Dove trovare tutti gli standard jazz

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Viene definito uno standard jazz un pezzo del repertorio jazz che è conosciuto, apprezzato e spesso riprodotto da diversi musicisti nel corso della storia, e che gli ascoltatori riconoscono già dalla prima nota.
Come potete immaginare, non essendoci una definizione tecnica, non esiste una lista definitiva di standard jazz: mentre su alcuni brani non si può dibattere - basti pensare a My Funny Valentine, composta nel 1937 da Richard Rodgers e Lorenz Hart per il musical di Broadway "Babes in Arms" - per altri l'appartenenza al gruppo degli standard jazz è opinabile, soprattutto per brani precedenti o posteriori al periodo '30-'70, il periodo d'oro dei grandi standard jazz.

In quest'articolo vi mostrerò dove trovare con pochi click tutti gli standard jazz!

26

Prima di cominciare la nostra ricerca e il nostro ascolto, dobbiamo addentrarci in maniera più approfondita nel concetto dello standard jazz.
Per prima cosa, non tutti gli standard jazz sono stati scritti da musicisti jazz, a partire dalla già citata My Funny Valentine: i compositori possono essere musicisti di Boradway e Hollywood, o, nel caso degli europei, si può trattare di canzoni folk nazionali (come i brani di Bossa Nova di Joao Gilberto) o di musica etnica (i famosi gipsy); la confusione più grande è storicamente quella che c'è sul confine tra jazz e blues, che è così labile che tantissimi brani e standard jazz possono appartenere a entrambi gli insiemi.

36

Adesso che abbiamo un'idea più precisa di cos'è uno standard jazz, passiamo alla ricerca e all'ascolto.
Google ci darà sicuramente molte risposte, alcune più attendibili di altre, ma per i meno esperti consiglio due fonti principali.

Per quelli di voi che vogliono una panoramica il più estesa possibile e a cui interessa sapere quali sono compositore originale, origini, storia, e quali altri musicisti hanno riarrangiato il brano, consiglio la lista di wikipedia che trovate in quest'articolo. Il grande vantaggio è che potete cliccare sul titolo di una canzone e leggere pagine e pagine della sua storia.

Continua la lettura
46

Per quelli di voi che preferiscono ascoltare e poi scoprire il background del brano, consiglio vivamente la playlist di youtube che trovate in quest'articolo, Top 100 Jazz Classics Playlist | Best Jazz Songs of All Time, sul canale YouTube Electronics USA: si tratta di ben 223 brani che vi garantisco sono i migliori standard jazz della storia suonati e cantati dai migliori musicisti!
Una volta che vi sarete fatti un'idea, se desiderate, potrete fare qualche ricerca su wikipedia e scoprire qual è la storia della canzone che vi affatto emozionare, per un ascolto ancora più profondo.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

I maggiori esponenti del jazz

Il jazz è una tipologia di musica nata nei primi anni del '900. Essa ha origine nelle comunità afroamericane del sud degli Stati Uniti, già grandi amanti del blues. Oltre alla sua importanza fondamentale per sconfinate tipologie di generi successivi,...
Musica

Come si diventa musicisti di jazz

La passione per la musica occorre possederla nel sangue: infatti, non è possibile diventare un musicista in tempi brevi, così come non si può divenire uno scrittore oppure un'artista pittorico in pochi giorni. Tale passione dev'essere coltivata fin...
Musica

Thelonius Monk: Il jazz degli anni 40'

La musica che siamo soliti ascoltare oggi è molto differente rispetto a quella di decenni fa. Tuttavia parecchi maestri di allora, hanno lasciato le loro "impronte" ed ancora oggi molti testi ricordano sotto certi aspetti quelle caratteristiche. Tra...
Musica

Breve storia della musica jazz

Il Jazz è un particolare genere musicale nato negli Stati Uniti, nello stato della Louisiana, nel corso del XIX secolo, la cui caratteristica peculiare è l’improvvisazione. Il jazz si differenzia in particolare per la grande libertà di espressione...
Musica

Come imparare ad improvvisare nel jazz

Il Jazz è un genere musicale americano proveniente dal ragtime e dal blues. Le sue caratteristiche includono i ritmi sincopati, la polifonia e l'improvvisazione ovvero l'arte di creare e organizzare una linea melodica in modo estemporaneo ovvero senza...
Musica

Come improvvisare un pezzo jazz al piano

La musica jazz è nata all'inizio del Novecento in America; con la deportazione e la schiavitù del popolo africano. In quegli anni, la patria indiscussa del jazz era New Orleans, in Louisiana. All'inizio i pezzi si eseguivano con la batteria e gli strumenti...
Musica

Guida alla musica jazz in America

La musica jazz è nata negli Stati Uniti d'America agli inizi del novecento, frutto della commistione tra diversi generi quali il ragtime, il blues e lo swing unito all'improvvisazione. Sull'origine invece della parola "jazz" vi sono più teorie più...
Danza

Breve storia della danza jazz

Se siamo degli amanti della danza, per riuscire ad apprezzarla e comprenderla correttamente, dovremo necessariamente conoscere la sua storia. Su internet potremo trovare tantissime guide ed articoli che trattano i vari periodi storici anche nel campo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.