Futurismo e aeropittura

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Futurismo è un movimento culturale italiano, che si sviluppa in tutte le espressioni artistiche portando con sé forte rinnovamento e capacità di critica all'interno della discussione sul post-Impressionismo. Dotato di un programma di intervento articolato e globale, oltre a rinnovare l'estetica, il Futurismo intendeva rivoluzionare la politica, il costume e la vita quotidiana. I nomi più importanti che troviamo all'interno del movimento sono Filippo Tommaso Marinetti, Umberto Boccioni, Carlo Carrà, Giacomo Balla. Il Futurismo si sposa con la potenza delle macchine e degli aeroplani, sulla novità e sulla meccanica in generale. Per questo molte delle opere futuriste si basano sul concetto di aeropittura, la quale infatti manifesta l'entusiasmo per il volo, il dinamismo e la velocità dell'aeroplano.

27

Manifesto tecnico della letteratura e della pittura futurista

Il Manifesto Futurista, ad opera di Marinetti, fondatore e leader indiscusso di questa avanguardia, è datato febbraio 1909; mentre quello della pittura futurista è posticipato solo di due mesi. Le linee guida espresse nel manifesto della letteratura futurista sono: l'esaltazione della modernità e dei suoi simboli, tra cui la convulsa vita cittadina; l'estetica della macchina e della velocità; la celebrazione della guerra "sola igiene del mondo"; il "disprezzo della donna". Anche nel Manifesto della pittura si esalta il progresso, il dinamismo, la capacità di rappresentare il moto (contrapposta allo sgretolamento materico dell'Impressionismo e alla statica complessa struttura del Cubismo), l'industria e la guerra, componente mai troppo approfondita che darà adito anche a diverbi interni e dissociazioni. Nel 1912 Russolo, Carrà e Boccioni espongono a Milano le prime opere futuriste alla mostra d'arte libera.

37

Altri tipi di Manifesto

Oltre ai manifesti che fissano le regole e le tecniche relative ai vari linguaggi artistici - letteratura, pittura, scultura, architettura, musica, teatro, cinema,... - ve ne sono altri che riguardano il costume, il cibo, la moda, la guerra, il dolore, le macchine, la velocità, il chiaro di luna, o che entrano nel merito delle questioni politiche. Pur nell'estrema varietà dei settori coinvolti e delle questioni affrontate, lo spirito unitario, di gruppo, si avverte nell'applicazione dei medesimi principi basilari e nello stile normativo, polemico e perentorio.

Continua la lettura
47

Manifesto dell'Aeropittura

Per trovare sui passi della storia artistica il Manifesto dell'Aeropittura futurista si deve aspettare il 1929, benché già nel 1912 lo stesso Marinetti scrisse il romanzo "L'aeroplano del Papa" in lingua francese. L'aeropittura è una declinazione della pittura futurista che prende campo in seguito alla Prima Guerra Mondiale, dimostrando l'entusiasmo tutto marinettiano (e non più di Carrà) per il volo, il progresso e la macchina. L'idea di un manifesto dell'aeropittura era venuta allo stesso Marinetti, in seguito ad un volo in idrovolante sul golfo di La Spezia, ma la prima opera del genere era già stata presentata tre anni prima a Venezia da Fedele Azari, col titolo "prospettive di volo". L'ispirazione del volo veniva tramutata in un lirismo naturalistico e spiritualistico.

57

Aeropittura

Nell'aeropittura è ben presente l'esaltazione per la guerra e la si vede nei dipinti di scontri aerei o di bombardamenti. La potenza degli aereoplani veniva espressa con tutta la violenza della guerra, sempre dipinta in forma astratta e con colori che risaltano all'occhio. Tuttavia è necessario non fondere il futurismo e la sua aeropittura con il regime, poiché molti sono anche i quadri di paesaggi visti dall'alto o di compenetrazioni astratte che niente hanno di celebrativo. Prampolini è uno degli autori dei manifesti più significativi, uno dei fautori dell'idealismo cosmico.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Futurismo: storia, stile e maggiori esponenti

Il futurismo rappresenta uno dei movimenti più importanti e influenti dell'Italia del XIX secolo. Il fenomeno del futurismo non deve essere visto solo come un movimento letterario, ma come qualcosa di più grande che andò a modificare le più comuni...
Arti Visive

Arte: i principali esponenti del futurismo

Il futurismo, nasce in un periodo di grande fase evolutiva dove tutto il mondo dell'arte era stimolato da tanti fattori determinanti, principalmente: le guerre, la grande trasformazione sociale dei popoli, i grandi mutamenti politici, le nuove scoperte...
Arti Visive

Futurismo in breve

Volete sapere qualche notizia in più su Futurismo ma in breve?Ecco allora in sintesi di che si tratta.Prima di tutto stabiliamo che si tratta di un movimento artistico e culturale italiano che vede i suoi inizi nei primi del '900. Si è presto esteso...
Arti Visive

Come valutare un dipinto

Un'opera d'arte ha in genere una funzione estetica. L'arte fisica si esprime attraverso la pittura, la scultura, l'architettura nonché la fotografia. Esiste poi l'arte scenica o teatrale basata sulla musica, la danza ed il cinema. Un pennello, una tela...
Arti Visive

Guida alle opere di Magritte

René Magritte nasce a Lessines il 21 novembre 1898. È un noto pittore, considerato tra i maggiori esponenti del surrealismo belga. Inizialmente il suo stile è vicino al futurismo e al cubismo, ma in seguito si concentra sul genere pittorico detto trompe-l'oeil...
Arti Visive

Arte concettuale: storia, stile e maggiori esponenti

Con il termine Arte concettuale s'intende uno stile in cui il concetto espresso risulti maggiormente importante rispetto all'estetica dell'opera medesima. Specificatamente, questo movimento nacque e si sviluppò negli Stati Uniti d'America (USA) intorno...
Arti Visive

I maggiori esponenti del cubismo

All'inizio del '900 diversi pittori francesi cominciarono a riprendere i loro soggetti da varie angolazioni simultaneamente, riportando sopra la tela anche i dettagli degli oggetti di cui loro erano già a conoscenza. Il risultato fu veramente sorprendente...
Arti Visive

10 grandi pittori italiani del Novecento

Nella prima metà del Novecento in Italia nascono nuove correnti artistiche. Tanto che i pittori italiani sperimentano ed elaborano linguaggi innovativi. L'arte si rinnova in continuazione, adeguandosi a contesti storici, sociali e culturali in perenne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.