Danza classica: esercizi sulla sbarra

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

La danza classica è un'arte che da sempre affascina per la sua infinita raffinatezza. Bisogna però sapere che dietro quella raffinatezza e leggerezza che appaiono agli occhi degli spettatori, si nasconde un lavoro estremamente faticoso fatto di ore e ore in sala prove, di messa a confronto del proprio corpo con le difficoltà per raggiungere una perfezione tecnica di esecuzione. Tutto questo processo di apprendimento nasce proprio dalla sbarra, fondamentale per l'impostazione del corpo e per l'apprendimento nel modo corretto di tutti i passi di danza. La sbarra infatti, soprattutto nel primo periodo di apprendimento rappresenta un importante elemento di sostegno e di disciplina per il nostro corpo e i nostri movimenti. Vediamo allora insieme una panoramica degli esercizi sulla sbarra che si praticano nell'apprendimento di tale disciplina.

25

Pliè

Il primo esercizio che si impara alla sbarra, è sicuramente il pliè. Il pliè consiste nel piegare entrambe le gambe mantenendo i piedi uniti e i talloni a terra. Il pliè è sicuramente uno dei primi passi che si imparano a danza e anche uno dei più semplici, ma nonostante ciò è uno dei passi più ricorrenti anche nei livelli avanzati.

35

Battement tendu e battement jetè

Un altro esercizio base che viene svolto alla sbarra è il battement tendu. Quest'ultimo consiste nello strisciare in avanti, dietro e di lato il piede steso in punta. Un esercizio molto simile a questo ma con una piccola variante è il battement jetè. Questo consiste in un tendu ma con la gamba tesa sollevata, quindi in modo che la punta del piede non tocchi terra.

Continua la lettura
45

Battement fondu e battement frappè

Un altro degli esercizi che vengono praticati alla sbarra è il battement fondu, nel quale la gamba di terra si piega lentamente in plié mentre la gamba che lavora viene posizionata in cou de pied. Mentre la gamba di terra si distende, la gamba che lavora viene aperta e portata ad un'altezza di 45° o 90°. L'esercizio successivo al fondu è il battement frappé: in questo caso si parte da una posizione di cou de pied dove il piede della gamba che lavora può essere puntato o in flex. Da questa posizione lo scopo è quello di stendere velocemente la gamba senza muovere la coscia e il ginocchio ma solo il basso gamba.

55

Grand battement

L'ultimo esercizio che di solito si svolge alla sbarra è il grand battement: per eseguire questo passo bisogna saper prima eseguire molto bene il tendu in quanto ne è la base. Il grand battement si esegue come un tendu con la differenza che la gamba viene lanciata in aria ad un'altezza preferibilmente superiore ai 90°. Quando si esegue questo passo è importante stare attenti a concentrare la forza solo sulla gamba in movimento cercando di tenere ben ferma la gamba di terra e il resto del corpo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Danza classica: gli esercizi base

La danza classica è una disciplina molto particolare e complessa che appartiene alla danza teatrale. Questa è costituita da una serie di figure abbastanza complesse che bisognerà conoscere ed eseguire alla perfezione per poter danzare in maniera corretta....
Danza

Danza classica: guida al riscaldamento

La guida che vi proporremo nei prossimi passi avrà come tematica fondamentale la danza classica. Come ogni attività fisica, tuttavia, la danza classica dev'essere accompagnata da un adeguato riscaldamento che vada a preparare il fisico all'attività,...
Danza

Come diventare insegnante di danza classica

La danza classica è da sempre considerata la danza per eccellenza, in quanto è la madre di tutte le discipline di ballo. Il sogno nel cassetto di tutte le bambine fin dalla prima età è quello di diventare delle ballerine di danza classica per cui...
Danza

10 motivi per cui é importante studiare la danza classica

La danza classica è un hobby dai molti pregi, che talvolta può diventare una professione. Le sue origini sono antiche: ufficialmente nasce nel 1661, in Francia. In tale data, il re Luigi XIV istituisce l'Acadèmie Royale de danse. Al suo interno si...
Danza

Come avvicinarsi alla danza classica

Chi decide di studiare la danza classica deve sapere che si tratta di un percorso lungo e difficile. Innanzitutto occorre chiarire che non tutti sono portati per danzare. La danza classica presuppone in particolare numerosi requisiti fisici e diverse...
Danza

Tecniche di danza classica: l'impostazione

Nella guida che seguirà andremo a occuparci di danza. Più specificatamente, sarà la danza classica il tema di tutti i passi della guida. Nel dettaglio, questa guida sarà improntata su tutto ciò che concerne l'impostazione relativa a tutte le tecniche...
Danza

5 passi base di danza classica

La danza non è semplicemente uno sport, bensì l'arte del corpo in movimento. La danza ha origini antichissime, nasce infatti come forma di preghiera per diventare intrattenimento e poi spettacolo. La danza, sia nel tempo che nello spazio, si è evoluta...
Danza

Come avere la grazia ed il portamento di una ballerina di danza classica

Chi non sogna di avere la grazia di Alessandra Ferri o di Eleonora Abbagnato, Etoile italiane conosciute in tutto il mondo? Certo gambe lunghe e collo da cigno aiutano, ma con un po' di applicazione ciascuna di noi può migliorare il proprio portamento.La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.