Fotografia: effetto mosso creativo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La fotografia è una delle arti e delle forme di comunicazione più diffuse. Si possono dare esiti ad effetti creativi davvero interessanti soprattutto cercando di caricare le immagini di dinamismo.
Il mosso è un effetto creativo, che in fotografia è usato molto spesso dai professionisti per immagini peculiari. Vediamo come fare e come sperimentare creativamente con le nostre macchine fotografiche.

28

Il sistema migliore per realizzare l'effetto mosso è creare scatti in cui sia una sola parte della foto ad essere in movimento in modo tale da dare un rilievo al gesto. Per esempio nei casi in cui ci siano dei performer che muovono soltanto le braccia o le gambe o oggetti scenici.

38

Per realizzare questo tipo di scatti bisogna impostare la propria macchina fotografica con tempi di esposizione lunghi. Bisogna che siano tempi maggiori di 1/30 di secondo, in modo tale da realizzare un effetto mosso consistente. Questo è importante perché la foto non appaia micromossa. Dunque è importante che abbia un mosso voluto e visibile, che non appaia casuale e lieve.
Impostando la macchina con tempi di esposizione molto lunghi alcuni elementi possono risultare addirittura invisibili. Infatti se durante un'esposizione da 10 secondi un oggetto non rimane fisso davanti all'obiettivo per più di 6 secondi (circa), è possibile che risulti invisibile o che appaia soltanto un riflesso sfumato.

Continua la lettura
48

A volte è la luce stessa a dipingere, questo effetto è detto "Light painting". Può essere generato da luci in movimento, come fuochi di artificio. Tuttavia può essere anche dato da un movimento della macchina fotografica davanti a una fonte di luce.
In questo modo si fa in modo che sia la macchina stessa e "disegnare" come se il punto di luce fosse la punta di pennello.

58

Questo effetto può dare risultanti molto creativi, ma anche limitarsi a bellissimi paesaggi notturni. Lasciando che le automobili risultino soltanto delle scie di luce rosse, gialle e bianche sulla strada.
Questo effetto è uno dei più usati per i paesaggi notturni.

68

Uno degli effetti più complessi da realizzare è il panning. Questo effetto consiste sostanzialmente nel seguire l'oggetto in movimento per realizzare un effetto mosso sul resto del paesaggio. È molto difficile perché l'oggetto va seguito con molta precisione.

78

Infine uno degli effetti più creativi da realizzare necessita di uno zoom. Infatti con un tempo lungo (1 secondo è sufficiente) si può scattare una foto nell'atto di zoomare. Questo genera un risultato molto interessante perché l'immagine sembra come scattata nell'atto di muoversi in avanti nello spazio.

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Cos'è la fotografia sociale

La fotografia rappresenta uno strumento veramente unico per fare "memoria visiva" ed è indispensabile per documentare delle culture e delle realtà sociali: infatti, essa costituisce un vero e proprio mezzo di comunicazione. Sarà abbastanza importante...
Arti Visive

Fotografia: come gestire la luce

L’illuminazione è senza dubbio uno degli aspetti essenziali della fotografia. Una buona luce può contribuire a rendere interessanti anche i soggetti più banali, mentre un’illuminazione scadente rischia di rovinare fotografie altrimenti perfette....
Arti Visive

Fotografia: il light painting

Innanzitutto dovreste sapere di cosa si tratta quando si parla di light painting. Stiamo parlando, infatti, di una tecnica fotografica utile ad ottenere dei risultati molto particolari e suggestivi, creati ad arte utilizzando degli sfondi molto scuro...
Arti Visive

Come allestire una Mostra di Fotografia

Se siete degli appassionati di fotografia e siete abbastanza soddisfatti dei risultati che avete raggiunto in questo campo, arriverà prima o poi il momento in cui avrete voglia di mostrare i vostri scatti ad un pubblico un po' più vasto. Anche se oggi...
Arti Visive

Come creare l'effetto schiuma sui disegni con il sale

Prima ancora della fotografia, la pittura era in grado di riprodurre fedelmente la realtà su un supporto bidimensionale come la tela. Grazie a questa forma d'arte, ciascuno di noi può presentare un proprio stile. Prendiamo come riferimento una particolare...
Arti Visive

Come dipingere con effetto marmo

L'idea di creare una superficie diversa dalle altre può contribuire a renderla originale. Le tecniche sono varie e si distinguono per la loro caratteristica. Infatti, è possibile cogliere aspetti particolari del dipinto realizzando un effetto unico...
Arti Visive

Come disegnare delle lettere con effetto 3D

L'effetto 3D ormai lo si trova dovunque. La maggioranza dei film o cartoni animati vengono trasmessi al pubblico in 3D, poiché i tecnici cinematografici hanno constatato l'enorme popolarità di tutto ciò. L'unico inconveniente riguarda il pubblico e...
Arti Visive

Come Disegnare Con I Gessi Dando L'Effetto Nebbia

Chi ama disegnare, anche se solo come hobby, è spesso alla ricerca di nuove tecniche da utilizzare durante la creazione delle proprie opere, per questo motivo, nei seguenti passaggi, vi daremo dei consigli su come disegnare con i gessi dando l'effetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.