Edgar Degas: le migliori opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Edgar Degas nacque a Parigi nel 1834 e morì nel 1917. Egli fu uno dei più importanti esponenti e fecondi dell'Impressionismo. Ma si distinse dagli altri componenti del movimento sia dal punto di vista artistico che sociale. Si mostrò infatti poco interessato al paesaggio. Infatti, preferì le scene d'interno. Degas si dedico alla rappresentazione della vita cittadina, lavorando in studio. Rappresentando con la sua arte figure di ballerine. Queste ripetute in maniera ossessiva. I suoi dipinti coinvolgono spesso: lavandaie, donne al bagno e le corse dei cavalli. Negli ultimi anni, ostile alla modernità, si dedicò soprattutto alla scultura. Nella guida che segue cito le migliori opere di Edgar Degas.

28

Occorrente

  • Sito sulle opere
  • Libro sull'impressionismo
38

Opera prova di balletto



Tra le migliori opere di Edgar Degas troviamo: Prova di balletto in scena. Opera prodotta nel 1874.
Questa fu tra i suoi primissimi capolavori. Essa racchiude tutte le qualità che rendono inimitabili i suoi dipinti sul tema. Degas rinnega l'immagine delle grandi stelle del palcoscenico, proietta lo sguardo dietro le quinte dell'Operà di Parigi. Dove le ballerine sono intente a provare. A lui interessava che lo spettatore cogliesse l'immediatezza della scena. Immaginasse il movimento, creando sensazioni di vita reale. L'opera su più livelli rappresenta un'area centrale vuota. Mentre in un angolo in alto a sinistra sono raggruppare le figure che danzano e molto spostate. Il movimento sinuoso delle ballerine crea continuità dinamica alla composizione.

48

I soggetti preferiti da Edgar Degas




I soggetti preferiti di Edgar Degas furono le ballerine, le modiste, le stiratrici e ogni tipo di figura femminile colta in atteggiamenti naturali, immediati.
Tra le migliori opere del gruppo di donne al bagno si ricordano: Donna nella tinozza del 1885 e Donna nella tinozza che si spugna la nuca del 1886. Queste opere che ritraggono figure femminili, intente a lavarsi o asciugarsi, sono i più originali del XX secolo. Degas presentò una serie di nudi femminili in pose da toletta. Queste nel 1886, ultima mostra degli impressionisti riscossero numerose critiche. Esse, infatti vennero ritenute indecorose. Mentre altri ne rimasero affascinati.

Continua la lettura
58

L'assenzio opera di Edgar Degas



Fra le numerose opere di Edgar Degas L'Assenzio ambientato nella "terrace" del Cafè La Nouvelle Athenes a Parigi. Dove tutti gli impressionisti si ritrovavano attratti dalla personalità di Marcel Desboutin, pittore e incisore. Il dipinto ritrae un uomo e una donna, nella loro solitudine. La donna ha davanti un bicchiere di assenzio, mentre l'uomo sembra osservare il vuoto. A quell'epoca fece molto scalpore per la tematica trattata.

68

Miss Lala al circo Fernando opera di Edgar Degas

Infine come poter dimenticare Miss Lala al circo Fernando del 1879. Un'opera straordinaria e insolita. Ritrae un'acrobata che viene sollevata verso la sommità del tendone del circo. Grazie a una fune stretta tra i denti; Degas, qui volle sfidare qualsiasi tipo di prospettiva. Infatti, la ritrae da un'angolazione fuori dal comune. L'immediatezza che è frutto di uno studio accurato e l' interesse per la realtà trova piena espressione nei capolavori di Edgar Degas.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondire le fonti consultando un libro sull'impressionismo
  • Visitare i musi dove sono conservate le opere di Degas
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Botero: le migliori opere

Botero è un pittore colombiano considerato da tante persone uno dei migliori artisti sudamericani viventi. I più grandi esperti mondiali ritengono le sue opere come dei veri simboli dell'arte moderna. Il loro originale ed inconfondibile stile (denominato...
Arti Visive

Magritte: le migliori opere

René Magritte è stato uno dei maggiori esponenti europei della corrente surrealistica. Tra i tanti nomi con cui era conosciuto possiamo ricordare “le saboteur tranquille”, a causa del suo modo delicato di insinuare un dubbio nello spettatore. Bisogna...
Arti Visive

Kandinsky: le migliori opere

Uno dei più importanti pittori e teorici dell'arte è stato senza dubbio il russo Wassily Kandinsky a cui, tra l'altro, è attribuita la realizzazione della prima opera d'arte definita come "astratta".Le sue esperienze artistiche hanno fatto si che,...
Arti Visive

Klimt: le migliori opere

Gustave Klimt fu il secondo figlio di ben otto fratelli. Figlio di un orafo, Gustave Klimt sviluppò sin da subito una passione per l'arte, così come pure gli altri fratelli (due dei quali, Ernst e Georg, divennero anch'essi pittori). Nato a Vienna nel...
Arti Visive

De Chirico: le migliori opere

Il padre della metafisica è Giorgio De Chirico, artista che ha vissuto tra il 1888 e il 1978. Il termine metafisica, di origine greca è inerente alla filosofia, letteralmente significa "al di là della realtà materiale". Il concetto di metafisica espresso...
Arti Visive

Renoir: le migliori opere

La storia dell'arte è piena di artisti e pittori che hanno contribuito ad arricchire con la loro opera la cultura mondiale. Gli impressionisti con i loro quadri pieni di colori e dalle tonalità sobrie sono riusciti donare all'umanità una visione del...
Arti Visive

Tintoretto: le migliori opere

Talentuoso allievo di Tiziano, Jacopo Robusti o Tintoretto era così scorbutico che fu cacciato dalla bottega del maestro dopo pochi giorni, sempre che non si debba dar credito alla versione secondo cui la rottura fu determinata dalla rivalità. Vero...
Arti Visive

Georges Seurat: vita e opere

Georges Pierre Seurat è nato a Parigi il 2 dicembre 1859. Lì vi rimase gran parte della sua vita e sempre a Parigi frequentò la scuola di disegno dove conobbe Edmond Aman-Jean, pittore e critico d'arte. Con Edmond spesso usava andare al museo del Louvre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.