Guida al Guggenheim Museum di Bilbao

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Se decidiamo di andare a fare una vacanza a Bilbao una città dei Paesi Baschi a nord della Spagna, non bisogna perdere una visita al Museo di arte contemporanea. Questi appartiene alla fondazione Guggenheim ed è stato progettato da Frank Gehry nel 1997 occupando una superficie di 24.000 metri quadrati. In questa guida vi daremo tutte le informazioni per visitare il Guggenheim Museum di Bilbao. Illustreremo le principali opere presenti nel museo in modo dettagliato. Forniremo utili consigli e accorgimenti da tenere per visitare al meglio questo museo.

26

Orario e costi.

L'orario di visita è il seguente: dalle 10,00 alle 20,00 tutti i giorni tranne il lunedì. Il costo del biglietto è di 11 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini. Per gruppi o scolaresche soprattutto per evitare lunghe code dei periodi estivi è consigliabile la prenotazione sul sito: www.guggenheim-bilbao.es. La visita a questa struttura colpisce non solo per le opere in esposizione ma, per la creatività e la genialità con cui la fondazione ne ha curato i dettagli. In questo modo i visitatori hanno la possibilità di interpretare in diversi modi gli stati d'animo e le sensazioni degli artisti.

36

Composizione museo

Appena entrati dopo il pagamento del biglietto viene rilasciata un'audioguida per seguire il percorso nel miglior modo possibile. Il Museo si compone di tre piani uniti tra loro da passerelle, gallerie ed ascensori. Nel primo ci sono sculture molto importanti. Fra tutte le nove colonne a led rosse e blu che riproducono frasi contro il razzismo, l'aids e le guerre in diverse lingue. Inoltre possiamo ammirare l'opera di Richard Serra "The matter of time" cioè otto ellissi uniti tra loro dove è consentito entrarvi per assaporare un senso di libertà.

Continua la lettura
46

Pitture e sculture.

Il Museo contiene opere di pittura e scultura di artisti contemporanei del XX secolo. Esso è facilmente raggiungibile con autobus perché è situato al centro della città. Colpisce in modo particolare la sua forma architettonica che attrae milioni di turisti ogni anno. Infatti, è tutto realizzato in titanio e pietra calcarea con enormi lastre di cristallo per fare illuminare maggiormente il Museo all'interno. Visto da lontano ha l'aspetto di una nave ma dall'alto sembra invece un fiore. Esternamente si notano subito tre enormi sculture. La prima un ragno gigantesco in acciaio e bronzo di Maman. Poi, il Tulip ovvero un mazzo di fiori colorato che grazie all'illusione ottica lo fa sembrare come un insieme di palloncini che si alzano verso il cielo. Infine, il Puppy di Jeff Koons, un enorme cane in acciaio che è ubicato nell'atrio.

56

Architettura.

Al secondo piano ci sono capolavori di Andy Warhol e Basquiat. Il dipinto che colpisce maggiormente è quello che riproduce Bogart simile ad un cammello. Particolare è l'esposizione di quadri fatti con schegge di piatti rotti. Al terzo c'è l'architettura allo specchio che consente di vedere i quadri da diverse prospettive esaltandone la tridimensionalità. Inoltre ogni venerdì del mese il Museo è aperto anche la notte. Infatti oltre ad ammirare le opere, si possono ascoltare dei concerti di artisti contemporanei.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al Van Gogh Museum

Il Van Gogh Museum è un tributo a uno dei più grandi e famosi artisti di tutti i tempi.Vincent Willem Gogh è stato un pittore olandese vissuto nella seconda metà del 1800 (nasce nel 1853 3 muore nel 1890). Nonostante la sua breve vita (muore infatti...
Mostre e Musei

10 consigli utili per una visita al Museum of Modern Art di New York

New York, anche nota come la "Grande Mela", è una delle metropoli più conosciute al mondo e meta turistica prediletta di chi ha sempre sognato di viaggiare in America. La sua fama la si deve, oltre che al "cibo spazzatura", alle sue strutture architettoniche...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Capodimonte

Il Museo (o Galleria Nazionale) di Capodimonte è situato nella città di Napoli (sulla collina in cui c'è la Reggia di Capodimonte, in mezzo al bosco) ed ospita la collezione d'arte dei Farnese (una delle famiglie maggiormente famose nell'epoca rinascimentale),...
Mostre e Musei

Guida alla Pinacoteca di Brera

Situata nell'omonima zona milanese in via Brera 28, risulta essere esattamente una rinomata ed antica galleria d'arte che accoglie opere d'arte antica e moderna. Inoltre, potrete anche prendere visione del monumento a Napoleone primo. Continuate, quindi,...
Mostre e Musei

Guida al Museo del Prado

La Spagna oltre ad offrire bellissime spiagge e monumenti di grande pregio che la contraddistinguono è anche una città d'arte. Se è nelle nostre intenzioni trascorrere alcuni giorni nella sua capitale Madrid, non possiamo non visitare il Museo del...
Mostre e Musei

Guida alle opere di Keith Haring

Keith Haring è il maestro indiscusso della graffiti art. Noto in tutto il mondo per il suo stile personale e riconoscibile, viene considerato il portavoce della cultura di strada della New York degli anni '80. Nato in Pennsylvania nel1958, Haring venne...
Mostre e Musei

Guida al Rijksmuseum

Se vi trovate ad Amsterdam, dovete assolutamente visitare il Rijksmuseum, uno fra i più incantevoli musei al mondo. Il Rijksmuseum, il più grande museo olandese, si affaccia sulla suggestiva Museumplein, facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto...
Mostre e Musei

Guida alla Tate Modern di Londra

Londra, attualmente, si tratta e della città più popolata dell'Unione Europea. Ovviamente lo sarà fino a quando il Regno Unito farà parte dell'Unione Europea, dal momento che poco tempo fa, con il cosiddetto Brexit, è prevista l'uscita di questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.