Duccio di Buoninsegna: biografia e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Linee morbide ed eleganti, un raffinato e sapiente uso di una vasta gamma cromatica ed una profonda sensibilità testimoniata dall'espressività dei volti raffigurati sono le caratteristiche fondamentali di Duccio di Buoninsegna, pittore considerato il capostipite della scuola senese. Influenzato dall'arte bizantina, molto presente a Siena e da Cimabue, il Buoninsegna riuscì a rielaborare queste influenze creando un linguaggio personale ed estremamente riconoscibile e dando vita ad una vera e propria “scuola senese”. Tra le sue opere più celebri vi è la "Madonna Rucellai", attribuita a lungo a Cimabue, e la "Maestà" dipinta per il Duomo di Siena. Duccio di Buoninsegna: biografia e opere.

24

La vita

Gran parte dell'esistenza di Duccio di Buoninsegna è stata ricostruita grazie al ritrovamento di documenti che attestano il pagamento per i suoi dipinti: la prima traccia, in tal senso, risale al 1278 e grazie a essa è stato possibile far risalire la data d nascita tra il 1255 e il 1260, a Siena. Il primo lavoro di una certa rilevanza risale al 1285 a Firenze, per la Compagnia dei Laudesi di Santa Maria Novella, mentre nei mesi e negli anni successivi, Duccio lavorò soprattutto nella sua città natale.

34

Le opere principali

Risale al 1285 circa, la prima opera importante di Duccio di Buoninsegna, divenuta celebre in tutto il mondo: in realtà, questo lavoro fu a lungo attribuito a Cimabue. Si tratta di quella che oggi viene chiamata “Madonna Rucellai” commissionata dalla Compagnia dei Laudesi in Santa Maria Novella a Firenze: il nome deriva dal fatto che in un primo momento l’opera si trovava nella cappella Rucellai (oggi si trova, invece, presso gli Uffizi). L’attribuzione prolungata a Cimabue dipende, invece, dal fatto che il dipinto trova ispirazione nella Maestà del Louvre del pittore (effettuata 5 anni prima).

Continua la lettura
44

Le opere giovanili

Tra i lavori giovanili di Duccio di Buoninsegna ricordiamo: la “Madonna Gualino”, oggi alla Galleria Sabauda di Torino e risalente agli anni 1280-1283, e la deliziosa “Madonna di Crevole”, oggi al Museo dell’Opera del Duomo di Siena, dipinta tra il 1283 e il 1284. Altri due lavori giovanili, “San Gregorio Magno tra due flabelliferi” e “Cristo in trono tra due angeli”, si possono ammirare nella Cappella Bardi in Santa Maria Novella a Firenze anche se, purtroppo, lo stato di conservazione non è ottimale. Tutti questi lavori giovanili presentano molti tratti simili a Cimabue, da molti indicato come suo maestro, e che in ogni caso Duccio sicuramente conobbe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Biografia e opere principali di Georges Rouault

Georges Rouault nacque a Parigi il 27 maggio 1871. È stato un pittore francese ed uno dei precursori dell'espressionismo. La passione per l'arte trasmessagli da suo nonno lo portò ad iscriversi nel 1981 all'Ecole des Beaux-Arts, dove entrò nelle grazie...
Arti Visive

Biografia e opere del Bergognone

Ambrogio da Fossano (ca. 1451 - ca. 1522), detto il Bergognone, fu un pittore lombardo allievo di Vincenzo Foppa e strettamente legato artisticamente al mondo del minuzioso naturalismo in voga presso i pittori fiamminghi dell'epoca. Le notizie riguardanti...
Arti Visive

Giuseppe De Nittis: biografia e opere

All'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazione della biografia e delle opere di Giuseppe de Nittis, un pittore di origini italiane appartenente alla corrente compresa tra i periodi del Verismo e dell'Impressionismo italiano; periodi storici...
Arti Visive

Bernardo Daddi: biografia e opere

Il pittore toscano Bernardo Daddi nacque a Firenze nel 1290 e trovò la morte nel 1348 sempre nella città fiorentina, per colpa della peste. A livello artistico egli si formò alla bottega del grande maestro Giotto, insieme ad ulteriori pittori italiani...
Arti Visive

Modigliani: biografia e opere principali

La guida di oggi ci presenterà la figura di un pittore e scultore dallo stile davvero unico, sorto da un talento creativo innato ed inimitabile: il famoso Amedeo Clemente Modigliani. Egli nacque a Livorno il 12 luglio 1884, ultimo di quattro figli, con...
Arti Visive

Montano d'Arezzo: biografia e dipinti

Se siamo degli amanti dell'arte, ci sarà sicuramente capitato di voler ottenere maggiori informazioni sulla vita e le opere di alcuni particolari artisti che più preferiamo. Grazie ad internet potremo facilmente reperire tutte le informazioni di cui...
Arti Visive

Guido da Siena: biografia e dipinti

Tanti pittori si sono distinti diventando illustri pittori, nel Duecento. Tra questi citiamo Guido da Siena. Lui nacque a Siena nel 1230 e morì sempre in quella città nel 1290. Egli era un pittore italiano che era attivo a Siena nella seconda metà...
Arti Visive

Bittino da Faenza: biografia e dipinti

Bittino da Faenza, soprannominato anche Bitino, è stato un pittore italiano nato nel 1357 e morto nel 1427. Fu un'artista minore ed esistono poche fonti bibliografiche che fanno riferimento alla sua biografia. Egli, fu attivo in Romagna, dove lascia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.