Fryderyk Chopin: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Fryderyk Franciszek Chopin, ricordato anche nella variante francese come Frédéric-François, fu un illustre musicista e compositore polacco del XIX secolo. Grazie al suo amore, alla sua passione e alle emozioni che riusciva a trasmettere suonando, venne soprannominato "il poeta". Con i passaggi seguenti ci occuperemo di analizzare le caratteristiche della vita e delle opere di questo genio della musica, Fryderyk Chopin.

26

Lo studio del pianoforte

Cominciamo subito col dire che Chopin nacque nel 1810 a Zelazowa Wola, non lontano da Varsavia. Subito dopo la sua nascita i genitori, entrambi musicisti, spinsero Fryderyk allo studio del pianoforte già dall'età di sei anni: si trasferirono così a Varsavia, dove il suo maestro fu Zywny, che subito vide il lui un enorme talento. Infatti Chopin dimostrò di essere un bambino prodigio: nel 1817 compose una "Polacca" e poco dopo tenne il suo primo concerto.

36

I concerti pubblici

A questo punto Chopin, deciso a non tornare mai più in Polonia, si diresse a Parigi, dove riscosse un successo enorme: qui guadagnava grazie alle lezioni private e si esibiva nei salotti, mentre raramente teneva dei concerti pubblici, in quanto non si sentiva a proprio agio con un grande numero di spettatori. Nonostante questo, egli divenne un grande musicista e compositore, tanto che le sue opere rappresentano ancora oggi la base della musica classica e sono conosciute in tutto il mondo.

Continua la lettura
46

I componimenti orchestrali e da camera

Fryderyk si dedicò esclusivamente alla scrittura di pezzi per pianoforte. Le uniche eccezioni sono rappresentate da pochi componimenti orchestrali e da camera. Molte delle sue opere maggiori sono ispirate alla Polonia e all'amore per la patria: tra queste troviamo le Polacche (1817-1846) e le Mazurche (composte dal 1820). Molto importanti sono i Notturni: si tratta di canti ispirati alla notte; in tutto sono 21 e rappresentano senza dubbio le opere che lo resero famoso. Ancora vanno ricordati gli Studi, i Valzer (1827-1848), le Sonate, le Ballate (che rappresentarono una novità assoluta rispetto alle tipiche ballate medievali), gli Scherzi e gli Improvvisi. Insomma, si può dire con certezza che le opere di Chopin sono davvero tante e tutte di enorme rilevanza artistica e compositiva.

56

Conservatorio di Varsavia

Nel 1827 Fryderyk entrò al Conservatorio di Varsavia, dove conobbe quello che sarebbe diventato suo maestro e suo amico, Elsner. Con lui studiò per tre anni, durante i quali perfezionò la sua tecnica, scrisse numerosi brani e iniziò ad esibirsi a Vienna. Fu proprio in questo periodo che Chopin ebbe la sua prima relazione con la coetanea Costanzia Gladkowska: si trattò di un rapporto alquanto tormentato. Nel mentre le sue esibizioni lo portarono al di fuori della Polonia e poiché quest'ultima divenne scenario di guerra e rivoluzione contro la Russia, egli decise di lasciare per sempre la sua patria.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Guida ai più famosi pianisti del mondo

La musica è il «luogo» artistico che mette in confronto e in comune diverse razze e popoli. Spesso caratterizzata da generi molto diversi tra loro, la musica appartiene allo strumento col quale viene eseguita, che sia una chitarra o un violino. Attraverso...
Musica

Come avvicinarsi all'ascolto della musica classica

Quando si parla di musica classica, non si intende solo il periodo che va' dal 1700 al 1800. Sicuramente è il periodo più celebre della storia. Ha visto nascere dei grandi compositori che con le opere, hanno illuminato quegli anni. Ma questo genere,...
Musica

Come equalizzare gli strumenti musicali

Alla base della buona musica suonata, ci sta un bel suono. Possiamo anche essere i nuovi Chopin, Santana o Armstrong, ma senza una giusta e mirata equalizzazione, il risultato non sarà mai ottimale. Equalizzare i propri strumenti musicali non è una...
Musica

Come Suonare Con Estensione Di Più Ottave

La musica è il linguaggio universale per antonomasia, grazie ad essa ogni popolo capisce un altro e si comprende. Quando è scritta è uguale per tutti: europei, asiatici, africani, ecc. Non importa nemmeno quanti anni si abbiano: tutti possono fare...
Letteratura

Theodor Hoffman: vita e opere

Theodor Hoffman: vita e opere: meglio conosciuto come Ernst Theodor Hofffmann, è stato esponete di spicco del Romanticismo tedesco. Theodor Hofffmann è stato anche compositore, pittore e critico musicale. I temi toccati da Hoffmann vanno dal genere...
Musica

Come diventare un buon compositore musicale

Se il tuo desiderio più grande è di diventare un compositore musicale di alto livello, dovrai senz'altro tenere presente che questo percorso è piuttosto lungo e difficoltoso, ma con tanto impegno e uguale costanza potrai sicuramente farcela. Devi essere...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Marie Curie a Varsavia

Se avete in programma una visita a Varsavia non potete non fermarvi al famosissimo Museo Marie Curie. Occorre sapere che questo splendido museo è dedicato alla grande scienziata, scopritrice del radio insieme al marito Pierre Curie. Tale scoperta le...
Musica

Musica classica: le opere di Beethoven

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 - Vienna, 1827) è stato uno dei più influenti compositori nella storia della musica occidentale. A quasi due secoli dalla sua morte non vi è persona, forse neppure la più ignorante che non conosca almeno una delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.