Fotografia: effetto mosso creativo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La fotografia è una delle arti e delle forme di comunicazione più diffuse. Si possono dare esiti ad effetti creativi davvero interessanti soprattutto cercando di caricare le immagini di dinamismo.
Il mosso è un effetto creativo, che in fotografia è usato molto spesso dai professionisti per immagini peculiari. Vediamo come fare e come sperimentare creativamente con le nostre macchine fotografiche.

27

Il sistema migliore per realizzare l'effetto mosso è creare scatti in cui sia una sola parte della foto ad essere in movimento in modo tale da dare un rilievo al gesto. Per esempio nei casi in cui ci siano dei performer che muovono soltanto le braccia o le gambe o oggetti scenici.

37

Per realizzare questo tipo di scatti bisogna impostare la propria macchina fotografica con tempi di esposizione lunghi. Bisogna che siano tempi maggiori di 1/30 di secondo, in modo tale da realizzare un effetto mosso consistente. Questo è importante perché la foto non appaia micromossa. Dunque è importante che abbia un mosso voluto e visibile, che non appaia casuale e lieve.
Impostando la macchina con tempi di esposizione molto lunghi alcuni elementi possono risultare addirittura invisibili. Infatti se durante un'esposizione da 10 secondi un oggetto non rimane fisso davanti all'obiettivo per più di 6 secondi (circa), è possibile che risulti invisibile o che appaia soltanto un riflesso sfumato.

Continua la lettura
47

A volte è la luce stessa a dipingere, questo effetto è detto "Light painting". Può essere generato da luci in movimento, come fuochi di artificio. Tuttavia può essere anche dato da un movimento della macchina fotografica davanti a una fonte di luce.
In questo modo si fa in modo che sia la macchina stessa e "disegnare" come se il punto di luce fosse la punta di pennello.

57

Questo effetto può dare risultanti molto creativi, ma anche limitarsi a bellissimi paesaggi notturni. Lasciando che le automobili risultino soltanto delle scie di luce rosse, gialle e bianche sulla strada.
Questo effetto è uno dei più usati per i paesaggi notturni.

67

Uno degli effetti più complessi da realizzare è il panning. Questo effetto consiste sostanzialmente nel seguire l'oggetto in movimento per realizzare un effetto mosso sul resto del paesaggio. È molto difficile perché l'oggetto va seguito con molta precisione.

77

Infine uno degli effetti più creativi da realizzare necessita di uno zoom. Infatti con un tempo lungo (1 secondo è sufficiente) si può scattare una foto nell'atto di zoomare. Questo genera un risultato molto interessante perché l'immagine sembra come scattata nell'atto di muoversi in avanti nello spazio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Regole per fotografare interni con la luce naturale

Una delle cose più difficili quando vogliamo scattare qualche foto è lavorare con la luce naturale. Le immagini prodotte in queste condizioni sono veramente sublimi, ma molto difficili da gestire. Soprattutto negli interni, bilanciare luce e ombra non...
Arti Visive

Consigli per fotografare il mare

Indipendentemente se ci si trovi in inverno o in estate, il mare non smette di incarnare la sua bellezza eterna. Non a caso è uno dei soggetti più ritratti e fotografati. Per gli amanti della fotografia e non, questa rappresenta un'ambientazione paradisiaca,...
Arti Visive

Come impugnare correttamente la macchina fotografica durante lo scatto

Ti stai avvicinando al mondo della fotografia e le foto vengono mosse e sfocate? Per realizzare foto nitide e ben definite, l'impugnatura della macchina fotografia durante lo scatto, sia essa una reflex o una compatta, è fondamentale. Vediamo ora qualche...
Arti Visive

10 consigli per fare foto più nitide

La passione per la fotografia conquista sempre più utenti in tutto il mondo. Parte del merito va alla diffusione degli smartphone, che montano fotocamere sempre più raffinate. Ciononostante ottenere degli scatti di qualità richiede mano ferma ed esperta....
Arti Visive

Classicismo: storia, stile e maggiori esponenti

Nell'articolo di oggi vi vogliamo vi racconteremo la storia, stile e maggiori esponenti del Classicismo. Il Classicismo è una corrente storico-artistica che richiama concetti e teorie del mondo greco, antico e latino. Successivamente quella che venne...
Letteratura

Breve guida a "Il giardino dei ciliegi" di Cechov

"Il giardino dei ciliegi" è l'ultima opera teatrale di Cechov. La storia si divide in 4 atti e racconta di un'aristocratica russa che, insieme alla sua famiglia, ritorna nella sua proprietà. Sfortunatamente deve venderla per pagare l'ipoteca. Il tema...
Arti Visive

Van Gogh: le migliori opere

Van Gogh rappresenta indubbiamente uno degli artisti più conosciuti ed amati di sempre. La sua pittura infatti è al giorno d'oggi comunemente apprezzata in gran parte del mondo e le sue opere sono custodite nei migliori musei. I dipinti di Van Gogh...
Musica

Come riparare i tasti di un pianoforte a coda

Il pianoforte a coda rappresenta uno strumento particolarmente affascinante e suggestivo. Ne esistono di modelli più disparati in commercio, ma al di là del valore che un pianoforte può presentare, è importante averne una buona cura. Pertanto, è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.