Creature mitologiche: lo Ziz

Tramite: O2O 18/01/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

In molte civiltà, specialmente se di origini remote, nell'ambito culturale esistono delle tradizioni che riconducono a delle creature mitologiche. Si tratta di esseri fantasiosi, dalle capacità spesso soprannaturali. Con queste qualità a loro attribuite, si legavano queste figure a contesti spesso religiosi. La mitologia è dunque l'insieme di tutte queste credenze, nonché lo studio delle loro relazioni in un determinato spazio e tempo culturale. Infatti la mitologia riveste tre aspetti: l'origine del mondo, quella dell'uomo e quella della popolazione prediletta nei confronti delle divinità. La mitologia più famosa è quella greco-romana, ma molte altre culture hanno lasciato testimonianze della credenza di creature mitologiche. Per esempio quella ebraica, della quale qui di seguito analizzeremo una delle creature mitologiche più importanti: lo Ziz.

27

Occorrente

  • Testi e documenti che trattano la figura mitologica dello Ziz.
37

Descrizione

Nella cultura ebraica esistono diverse creature mitologiche. Alcune si ritrovano nelle tradizioni folcloristiche di questo popolo, mentre altre si menzionano addirittura nelle Sacre Scritture. Lo Ziz è giustappunto una di queste. Si tratta di un enorme e straordinario uccello, dalle sembianze simili a quelle di un grifone. In altre narrazioni lo Ziz prende il nome di Bar-Yuchnei, oppure di Bar Juchne. Si riteneva che le sue ali fossero talmente larghe da occludere la luce solare. Ma un'altra dote dello Ziz è la voce tonante, della quale vedremo la primaria funzione.

47

Funzione

La funzione attribuita allo Ziz dal popolo ebraico risiedeva proprio nella sua voce. Tramite la quale, egli avvisava tutti gli altri uccelli di dimensioni più ridotte da imminenti pericoli provocati da quelli più grandi. Secondo queste credenze, in mancanza dello Ziz non esisterebbero neanche i volatili più piccoli e fragili. Con le sue enormi ali, egli oscurava i raggi del sole e li richiamava, affinché corressero al riparo. Ma questo prodigioso essere era anche capace, tramite la sua apertura alare, di proteggere il mondo. Ogniqualvolta spirava il forte vento del sud, spalancava le ali trattenendo le folate. Veniva così in essere la sua tutela nei confronti dei terreni, evitando loro l'aridità provocata dal vento.

Continua la lettura
57

Storie e leggende sullo Ziz

Fra tutte le creature mitologiche ebraiche, lo Ziz corrisponde dunque al cielo. Altre due straordinarie figure leggendarie di questa cultura sono il Behemoth (che raffigura la terra) e il Leviatano, che rappresenta il mare. La tradizione racconta che, non appena verrà il Messia, tutte quante si arrostiranno per il cosiddetto "banchetto escatologico", ossia il culto eucaristico del ritorno del Signore. La figura mitologica dello Ziz scaturirebbe da altre tradizioni sumere e assiro-babilonesi, che richiamano degli esseri rapaci. Anche nelle leggende ebraiche egli si identifica come tale. Tanto che un altro dei suoi nomi, "Ben netz", significa "figlio di falco". Nelle Sacre scritture lo Ziz appare nei Salmi, specialmente come entità protettiva. Invece secondo il Tasmud, altro testo ebraico sacro, il gigantesco Ziz lasciò cadere al suolo un uovo deteriorato. Rompendosi, questo emise potenti esalazioni e distruttivi fluidi. Tali da rinsecchire trecento alberi di cedro e da inondare sessanta città. Un'altra leggenda racconta che nel giorno del Giudizio si schiuderà l'uovo deposto dallo Ziz all'origine dei tempi. La presenza di questa affascinante creatura mitologica si riscontra pure nella letteratura ebraica dell'infanzia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La conoscenza della memoria, anche mitologica, di un popolo è fondamentale per comprenderne meglio le caratteristiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Creature mitologiche: le Arpie

Le Arpie, mitologiche creature immaginate nell'antichità con il volto femminile e il corpo di un avvoltoio, furono inviate da Zeus in Tracia per punire la disobbedienza del re Fineo. Nella mitologia greca avevano un aspetto ripugnante ed erano simbolo...
Letteratura

Creature mitologiche: la Fenice

La mitologia è piena di creature che hanno ispirato molte storie, giunte fino a noi tramite i testi antichi e opere di famosi scrittori romani o greci. Rielaborate poi durante i secoli ed adattate ad opere più moderne di fantasia.Alcune di queste figure...
Letteratura

I più popolari titoli del genere fantasy

Universi immaginari in cui immergersi, popoli e creature fantastiche come elfi, orchi, gnomi, hobbit, draghi, la magia e l'eterno conflitto tra bene e male, i viaggi in terre sconosciute, i protagonisti alla scoperta del proprio destino e delle proprie...
Letteratura

Come nasce il mito delle sirene

Se pensiamo alle sirene, ci viene subito in mente l'immagine di splendide creature per metà umane e per metà pesci, capaci di ammaliare con il loro fascino. Possiamo trovare storie sul loro conto in qualsiasi ambito della narrativa, dalle favole per...
Letteratura

I migliori racconti di Lovecraft

Howard Phillips Lovecraft nacque il 20 agosto del 1890 a Providence, capitale del Rhode Island, negli Stati Uniti d'America. E quivi morì il 15 marzo del 1937. Fu uno scrittore e un poeta, nonché saggista e critico letterario. Si considera, come Edgar...
Letteratura

Concetti chiave della letteratura epica

La letteratura epica ha uno stile particolare, quello del poema epico, un componimento letterario che descrive le gesta e le avventure di grandi eroi o di un popolo, che combatte una libertà che viene rappresentata attraverso il mito, ossia racconti...
Letteratura

Shakespeare: Otello

L'Otello è una delle tragedie più conosciute di William Shakespeare. Scritta nel 1603 circa, l'opera si ritiene ispirata ad una novella di Giambattista Giraldi Cinzio, seguita fedelmente, eccetto che per l'inserimento di un nuovo personaggio: Roderigo....
Letteratura

I 10 migliori libri fantasy

Chi di noi non ha mai sognato un mondo tutto suo, magari abitato da strane e magiche creature? Il genere fantasy ci permette di vedere questi sogni realizzati, attraverso la scrittura, permettendoci di dar sfogo alla nostra immaginazione e fantasia, immergendoci...