Errori da evitare nella manutenzione del contrabbasso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il contrabbasso è lo strumento piú grande e piú grave fra quelli appartenenti ai cordofoni ad arco. Poco noto ma indispensabile in ogni orchestra che si rispetti, è molto apprezzato ed impiegato in differenti generi musicali: dalla musica barocca a quella classica, dal jazz al rock. In questa guida vediamo quali sono gli errori da evitare nella manutenzione del contrabbasso per evitare di comprometterne il suono, la funzionalitá, la durata e, perché no, la bellezza estetica.

26

Sottovalutare gli sbalzi di temperatura

Il contrabbasso, come tutti gli strumenti a corde, è molto sensibile agli sbalzi di temperatura e alle temperature estreme. Indipendentemente da qualitá, varietá e trattamento o stagionatura del legno con cui è realizzato, va trattato con cura, riposto e trasportato osservando precise regole e cautele. Evita di tenerlo a lungo in luoghi troppo caldi o freddi. Ad esempio se viaggi non lasciarlo assolutamente sotto il sole, magari dimenticato in macchina o su un mezzo di trasporto ed in casa mai vicino ad un termosifone. Qualora dovessi portarlo all'esterno e sottoporlo a basse temperature, abbi poi l'accortezza di lasciarlo scaldare a temperatura ambiente all'interno della custodia.

36

Trascurare il fattore umiditá

Il contrabbasso, essendo fatto di legno, è inoltre sensibile alle fluttuazioni di umiditá, in particolare mal sopporta l'aria secca. Preoccupati sempre di minimizzare le variazioni repentine e cerca di tenerlo al riparo da correnti e spifferi. L'ideale sarebbe riporlo in un luogo avente un tasso di umiditá del 50 - 60% oppure ricorrere ad un igrometro umidificatore specifico per strumenti a corda. In alternativa, un metodo piú economico, consiste nell'inserirci le bustine disidratanti di gel di silice (sale igroscopico o silica gel).

Continua la lettura
46

Tralasciare la pulizia ordinaria delle corde

Per assicurarti la resa ottimale del tuo strumento prendi la buona abitudine di dedicare qualche minuto alla manutenzione delle corde dopo ogni esecuzione. In particolare ricordati sempre di pulirle dagli inevitabili residui di pece e dai depositi di polvere, borotalco (se lo usi), sporcizia. Basta strofinarle vigorosamente con un panno morbido dopo aver suonato; per fare un lavoro di fino puoi anche usare un goccio di alcool. Non limitarti alla tastiera: ripassale con cura su tutta la lunghezza e non tralasciare il ponticello.

56

Dimenticarsi dell'archetto

Anche l'archetto necessita di attenzioni speciali. Uno degli errori piú comuni fra i principianti consiste nel non considerarlo una parte integrante del proprio strumento e, di conseguenza abbandonarlo in giro. Impegnati invece a prestare attenzione a dove lo appoggi, assicurati che non sia in posizione instabile e che non rischi di cadere o essere calpestato. I crini soffrono gli sbalzi di umiditá, quindi riponilo nella custodia insieme allo strumento. Dopo aver suonato, ricordati di ripulire i crini, proprio come fai con le corde. Gli accumuli di sporcizia particolarmente resistenti e datati si possono eliminare, sempre agendo in maniera molto delicata, con una soluzione a base di acqua e semplice sapone neutro di marsiglia.

66

Eccedere con la pece

Un ammonimento vale anche per gli eccessi in senso opposto: guai ad esagerare con la pece. Tieni infatti presente che, in particolare durante la stagione estiva o, comunque, in presenza di temperature elevate, la pece tende fare da collante: si appiccica e crea grumi o incrostazioni che compromettono lo scorrimento dell'archetto e rovinano la vernice. Dopo aver suonato passa il contrabbasso con un panno morbido per rimuovere impronte, macchie di unto delle dita e pece. Nello sciagurato caso che dovessi riscontrare delle incrostazioni sul legno, provvedi immediatamente a rimuoverle inumidendo una pezzuola di cotone in olio di lino. Passala poi nella polvere di pomice e sfregala sulle zone sporche del tuo contrabbasso. Per concludere un'avvertenza di fondamentale importanza: specie se hai la fortuna di possedere un contrabbasso di un certo valore, prima di cimentarti nella manutenzione faidate, col rischio di danneggiare il tuo strumento, rivolgiti ad un liutaio professionista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il contrabbasso

Pur essendo uno strumento di origini molto antiche, il contrabbasso risulta ancora oggi molto apprezzato ed utilizzato sia nella musica classica che in quella moderna, come nel jazz e nel rock. Nasce nell'ambito della musica classica, nell'Europa del...
Musica

5 consigli per acquistare un contrabbasso

Il contrabbasso è uno degli strumenti della famiglia degli archi ed il suo suono è molto basso. Per questo motivo non è usuale che lo si sente suonare come solista ma è essenziale in un'orchestra per amalgamare i suoni di tutti gli strumenti. Solitamente...
Musica

Come imparare a suonare il contrabbasso

Tra i numerosi strumenti musicali a nostra disposizione, il contrabbasso rappresenta uno tra i più amati ed ambiti dagli amanti della musica. Appartenente alla famiglia dei cordofoni ad arco è uno strumento molto particolare, a quattro corde, che a...
Musica

Manutenzione del basso elettrico: errori da evitare

Il basso elettrico, è uno strumento basilare per la composizione della musica moderna. La musica pop, rock, metal, indie, new age, ha sempre bisogno non solo di chitarra, pianoforte, violino, tastiera e batteria, ma ha anche bisogno di note basse date...
Musica

Come suonare il trombone contrabbasso

La musica è da sempre considerata un linguaggio universale che unisce tutto il mondo, in quanto riesce a trasmettere emozioni a prescindere dalle culture differenti. Essere capaci di suonare un qualsiasi strumento in modo corretto è un compito spesso...
Musica

Manutenzione della chitarra acustica

La chitarra acustica è uno strumento musicale davvero bello, sia da vedere che da suonare. Spesso, però, si fa presto a dire "ho una chitarra" e magari la si tiene invece in condizioni non propriamente ottimali che potrebbero compromettere tutto lo...
Musica

Consigli sulla manutenzione degli strumenti in legno

Fra le innumerevoli varianti di strumenti musicali se ne possono trovare diversi il cui corpo è costruito in legno. Tempi addietro gli strumenti di questo tipo erano diversi ed hanno dato i natali ad una categoria di strumenti, i legni, appunto. Ad oggi...
Musica

Come Eseguire La Manutenzione Ordinaria Del Proprio Clarinetto

Eseguire la manutenzione ordinaria del proprio strumento musicale come ad esempio il clarinetto, è un'operazione che va svolta periodicamente, e preferibilmente dopo ogni uso. Si tratta nello specifico di mantenerlo sempre nuovo e soprattutto lucido,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.