Guida al MoMA

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il MoMA (acronimo di Museum of Modern Art) si trova a New York City. È stato costruito nel 1929 grazie al contributo economico di alcuni miliardari, tra i quali la filantropa Abby Rockefeller, poi subì una ristrutturazione negli anni Ottanta che ne ampliò la metratura grazie alla creazione di una struttura in vetro ed acciaio. Il museo, conserva inestimabili opere e, rende le arti visive piacevolmente fruibili da tutti, riuscendo a sollevare nel visitatore emozioni uniche e indimenticabili. Leggendo attentamente le utili informazioni contenute nei passi di questa guida vedremo come fare una sorta di "tour" virtuale all'interno del Moma.

27

Occorrente

  • Voglia di scoprire cose nuove
37

Orari di apertura del museo MoMa

L'edificio che ospita il MoMA si trova tra la quinta e la sesta strada (esattamente all' 11 West 53 Street) e si articola su sei piani dove potremo visitare anche sale di proiezione video, aule conferenze, librerie ed un incantevole giardino dove godere dello skyline circostante. L'ingresso, gratuito per i ragazzi under 16, costa normalmente 20 dollari ed il museo è aperto tutti i giorni (tranne il Martedì) dalle 10:30 alle 17:30; il venerdì l'orario si allunga fino alle ore 20:00. All'interno viene data ai visitatori la possibilità di poter scattare foto, rigorosamente senza flash, per poter portare a casa un piccolo frammento di questa unica e travolgente esperienza culturale.

47

Cosa vedere all'interno

Tra i vari piani potremo godere dell'esposizione di mobili di moderno design, a sculture, fino ad opere di artisti come Mirò, Matisse, Van Gogh, Picasso, Monet, Cezanne ed altri. Al primo piano, ci saranno da visitare centri informativi, biglietterie, bar, sale video e giardino. Da qui si accede al secondo piano, sede dell'Arte contemporanea dal 1980. Al terzo piano possiamo ammirare splendide fotografie, progetti architettonici e di design. Durante tutto l'anno sono inoltre allestite mostre temporanee che danno la possibilità di partecipare a laboratori che hanno l'obiettivo di coinvolgere direttamente i visitatori.

Continua la lettura
57

Ristorazione al MoMa

Giungendo al quarto piano possiamo trovare opere realizzate tra il 1880 ed il 1940; salendo ancora la visita si chiude con l'ultimo piano, sede di modelli architettonici contemporanei in continua evoluzione. Durante il percorso al museo, se vogliamo sono a disposizione gratuitamente guide audio che per lo più sono in inglese ma possono comunque fornire un valido supporto verso una migliore comprensione del significato delle opere custodite all'interno dell MoMa. Se vogliamo trascorrere tutta la giornata al MoMA, e concederci una visita davvero approfondita, sono presenti tre ristoranti interni che potranno allietare la nostra permanenza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Godetevi con calma uno spettacolo irripetibile
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come riconoscere gli ordini architettonici

L'architettura costituisce senza dubbio una delle materie più interessanti ed affascinanti che esistano al mondo. Tuttavia essa a volte risulta essere piuttosto complicata e non tutti riescono a comprenderla. La prima cosa di cui bisogna avere senz'altro...
Mostre e Musei

Come allestire una mostra di modelli architettonici

Allestire una mostra di modelli architettonici non è mai facile. Le esposizioni sono composte per lo più da disegni, modellini e fotografie, e non da veri e propri edifici. Per questo è particolarmente importante stabilire un concept specifico e sfruttare...
Arti Visive

5 elementi architettonici dello stile romanico

Tra l'XI e il XIII, a seguito del periodo buio determinato dall'Anno Mille e dai timori sulla fine del mondo, l'arte e la cultura conobbero un periodo di nuova vitalità e di ripresa. La corrente stilistica che nacque in questi secoli fu chiamata "romanico",...
Arti Visive

5 elementi architettonici dello stile Gotico

L'arte gotica nacque nella Francia settentrionale intorno alla metà del XII secolo, mentre in Italia si diffuse soltanto a partire dal XIII secolo. Il gotico fu lo stile dominante in tutta Europa nel Duecento e nel Trecento: la principale caratteristica...
Arti Visive

Guida all'architettura razionale

Siamo ben pronti e lieti, d'affrontare, in questo articolo, un argomento alquanto interessante ed anche molto amato dai nostri lettori. Stiamo parlando dell'architettura ed in particolare modo cercheremo di offrire, una guida, pratica e del tutto efficace,...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo di Hundertwasser di Vienna

Hundertwasser rappresenta uno dei musei più importanti di Vienna. Precisamente è stato inaugurato nel 1991, e la sua sontuosa struttura ospita le opere d’arte del pittore Freidricher Hundertwasser, nel pienissimo rispetto dei suoi principi artistici...
Arti Visive

Guida all'arte paleocristiana

L’arte paleocristiana nasce attorno al VI secolo dopo Cristo nei territori dell'Impero Romano interessati dalla nuova dottrina (Medio Oriente, Italia, Penisola Balcanica meridionale). Il cristianesimo si era diffuso già a partire dalla metà del I...
Arti Visive

Architettura e scultura romanica: breve guida

L'arte romanica è un'eredità che ci proviene nei secoli. Essa si afferma intorno all'anno Mille in un periodo in cui l'Europa stava vivendo una grande fase di sviluppo. Durante questo periodo storico vennero erette grandiose abbazie e molte cattedrali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.