Danza: passi Aplomb

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il termine Aplomb si definisce la capacità di un ballerino di rimanere in equilibrio, in maniera armonica, durante l'esecuzione di una coreografia. Nella danza il corretto bilanciamento deve avvenire sia che la fase di salto, o l'esecuzione dei passi, si svolga su una o due gambe. Esistono vari esercizi che aiutano il corpo a non perdere il bilanciamento, per questo vediamo insieme cosa fare per ottenere un eccellente Aplomb.

26

Ottenere un eccellente Aplomb grazie allo studio accademico

L'Aplomb non è una cosa che si ottiene dall'oggi al domani. Per fare in modo che, con la padronanza del corpo, un ballerino riesca a ottenere un perfetto equilibrio, bisogna che si perfezioni attraverso il costante studio della danza. Solo grazie al duro lavoro si riesce a raggiungere un eccellente Aplomb.

36

Conquistare un'ottima impostazione del corpo

Come base, un ballerino deve avere una corretta impostazione del corpo. Si inizia con i corsi di propedeutica. Queste lezioni (destinate ai bambini e alle bambine, di età minima di 4 anni, che vogliono intraprendere il percorso della danza classica) aiuteranno l'allievo ad avvicinarsi gradualmente ai movimenti della danza. Successivamente si passa agli esercizi alla sbarra.
Per avere una giusta impostazione del corpo, il peso deve ricadere in maniera bilanciata:
- nei piedi;
- nel bacino;
- nella schiena;
- nelle scapole.

Continua la lettura
46

Conseguire un buon equilibrio grazie agli esercizi alla sbarra

Come abbiamo già preannunciato, un buon Aplomb si ottiene grazie agli esercizi alla sbarra. Quest'ultima diventa per l'allievo, durante il periodo di apprendimento, un sostegno fondamentale. Solo con il tempo, e quando si riuscirà a ottenere il giusto bilanciamento, sarà in grado di lasciarla.
Per avere un giusto equilibrio, durante gli esercizi, il corpo deve essere appoggiato in maniera perfetta alla gamba. Se il ballerino riesce a lasciare la sbarra, senza perdere l'equilibrio, allora starà intraprendendo la strada giusta verso un ottimo Aplomb.

56

Utilizzare, durante l'Aplomb, le braccia in maniera corretta

Non solo la gamba, anche il piede ha un ruolo importante nell'esecuzione di un ottimo Aplomb. Il peso del corpo non va caricato tutto sulla punta, ma va esteso in maniera omogenea su tutta la pianta del piede.
Nel caso in cui gli esercizi vengano eseguiti sulle mezze punte, per ottenere una buona stabilità, bisogna posizionare correttamente le braccia. Per questo è consigliabile seguire sempre, in modo dettagliato, i consigli del proprio insegnante di danza.

66

Adoperare al meglio i muscoli della zona lombare

La giusta stabilità si ottiene, soprattutto, facendo un buon uso della colonna vertebrale. Si arriva a un ottimo Aplomb, quando durante l'esecuzione dei movimenti si riesce a controllare tutti i muscoli che appartengono alla regione lombare esterna e lombo-addominale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Danza:come migliorare l'apertura

La danza, soprattutto quella classica, rappresenta forse lo sport migliore per tutte le bambine, in quanto è in grado di modellare il loro fisico, potenziando l'elasticità dei loro arti e migliorando al tempo stesso la postura. Grazie all'impegno quotidiano,...
Danza

Danza: passi Air

Nella danza i movimenti di base alla sbarra, quali ad esempio un semplice plié, sono esercizi di allenamento, intesi a creare ed incrementare forza e flessibilitá di tutto il corpo della ballerina o del ballerino. I veri e propri passi, quelli che in...
Danza

Consigli per ammorbidire le punte nella danza

La danza: una passione per molte bambine e ragazze che cominciano a sognare guardando magari trasmissioni televisive e spettacoli al teatro, quali musical e saggi artistici di fine anno. Un emozione indescrivibile per ogni ballerino, ricevere le prime...
Danza

Danza contemporanea: Il metodo Graham

Martha Graham è stata considerata la pioniera della danza contemporanea. La Graham ha condizionato la danza del XX secolo e ha teorizzato lo stile moderno. Ancora oggi le sue idee sono oggetto di studio da parte di molti ballerini in tutto il mondo....
Danza

Elementi di base di danza contemporanea

La danza contemporanea è considerata in qualche modo l'erede della danza moderna, relativamente alla ricerca di innovazioni nell'espressività del corpo. Anche se la danza contemporanea si sviluppa a partire dagli anni '70, molti ritengono che il "testo...
Danza

Come diventare insegnante di danza classica

La danza classica è da sempre considerata la danza per eccellenza, in quanto è la madre di tutte le discipline di ballo. Il sogno nel cassetto di tutte le bambine fin dalla prima età è quello di diventare delle ballerine di danza classica per cui...
Danza

Raffaele Paganini: biografia

Uno dei grandi protagonisti del mondo della danza italiana e non solo. Ballerino, insegnante, attore ma anche protagonista di programmi televisivi come Academy e l'Isola dei famosi. Etoile di importanti compagnie sia italiane che estere. Stiamo parlando...
Danza

Danza: stretching a respirazione

Dietro un balletto piuttosto emozionate si nasconde una preparazione atletica veramente impegnativa. Numerosi sono i fronti su cui dover intervenire, tra cui la flessibilità del corpo ed il potenziamento della muscolatura. Per raggiungere il massimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.