Fryderyk Chopin: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Fryderyk Franciszek Chopin, ricordato anche nella variante francese come Frédéric-François, fu un illustre musicista e compositore polacco del XIX secolo. Grazie al suo amore, alla sua passione e alle emozioni che riusciva a trasmettere suonando, venne soprannominato "il poeta". Con i passaggi seguenti ci occuperemo di analizzare le caratteristiche della vita e delle opere di questo genio della musica, Fryderyk Chopin.

26

Lo studio del pianoforte

Cominciamo subito col dire che Chopin nacque nel 1810 a Zelazowa Wola, non lontano da Varsavia. Subito dopo la sua nascita i genitori, entrambi musicisti, spinsero Fryderyk allo studio del pianoforte già dall'età di sei anni: si trasferirono così a Varsavia, dove il suo maestro fu Zywny, che subito vide il lui un enorme talento. Infatti Chopin dimostrò di essere un bambino prodigio: nel 1817 compose una "Polacca" e poco dopo tenne il suo primo concerto.

36

I concerti pubblici

A questo punto Chopin, deciso a non tornare mai più in Polonia, si diresse a Parigi, dove riscosse un successo enorme: qui guadagnava grazie alle lezioni private e si esibiva nei salotti, mentre raramente teneva dei concerti pubblici, in quanto non si sentiva a proprio agio con un grande numero di spettatori. Nonostante questo, egli divenne un grande musicista e compositore, tanto che le sue opere rappresentano ancora oggi la base della musica classica e sono conosciute in tutto il mondo.

Continua la lettura
46

I componimenti orchestrali e da camera

Fryderyk si dedicò esclusivamente alla scrittura di pezzi per pianoforte. Le uniche eccezioni sono rappresentate da pochi componimenti orchestrali e da camera. Molte delle sue opere maggiori sono ispirate alla Polonia e all'amore per la patria: tra queste troviamo le Polacche (1817-1846) e le Mazurche (composte dal 1820). Molto importanti sono i Notturni: si tratta di canti ispirati alla notte; in tutto sono 21 e rappresentano senza dubbio le opere che lo resero famoso. Ancora vanno ricordati gli Studi, i Valzer (1827-1848), le Sonate, le Ballate (che rappresentarono una novità assoluta rispetto alle tipiche ballate medievali), gli Scherzi e gli Improvvisi. Insomma, si può dire con certezza che le opere di Chopin sono davvero tante e tutte di enorme rilevanza artistica e compositiva.

56

Conservatorio di Varsavia

Nel 1827 Fryderyk entrò al Conservatorio di Varsavia, dove conobbe quello che sarebbe diventato suo maestro e suo amico, Elsner. Con lui studiò per tre anni, durante i quali perfezionò la sua tecnica, scrisse numerosi brani e iniziò ad esibirsi a Vienna. Fu proprio in questo periodo che Chopin ebbe la sua prima relazione con la coetanea Costanzia Gladkowska: si trattò di un rapporto alquanto tormentato. Nel mentre le sue esibizioni lo portarono al di fuori della Polonia e poiché quest'ultima divenne scenario di guerra e rivoluzione contro la Russia, egli decise di lasciare per sempre la sua patria.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Franz Schubert: vita e opere

Franz Schubert è uno dei compositori più apprezzati della musica classica. Infatti, la sua musica fino ad oggi viene riprodotta e ascoltata per il suo grandissimo valore artistico. La sua produzione fu vastissima e ebbe successo in ogni parte del mondo,...
Musica

Puccini: vita e opere

Giacomo Puccini è un compositore toscano che iniziò la sua tendenza operistica verso il realismo, con opere popolarissime come "La Bohème" e "Madame Butterfly". Nacque in provincia di Lucca il 22 dicembre 1858 da una famiglia che era strettamente legata...
Musica

Domenico Scarlatti: vita e opere

Domenico Scarlatti nasce in Campania, a Napoli nel 1685 ed è il sesto di dieci figli del celebre compositore Alessandro Scarlatti, che fu anche insegnante ed esponente di punta della Scuola Napoletana. Domenico è un clavicembalista classificato come...
Musica

Johann Sebastian Bach: vita e opere

La musica classica è gremita di personaggi che hanno creato delle opere musicali davvero belle, sopravvissute fino ai giorni nostri. Studiare e capire le opere di questi artisti può solo giovare alla nostra cultura, apprezzando ogni giorno di più questo...
Musica

Giuseppe Verdi: vita e opere

Nella guida odierna vi racconterò di uno dei più grandi compositori italiani di tutti i tempi, ossia Giuseppe Verdi. Vi accompagnerò nella storia della sua vita e citerò le sue opere più famose. Giuseppe Fortunino Francesco Verdi nacque a Le Roncole,...
Musica

Johann Strauss figlio: vita e opere

Ogni giorno ascoltiamo musica: la mattina quando siamo in treno o in auto per andare a lavoro, quando facciamo attività fisica o ancora quando ci prendiamo una pausa o la sera andiamo al bar con gli amici.  Tuttavia, quello che principalmente ascoltiamo...
Musica

Claude Debussy: vita e opere

Tramite questo tutorial, vi daremo tutte le notizie necessarie per conoscere a fondo il grande musicista Claude Debussy. Parleremo della sua vita e delle opere da lui prodotte che, per la loro complessità, si possono definire come la base delle odierne...
Musica

Ennio Morricone: vita e opere

Ennio Morricone è famoso per essere un musicista, un compositore ed un direttore d'orchestra italiano, autore di splendide colonne sonore per il grande cinema, passate alla storia e conosciute in tutto il resto del mondo. Ennio Morricone non è considerato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.