Georges Sand: vita e opere

Tramite: O2O 05/05/2017
Difficoltà: media
14
Introduzione

George Sand, conosciuta anche come Anandine, è stata una scrittrice di origine francese e si distinse nel mondo della letteratura per la mentalità aperta, decisamente rivoluzionaria per l'epoca. George Sand nacque a Parigi nel 1804. Da bambina visse a Nohant nella casa di campagna della nonna. Nel 1817 venne mandata in un convento ma l'abbandonò presto. Nel 1822 sposò il barone Casimir Aurore Duvant, con il quale fu felice solo i primi anni di matrimonio. In seguito, stanca dell'insensibilità del marito, strinse diverse amicizie. All'inizio con un magistrato e poi con il vicino di casa. Queste scandalizzarono i paesani, non abituati a vedere l'amicizia tra un uomo e una donna. Da allora inizio a scrivere racconti e romanzi che presentavano un tocco rustico. Politicamente impegnata partecipò attivamente alla rivoluzione del 1948. Nella guida che segue, potrete approfondire la vita e le opere di Georges Sand.

24

Gli scritti politici

Georges Sand sostenne le idee socialiste senza avere timore, nonostante fossero considerate idee "maschili" ed era stucchevole che una donna ne prendesse parte. Il suo fervore era molto sentito, tanto che fondò il settimanale "La cause du Peuple" ossia "Le cause del popolo". Le idee della scrittrice reggevano un sano principio morale: ella sosteneva la libertà e l'uguaglianza degli uomini. Durante la repressione, dovette abbandonare la politica e si ritirò in campagna, riportando il suo credo e il suo spirito libero nelle sue opere. Georges Sand viveva nell'assoluta libertà di pensiero e rifiutava i compromessi, la sua vita ne fu testimone. In questo periodo produsse molti scritti che vertevano su un unico obiettivo: il concetto di collettività degli uomini.

34

I romanzi autobiografici

Nelle opere di George Sands si percepisce il suo pensiero e l'assoluta libertà dei sentimenti. Tra i primi romanzi troviamo "Indiana" (1832). Questo narra la tormentata storia della protagonista, il cui nome dà il titolo al romanzo. Rappresenta una protesta contro i legami matrimoniali imposti contro la proprio volontà. I concetti morali del romanzo esaltano l'ipocrisia dei sentimenti e la concezione diversa dell'amore dell'uomo e la donna. Ovviamente questo scritto è considerato molto importante nella produzione di George Sand, poiché si percepisce e anche non troppo velatamente, una significativa vena autobiografica. In seguito, scrisse anche "Valentine" e "Leila". In questi due romanzi la protesta si estende alle convenzioni sociali nei rapporti di classe.

Continua la lettura
44

I romanzi campestri

Infine George Sand, nell'ultima parte della sua vita, si dedicò a scrivere i cosiddetti romanzi "campestri". Ispirati all'amore per la campagna e per i poveri. Le opere più importanti sono: La palude del diavolo (1846), La piccola Fadette (1849) e I maestri suonatori (1853). Nelle sue opere, Georges Sand, celebra l'amore che trascende gli ostacoli rappresentati dalle convenzioni sociali.
Le sue produzioni letterarie diventano in seguito più moraliste come "Histoire de ma vie" e "Contes d'une grand mére". In seguito ad una vita piena di libertà e mentalità decisamente inedita per il tempo, Georges Sand morì nel 1876.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Madame de Staël: vita e opere

In un periodo in cui tutto subiva un cambiamento radicale o meno si fa avanti un' unica persona che attraverso le sue opere e grazie, quindi, al suo modo di pensare, riesce ad aprire la via per la stabilizzazione. Anne-Louise Germaine Necker, baronessa...
Letteratura

Carlo Levi: vita e opere

Carlo Levi è una delle personalità più importanti e famose del Novecento. Scrittore e pittore, egli si ricorda oggi soprattutto per il suo romanzo Cristo si è fermato a Eboli". In questa breve guida, illustreremo i tratti salienti della vita di un...
Letteratura

Oscar Wilde: biografia e opere principali

Oscar Wilde: uno degli autori inglesi più importanti che si affacciano sulla scena dell'epoca vittoriana. Ci vorrebbero forse pagine ed ore per riuscire a prendere in esame lo scrittore, sia dal punto di vista della vita privata che dal punto di vista...
Letteratura

Daniel Pennac: biografia e opere

Daniel Pennac, nome d'arte (o semplicemente abbreviato) di Daniel Pennacchioni è uno scrittore francese di fama mondiale. Pennac nasce nel 1944 a Casablanca, in Marocco, quarto e ultimo figlio di una famiglia di origini corse e provenzali, e si afferma...
Letteratura

5 opere di Dino Buzzati

Dino Buzzati (1906-1972), scrittore milanese, ha lavorato per tutta la vita al Corriere della Sera ma si è occupato di teatro, scenografia, pittura e molto altro, caratterizzandosi come un artista estremamente poliedrico. La produzione letteraria di...
Letteratura

Ernest Hemingway: biografia e opere

La letteratura è piena di scrittori che hanno lasciato il segno e che hanno trasmesso il loro pensiero fino a noi attraverso le loro opere. Tra gli scrittori più amati ed apprezzati di tutti i tempi sicuramente c'è Ernest Hemingway. Ernest Hemingway...
Letteratura

Le 5 migliori opere di Boccaccio

Giovanni Boccaccio è stato un poeta e scrittore italiano di spicco del '300. Figura di grande rilievo e fonte di ispirazione per scrittori di tutta Europa come Geoffrey Chaucer e Miguel de Cervantes. Fu allievo e amico di Petrarca e grande stimatore...
Letteratura

Le migliori opere di Pavese

Cesare Pavese è uno dei traduttori, poeti e narratori più importanti della cultura italiana del dopoguerra. L'autore nacque a Santo Stefano di Belbo nel 1908 da una famiglia modesta. Compì i suoi studi a Torino dove si laureò in lettere nel 1930....