinetto. Infatti, stiamo parlando...
Musica

Come suonare il Didgeridoo

Didgeridoo è in realtà una parola onomatopeica per indicare un antico strumento a fiato degli aborigeni australiani. Produce note cupe e prolungate. Di solito ha la forma di un lunghissimo tubo di legno. Tuttavia esistono esemplari irregolari, contorti...
Musica

Come suonare il doppio staccato con il flauto traverso

Suonare il doppio staccato con il flauto traverso è un procedimento che alla base prevede un po' di pratica e molto esercizio. Ovviamente, prima di procedere ad imparare la tecnica, è necessario avere ben chiari degli importantissimi concetti di base.Nell'ambito...
Musica

Come suonare il flicorno tenore

Come tutti gli strumenti a fiato non è semplice da usare bisogna avere " degli ottimi polmoni" e sicuramente non è uno strumento adatto per principianti, che non tutti possono suonare, per essere capaci di fargli emettere dei suoni bisogna infatti essere...
Musica

Come imparare a suonare l'armonica

L'armonica è uno strumento sottovalutato da molti: è piccolo, limitato, lo possono suonare tutti. Sbagliato! L'armonica a bocca può dare molte soddisfazioni e non è per nulla semplice da suonare, se vogliamo andare oltre la semplice "oh Susanna"....
Musica

Come imparare a suonare l'oboe ad ancia doppia

Se volete sapere come imparare a suonare l'oboe ad ancia doppia seguite le poche istruzioni di questa guida, riuscirete ad intonare le prime melodie. Poi solo l'esercizio potrà perfezionare la vostra tecnica. L'oboe è uno strumento musicale dalla storia...
Musica

Come suonare il flauto di Pan

Il flauto di Pan, chiamato anche “siringa”, è uno dei più antichi strumenti musicali. Si ritiene, infatti, che il primo esempio di siringa sia riconducibile al periodo neolitico. Tuttavia, il reperto più longevo è un flauto ritrovato intorno all’anno...
Musica

Come suonare il Fagotto

Il fagotto è uno strumento a fiato molto particolare e non tutti lo conoscono, o forse lo hanno visto e sentito suonare ma non sapevano come si chiamava. Dotato di un caratteristico timbro basso e rotondo, il fagotto costituisce un elemento molto particolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.