Guida ai musei di Lussemburgo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Abbracciata dalla Francia, avvolta dal Belgio e protetta dalla Germania, la capitale del Granducato di Lussemburgo con l'omonimo nome, ha le sembianze di una vera e propria roccaforte. Fulcro storico e culturale, ricco di influenze cosmopolite per via del turismo di stampo internazionale e uno dei centri più funzionali d'Europa, Lussemburgo stupisce ovviamente anche per il patrimonio artistico. Una guida relativa ai suoi musei, si pone l'obiettivo di illustrarne una panoramica generale soffermandosi ovviamente, nelle strutture più caratteristiche.

25

Museo nazionale di storia dell'arte

Uno dei musei più importanti di Lussemburgo è il "Musée National d'Histoire et d'Art", al cui interno ci sono oggetti di archeologia e storia, reperti appartenenti al periodo gallo-romano e infine, esposizioni riguardanti la tradizione popolare. La disposizione è strategica e sequenziale, di immediata comprensione per i curiosi meno esperti e piena di particolari che potranno essere colti dai professionisti del settore. È la molteplicità che seduce in modo semplice e pittoresco.

35

Museo di storia naturale

Un altro museo notevole e degno di essere menzionato tra i più importanti è il "Musée National d'Histoire Naturelle", una collezione ricca di flora e fauna Lussemburghese ma non solo: temi come la biodiversità e l'origine dei vulcani sono allestiti dentro mura da un colore adatto come l'arancione tenue, dalla tonalità morbida e non invadente ma altamente suggestiva.

Continua la lettura
45

Mudam

Infine, arriviamo all'era odierna. Uno dei musei più originali e nuovi di Lussemburgo, il "Mudam", che come dice l'abbreviazione stessa è un museo d'arte contemporanea, conosciuto anche col nome "Musée d'Art Moderne Gran-Duc Jean". Tutte le sale sono state pensate per valorizzare le oltre cento opere provenienti da artisti diversi, da esperti di design a pittori, da architetti a scultori. Ogni ambiente viene proposto in modo innovativo e perfettamente in linea con i canoni artistici dell'era moderna: bizzarri e pittoreschi.

55

Strutture artistiche

Concludiamo col dire che Lussemburgo non è grandissima, ma non per questo delude dal punto di vista funzionale, anzi. Le strutture artistiche sono poche ma efficienti, nonché curiose: da una parte mantengono la tradizione, proponendo reperti risalenti al medioevo, dall'altra si lasciano andare alla contemporaneità, esaltando le più audaci sculture. Diciamo che manca la parte di mezzo, quella moderna, ma questo non è un punto a sfavore, anzi. L'attenzione per le mostre temporanee ospitate bilancia egregiamente, non solo con scelte volte ad arricchire alcuni vuoti temporali dal punto di vista artistico, ma anche per la cura che viene apportata all'allestimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

I musei più belli di Parigi

Parigi è una città bellissima che vale la pena di visitare per tantissimi motivi. Uno di questi è sicuramente la presenza di innumerevoli musei, ognuno con le proprie caratteristiche e con tante importanti opere esposte. Per questo, i musei di Parigi...
Mostre e Musei

Come visitare Yosemite National Park

A poche ore da San Francisco e da Los Angeles, si trova lo Yosemite National Park. È un luogo ancora incontaminato e selvaggio; divenuto patrimonio dell'Unesco. Il parco si trova in un area protetta della Sierra Nevada in California, a più di 13.000...
Mostre e Musei

Guida al Tokyo National Museum

In questa semplice ed esauriente guida parleremo del Tokyo National Museum, e vi faremo scoprire come è possibile visitare il museo più grande e più antico di tutto quanto il Giappone. È ubicato all'interno dello Ueno Park, nella zona Taito-Ku, il...
Letteratura

Georges Sand: vita e opere

George Sand, conosciuta anche come Anandine, è stata una scrittrice di origine francese e si distinse nel mondo della letteratura per la mentalità aperta, decisamente rivoluzionaria per l'epoca. George Sand nacque a Parigi nel 1804. Da bambina visse...
Mostre e Musei

5 musei da visitare a Londra

Londra è una metropoli che offre numerose attrazioni per tutte le categorie di turisti, soprattutto per quanto riguarda le mostre e i musei. Se vi trovate da quelle parti e avete a disposizione solo pochi giorni e non volete perdervi le 5 collezioni...
Mostre e Musei

Guida alle opere di Keith Haring

Keith Haring è il maestro indiscusso della graffiti art. Noto in tutto il mondo per il suo stile personale e riconoscibile, viene considerato il portavoce della cultura di strada della New York degli anni '80. Nato in Pennsylvania nel1958, Haring venne...
Arti Visive

Bittino da Faenza: biografia e dipinti

Bittino da Faenza, soprannominato anche Bitino, è stato un pittore italiano nato nel 1357 e morto nel 1427. Fu un'artista minore ed esistono poche fonti bibliografiche che fanno riferimento alla sua biografia. Egli, fu attivo in Romagna, dove lascia,...
Mostre e Musei

Guida ai musei di Singapore

Una popolazione dove l'integrazione regna sovrana è presente nella terra della Malesia. Lì è uno dei centri finanziari maggiormente importanti nel mondo. Inoltre è anche famosa per le sue creazioni di ingegneria apprezzate in tutto il mondo, avendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.